Serie B. Suicidio Desio, Fiorentina corsara all’Aldo Moro

Serie B. Suicidio Desio, Fiorentina corsara all’Aldo Moro

Pesante sconfitta per la Rimadesio di Davide Villa, che cede a domicilio alla Fiorentina Basket Scandicci dilapidando un vantaggio che alla pausa lunga era di 16 punti (51-35).

Commenta per primo!

Di Emanuele Maffezzoni

Pesante sconfitta per la Rimadesio di Davide Villa, che cede a domicilio alla Fiorentina Basket Scandicci dilapidando un vantaggio che alla pausa lunga era di 16 punti (51-35). I brianzoli si buttano via nei secondi 20 minuti, mettendo in campo una difesa ai limiti dell’imbarazzante, a cui vanno aggiunte le numerose palle perse e la scarsa precisione degli esterni da fuori, che nella seconda metà di gara non hanno trovato praticamente mai il fondo della retina. Altro fattore che ha pesato come un macigno sul risultato finale sono stati i troppi rimbalzi offensivi concessi ai toscani (12) che soprattutto nel finale di gara hanno rimesso in partita gli ospiti. Firenze alla fine ha meritato il successo; i ragazzi di coach Salieri hanno giocato sostanzialmente in 5, ed hanno avuto il merito di crederci sempre, anche quando lo svantaggio era abbondantemente sopra la doppia cifra, con Caroli ed il solito Toure mattatori di serata con 22 punti a testa.Per Desio, a cui non sono bastati il rientro di Novati in cabina di regia ed un Quartieri finalmente convincente autore di 25 punti, arriva la terza sconfitta in fila, che ridimensiona i blu-arancio dopo una fase centrale di stagione esaltante in cui i play-off sembravano obiettivo ormai certo.

Dopo la bomba di Negri che sblocca la partita, Firenze piazza un 9-0 grazie ad un gioco da 3 punti di Toure ed un dardo di Lasagni. Gli ospiti restano avanti fino al 7’, quando Toure in sospensione manda a bersaglio il canestro del 13-17. Ma a cavallo dei primi due quarti l’Aurora si blocca e, grazie ad un ispirato Quartieri, ben supportato da Politi nel pitturato, piazza un break  di 13-0 che la porta a condurre per 26-17 al 13’. I soliti Toure e Lasagnida dietro l’arco provano a tenere in scia i toscani, ma ancora Quartieri ed il giovane Esposito (a bersaglio con 3 triple consecutive) scavano il solco, con il punteggio che sul canestro sulla sirena del quartodi capitan Gallazzi dice 51-35.

La partita sembra segnata, con la Rimadesio che muove bene palla in attacco e Firenze che fatica a contenere gli esterni desiani. In apertura di 3° parziale suona il primo campanello d’allarme per Desio, con gli ospiti che piazzano un 6-0 con Bianchi e Lasagni rientrando sul 51-41 del 22’. Negri dall’arco toglie il coperchio al canestro ospite (56-43) e quando Politi appoggia al tabellone il 67-54 con poco più di 12’ da giocare, la partita sembra possa essere gestita da Desio senza troppi rischi. Firenze con voglia ed energia non vuole mollare, e a cavallo dei quarti finali mette a ferro e fuoco il canestro desiano, con Bianchi, Caroli e Toure che confezionano l’11-0 che riemette in partita i ragazzi di Salieri sul 67-65 del 33’. Colombo nel pitturato ferma l’emorragia, ma l’inerzia dell’incontro è cambiata, nonostante Gatto dalla media ridia 5 punti di vantaggio ai suoi (74-69) con poco meno di 4’ sul cronometro. Bianchi impatta a quota 74 al 38’ e sull’antisportivo di Gatto, gli ospiti coronano 33 minuti di inseguimento mettendo la testa avanti con un libero di Caroli (74-75) quando da giocare rimangono 1’32”. Quartieri in penetrazione riporta avanti Desio, ma Bianchi mortifica la difesa di uno spaesato Negri che subisce 4 canestri consecutivi in back-door. Nonostante questo, ancora Quartieri manda a bersaglio la tripla che riporta avanti i brianzoli sul 79-77 con 40” sul cronometro, ma sul ribaltamento di fronte Toure risponde con la stessa moneta che vale 79-80 a meno 31” dalla sirena finale. Desio gestisce male l’attacco successivo con Politi che forza la conclusione che viene sputata dal ferro, con Di Giacomo che segna nel deserto difensivo desiano l’appoggio al vetro che in pratica decide la partita sul 79-82 con 6” da giocare. La preghiera di Gallazzi per portare il match all’over-time non viene accolta dagli Dei del basket, ed il match si conclude con i fiorentini che festeggiano la vittoria.

RIMADESIO – FIORENTINA BASKET SCANDICCI  79-82 (22-17; 29-18; 16-24; 12-23)

Desio: Gatto 8, Politi 11, Corno, Negri 15, Mazzoleni ne, Esposito 14, Gallazzi 2, Novati 2, Quartieri 25, Colombo 2. All. Villa

Firenze: Lenti, Baggio ne, Bojovic ne, Furfaro ne, Lasagni 13, Facchino, Bianchi 13, Toure 22, Di Giacomo 12, Caroli 22. All. Salieri

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy