Serie B SF G2 – Falconara sogna dopo 10′ poi torna a terra, 2-0 Poderosa

Serie B SF G2 – Falconara sogna dopo 10′ poi torna a terra, 2-0 Poderosa

Con un secondo ad alto volume la Dino Bigioni Shoes Montegranaro si porta sul 2-0 nella serie di semifinale contro la Sandretto Falconara alla quale non basta un ottimo avvio di partita per poter pensare di ingabbiare la forte formazione di coach Steffè.

Commenta per primo!

Di Alessandro Elia

Dino Bigioni Shoes Montegranaro-Sandretto Falconara 74-60 (15-26, 30-33, 55-47)

Dino Bigioni Shoes Montegranaro: Fabi, Sanna 1, Serino 6, Gatti 2, Rossi 17, Broglia 18, Trionfo 1, Di Trani 8, Rosignoli 8, Diomede 13. All.Steffè
Sandretto Falconra: Pretto, Pozzetti 10, Ruini 14, Battagli 1, Alessandri 6, Mastroianni 8, Di Viccaro 1, Eliantonio 13, Micevic 7, Biasich. All.Reggiani
Arbitri: Spinelli di Roma e Martinelli di Brescia
Con un secondo ad alto volume la Dino Bigioni Shoes Montegranaro si porta sul 2-0 nella serie di semifinale contro la Sandretto Falconara alla quale non basta un ottimo avvio di partita per poter pensare di ingabbiare la forte formazione di coach Steffè. I falconaresi offrono un volto decisamente migliore rispetto a quello della prima partita ma pagano una serata negativa di Di Viccaro (0/9 da due, 0/8 da tre) e la congenita e nota poca profondità della sua panchina nonostante Pozzetti e Mastroianni si rivelino armi preziose per coach Reggiani.
Parte bene la Sandretto che nel primo quarto tocca anche il +14 (6-20) grazie a un buon attacco e una difesa che ferma le sfuriate giallonere. Pozzetti e Mastroianni escono dalla panchina e tengono alto il ritmo per Falconara che va alla prima sirena avanti 26-15. Si segna poco nel secondo quarto quando gli ospiti iniziano a subire la reazione della Poderosa. Diomede e Di Trani avvicinano la Dino Bigioni Shoes sul -3 che rimane fino all’intervallo (30-33), In avvio di ripresa Eliantonio e Ruini ribadiscono le intenzioni dei falconaresi (30-38) ma la Poderosa adesso decide di fare sul serio. Arriva la parità a quota 40 dopo 5′ con le triple di Di Trani e Marco Rossi. Eliantonio e Ruini rispondono (44-47) ma poi la Sandretto va in tilt. Tutto nasce da un fallo antisportivo fischiato a Mastroianni. La panchina ospite si infuria e c’è anche il fallo tecnico. Broglia segna i 3 liberi e nel possesso supplementare mette anche la tripla 52-47 per la Poderosa che capitalizza come meglio non avrebbe potuto. L’allungo locale non si ferma perchè Rossi segna ancora da lontano per il 55-47. La Sandretto crolla a inizio di ultimo quarto. Serino e Rossi firmano il 60-47 un vantaggio che poi la squadra di Steffè saprà abilmente gestire.
Ora la serie si trasferisce sotto le volte del PalaPrometeo Estra “L.Rossini” di Ancona.La Poderosa ha il primo match ball e vuole sfruttarlo. La Sandretto con le spalle al muro spera di non chiudere li la stagione.
0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy