Serie B SF G2 – Impresa Cento a Piacenza, il fattore campo sorride alla Tramec

Quattro punti a Infante e una tripla di Soragna fuori tempo massimo Cento ha meritatamente in freezer la partita e la possibilità di giocare due partite casalinghe di fila. Il punteggio finale è 73-85.

Commenta per primo!

BAKERY PIACENZA – TRAMEC CENTO 73-85

1°QUARTO: Matteo Soragna comincia subito ad avere un impatto immediato sulla partita trovando Infante per due punti comodi in post basso. La sua presenza in post basso sembra essere una costante della partita fino a quando Cento non sfrutta i buoni blocchi e i ritardi sui cambi difensivi di Piacenza per mettere in ritmo Caroldi e Benfatto, che per i primi 6 minuti del match trovano solo il dolce schiaffo del cotone. Piacenza si riporta avanti di 2 sul 15-13 sfruttando la propria aggressività  entrando nel pitturato e usando Infante come diversivo per fal collassare la difesa e liberare cosi Samoggia e Sanguinetti per le triple.Cento tiene il contest punto a punto con un arresto e tiro magistrale di Contento, che però viene annullato da un comodo layup di Sanguinetti. Nell’azione seguente Samoggia farà  la parte del leone in difesa e in attacco, prima andando a stoppare Benfatto al ferro e poi realizzando un tap-in su tiro mancato di Soragna. Il primo periodo si conclude 20-15 per la squadra di casa.

2° QUARTO: si riprende come si era iniziato il primo periodo. Piacenza tenta di mettere in moto di nuovo Infante mentre Cento tenta di facilitare i tiri dalla media, spaziandoli con dei blocchi ben piazzati. Entrambe le squadre non hanno molto successo. In particolare Manuele Meschino della Bakery fatica ad adeguarsi sul bloccante e commette due falli nel giro di 40 secondi. Ciononostante Piacenza riesce a mantenere un minimo vantaggio di due punti. Da applausi in questa fase una difesa di Cento che sporca tutti i palloni, in particolare grazie alla pressione sul play avversario. D’Alessandro e Caroldi sfruttano la fatica dei giocatori piacentini nel chiuderli in contropiede per impattare il punteggio a 29. Infante riceve in post e serve Magrini, Cento risponde con Benfatto dalla media. Assistiamo quindi a una fase in cui la difesa fisica richiesta per contenere Cento fa pagare il suo prezzo. Sono infatti 6 i falli commessi da Piacenza con 3 minti e 37 dalla fine. Bedetti in particolare sfrutta sapientemente il bonus, facendo mambassa dalla lunetta con la Bakery che tarda a contenere le sue incursioni veloci nel pitturato. Piacenza prova a raddoppiare sull entrate in area, ma è fatale. Contento viene servito tre volte in scarico sulle penetrazioni. Solo una bella tripla di Magrini servito da Soragna evita il -9 finale. Il secondo quarto termina 37-43 a favore di Cento.

3° QUARTO: Cento approfitta dei minuti di ristoro dell’intervallo per ripartire alla crande. Benfatto batte Samoggia uno contro uno e manda i suoi a più 8. A poco servono gli stagnanti tentativi della Bakery per far circolare bene la palla. Solo in un caso l’iniziativa individuale viene premiata. Del resto Cento, questa sera anche quando non segna con continuità  riesce a caricarsi. Benfatto è l’uomo partita del quarto finora. Riesce a portare i suoi a tredici lunghezze di vantaggio con soluzioni variegatissime, dal taglio in backdoor all’uscita dal blocco a ricciolo per il tiro aperto da 2. Solo una tripla estemporanea di Samoggia e i liberi di Infante, cercati su un mismatch in area portano la Bakery sotto la doppia cifra, che viene quasi immediatamente recuperata con una tripla incontestata di Contento e i tiri liberi risultanti da una penetrazione con tentativo di tiro e libero supplementare di Benfatto. I padroni di casa sembrano spaesati in tutte le fasi di gioco. Anche il pur veteranissimo Soragna paga i tentativi di chiusura tardivi con problemi di falli e tiri non affatto ben costruiti. Andreaus stoppa Magrini mettendo in contropiede Benetti, mentre Soragna e Magrini continuano a soffrire in attacco negli ultimi istanti del quarto che finisce 52-63.

4° QUARTO: Piacenza ricucisce un minimo lo strappo portandosi sotto la doppia cifra con Samoggia, servito da Gasparin. E’ l’inizio di un parziale di 7-0 che riporterà  la Bakery sul meno quattro, anche grazie allo stesso Gasparin e Infante. Cento risponde con un altro ottimo tiro in uscita dal blocco di Fontecchio e Bedetti mette fine ai problemi in attacco di Cento con un layup.Cento è a più 8 e Soragna non approfitta del libero per un tecnico assegnato alla panchina. Gasparin tenta di rimettere i suoi in carreggiata, sbagliando, chiuso da un’ ottima difesa.L ‘attacco di Cento inizia un bombardamento dai 6,75. Prima Caroldi, poi Benfatto, poi Contento. Tre tiri assolutamente fondamentali che portano Cento a più 14. Arriverà  un mini parziale piacentino di 4-0 che sarà  subito spento con grande clutch da un’ennesima bomba di Caroldi e nonostante il bonus di falli conquistato da Piacenza, che frutta quattro punti a Infante e una tripla di Soragna fuori tempo massimo Cento ha meritatamente in freezer la partita e la possibilità  di giocare due partite casalinghe di fila. Il punteggio finale è 73-85.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy