Serie B, SF, G1: super Righetti trascina l’Eurobasket. Scauri cede al PalaTiziano

Serie B, SF, G1: super Righetti trascina l’Eurobasket. Scauri cede al PalaTiziano

L’Eurobasket inizia alla grande il suo cammino in semifinale mettendo 25 punti tra sé e Scauri, guidata da un Righetti da 33 punti.

EUROBASKET ROMA GAS&POWER 86 – 61 IN PIU’ BROKER SCAURI (29-16, 15-18, 19-14, 23-13)

L’Eurobasket inizia alla grande il suo cammino in semifinale mettendo 25 punti tra sé e Scauri. A decidere gara 1, oltre a una difesa attenta e concentrata, sono due poderose accelerazioni offensive della Gas&Power: la prima nel primo quarto, con un Righetti da 18 punti nei primi 8’ – nonché MVP della partita con 33 finali in appena 20’ di utilizzo – che consente ai capitolini di trovare presto la doppia cifra di vantaggio e di guadagnare l’inerzia del match, la seconda nel terzo quarto, in cui il momento migliore di Scauri, che stringendo le viti in difesa e trovando qualche spunto dai suoi esterni riesce rientrare a -3, viene marginalizzato dal parziale di 12-2 dell’Eurobasket, che conquista con merito e autorità gara 1. L’appuntamento si sposta ora a Lunedì per gara 2, in cui Scauri avrà necessariamente bisogno di ritrovare la propria verve offensiva, stasera piuttosto silente.

La cronaca: ritmi subito elevati in avvio, con l’Eurobasket che viene trainata dall’inizio esplosivo di Righetti, che con due triple in un amen costringe Sabatino a chiamare il primo timeout della gara, mentre corre il 4’ e la Roma Gas&Power conduce 12-5. Bagnoli corregge il piazzato corto dalla media di Boffelli, dall’altra parte è ancora Righetti a far volare l’Eurobasket con la terza bomba personale di serata, immediatamente replicata da Fanti, con il massimo vantaggio della capolista che si aggiorna a quota 11, sul 22-11 del 7’. Scauri fatica a reagire, Bagnoli trova ancora il fondo della retina lottando sotto le plance, ma Stanic rimette tutta l’inerzia del mondo nelle mani dei suoi innescando il fadeaway di Rizzitiello. Dall’inizio del secondo quarto Scauri stringe le viti in difesa rallentando l’Eurobasket, che non trova il canestro per qualche minuto e si offre al parziale di 7-0 degli ospiti, al 16’ ancora lontani, sul 33-26. Dip realizza da sotto fermando l’emorragia, poi è il lavoro in post di Birindelli a dare tranquillità ai suoi, che ritrovano la doppia cifra di vantaggio e vanno a riposo sul 44-34. La difesa di Sabatino continua a togliere ossigeno all’Eurobasket, che commette qualche errore in attacco e subisce la tripla del -3 da Boffelli, sul 44-41 al 24’. Nel momento delicato è vitale il rimbalzo offensivo, conquistato dal proprio errore, di Righetti, che sfrutta il fallo tecnico fischiato a Salvadori per chiudere il 2+1 dalla lunetta e rimettere 8 punti tra le compagini, sul 49-41 al 25’. Sabatino decide di non rinunciare a Bagnoli, gravato di 3 falli, mentre Righetti (già a quota 27) e Giammò si rispondono dall’arco, con la doppia cifra di distanza, sul 56-46, a caratterizzare il 28’. Birindelli recupera dalla spazzatura un possesso importante, che Stanic capitalizza segnando in penetrazione e subendo il fallo, mentre l’Eurobasket che vola a +14 (60-46) uscendo dal momento più complicato della partita, grazie a un parziale di 12-2. Scauri perde coach Sabatino per espulsione, l’attacco continua a non girare e allora l’Eurobasket fa le prove di chiusura. Le triple di Casale e Righetti spingono Scauri troppo lontano, sul 72-50, con il match che non racconta più nulla di significativo e viene chiuso dall’Eurobasket sull’86-61.

EUROBASKET ROMA: Dip 8, Casale 6, Fanti 9, Stanic 7, Righetti 33, Staffieri 2, Birindelli 4, Petrucci 5, Romeo DNP, Rizzitiello 12

IN PIU’ BROKER SCAURI: Richotti 6, Boffelli 17, Scampone, Bagnoli 16, Lombardo 3, Varga DNP, Salvadori 3, Manzi 2, Martino, Giammò 14

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy