Serie B: Spettacolo assicurato tra Aquila Palermo e Monteroni. Tucci: “Pubblico sarà determinante”

Serie B: Spettacolo assicurato tra Aquila Palermo e Monteroni. Tucci: “Pubblico sarà determinante”

Commenta per primo!

Palermo – L’attesa è finita, non c’è più tempo per esperimenti, da adesso in poi gli errori si pagheranno a caro prezzo. Scatta l’ora dei playoff anche in Serie B, con l’Aquila Palermo di coach Gianluca Tucci che partirà in prima fila per giocarsi le chance promozione. Gara 1 dei quarti di finale è alle porte, domani al PalaMangano (ore 18, ingresso gratuito) andrà in scena il terzo atto stagionale contro Monteroni, una gara dall’esito tutt’altro che scontato. Nella doppia sfida di stagione regolare è sempre venuto fuori uno spettacolo unico: due gare concluse dopo un overtime con il successo dei palermitani, ma dal carico emotivo e tecnico eccezionale.

(Foto Gabriella Ricciardi)
I biancorossi di coach Tucci giocheranno con il favore del fattore campo, ben consapevoli di doverlo sfruttare appieno per avere la meglio sui leccesi: “Siamo molto carichi e anche pronti fisicamente per affrontare un incontro che sarà sicuramente molto duro per l’importanza della posta in palio, per il valore degli avversari e per le aspettative nei nostri confronti – dichiara il tecnico avellinese alla vigilia -. Loro possono vantare un quintetto molto fisico, e nelle precedenti gare ci hanno messo in difficoltà spesso nelle prime battute, l’agonismo la farà da padrone”. Quarta forza del girone D per punti realizzati e leader nei rimbalzi, la Nuova Pallacanestro Monteroni di coach Antonio Lezzi è “il peggior cliente che potesse capitare” per stessa ammissione del presidente Aquila Salvo Rappa, che però proprio per questo motivo “non ci concederà cali di tensione”. cozzoli_tucci monteroniSarà una partita bella e intensa – conclude coach Tucci -, i playoff sono un campionato a parte nel quale ogni possesso farà la differenza. L’apporto del nostro pubblico potrebbe risultare importante, se non decisivo, per le sorti di una serie come quella con Monteroni. Avremo la possibilità e l’orgoglio di portare in alto il nome della città di Palermo nel basket e vorrei tanto che si potesse rivedere un PalaMangano tutto rosso, come in occasione della promozione dell’anno scorso”. Appuntamento domani, domenica 26 aprile, alle ore 18 al PalaMangano che aprirà le porte a tutti i sostenitori e gli appassionati di un basket tornato a splendere in una città che, forse, lo aveva dimenticato.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy