Serie B, SF Gara uno: Palestrina ci prova fino alla fine, ma la spunta Cassino

Cassino fa sua gara uno contro Palestrina con il punteggio di 75-85.

Commenta per primo!

CITYSIGHTSEEING PALESTRINA: Cicognani 6, Rischia 14, G.Rossi 17, Molinari, Pecetta ne, Pierangeli 15, Sabbatino 7, Brenda 8, Gagliardo 8, Stirpe ne. All. Lulli
BPC VIRTUS CASSINO: Grilli 6, Castelluccia 3, Gonzalez ne, Ausiello 5, Berti 22, Ianes 6, Carrizo 20, Lovatti, Dri 8, Liburdi 15. All. Vettese
Parziali: 16-28, 27-36, 53-53

Gara1 in un PalaIaia incandescente, la semifinale tanto attesa tra Palestrina e Cassino si apre con un appoggio di Cicognani e la tripla di Berti ma Grilli va subito a quota due falli. Difesa prenestina fin qui asfissiante e 10-5 siglato da Brenda (da tre), gli ospiti vanno allora a cercare Berti che entra e subisce fallo -2. Di nuovo Brenda stavolta in tap-in ma replica pure Berti prima in equilibrio precario, poi dall’arco e infine servendo a Dri il + 4 per i ciociari. Inerzia che muta dunque improvvisamente, si arresta l’attacco di casa e invece prende confidenza con la retina la Bpc che guadagna terreno con Ausiello e il primo sigillo di Ianes. Sotto il canestro ospite non si passa, la mira da fuori di Palestrina è ancora da rivedere, tanto di cappello al primo quarto di Cassino che finisce con il jumper di Carrizo e 16-28.
Anche sfortuna per Palestrina con ferri che sputano clamorosamente le conclusioni di Gagliardo, Cassino conserva un margine più che rassicurante frenando con precisa applicazione gli schemi dei padroni di casa. Il parziale del quarto è bassissimo, appena cinque punti per parte, ma non manca l’agonismo. Terzo fallo sia per Cicognani che per Lovatti, adesso anche la pressione degli arancio verdi è altissima ma non basta a recuperare perchè il canestro degli ospiti appare stregato. Liberazione alla tripla di Sabbatino (24-33) che lancia il finale in crescendo della Citysightseeing, Gagliardo serve a Rossi il -8 da insaccare, dopo l’applauso del suo pubblico all’ennesimo tentativo con palla beffardamente dentro-fuori dal cesto.
Margine ancora recuperabile, i canestri che non si erano visti finora arrivano tutti insieme, così come finisce l’incubo di Gagliardo. Prodezze di Rischia e Pierangeli ma la tripla di Carrizo è fondamentale per ripristinare il +10, a ruota ecco però il guizzo arancio verde completato in contropiede da Pierangeli, Tecnico a Castelluccia ma ad infiammare il PalaIaia è la tripla centrale di Brenda. Palestrina ha ormai messo nel mirino Cassino, Pierangeli fa sentire il fiato sul collo poi Rischia fa venire giù le tribune con la bomba del sorpasso. Controsorpasso opera di Dri ma Rossi accelera e si torna sul +1 (51-50). Clima pazzesco, l’equilibrio diventa sovrano spezzato da un layup di Sabbatino ma si va all’ultima frazione in parità con una gigantesca Palestrina che rimonta da una situazione delicata.
Fallo di Castelluccia su Pierangeli che ha subito tre liberi a disposizione, sfortuna che accompagna adesso anche Cassino ma prima la lunetta poi il solito Berti riportavano avanti gli ospiti di misura (56-57). Antisportivo su Cicognani che in rapida sequenza capitalizza i liberi e manca un canestro comodo, dall’altra parte su rimbalzo d’attacco arriva il quinto fallo del lungo. Palestrina sul 58-57 a 5’50” dalla fine, Cassino a questo punto impone l’allungo facendo leva sull’atletismo di Liburdi che spezza l’inerzia. La bomba di Grilli dall’angolo vale però il 58-67: non è finita. Lampi di classe di Pierangeli restituiscono la speranza in un amen, Berti prova a spegnerla nuovamente creando per Castelluccia che tutto solo non può sbagliare: 63-70. Rischia trova un canestro rapido ma ancora Liburdi fa il suo dovere. Raffica di triple nel minuto finale, Carrizo protagonista come Rossi e Rischia, la gara è in pieno comando degli ospiti che devono solo controllare. Palestrina le tenta tutte con orgoglio ma dovendo arrendersi in gara1 ad una Cassino quasi perfetta, martedì il secondo round. Il punteggio finale è di 75-85

 

Ufficio stampa Pallacanestro Palestrina

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy