Serie B – Taranto soffre, ma nel supplementare stende Giulianova

Serie B – Taranto soffre, ma nel supplementare stende Giulianova

Il Cus Jonico vince la prima partita davanti al PalaMazzola battendo Giulianova dopo un supplementare.

Commenta per primo!

PU.MA. TRADING TARANTO – ETOMILU GIULIANOVA 70-68

Pu.Ma. Trading Basket Taranto: Procacci 9, Fioravanti 19, Azzaro 13, Caldarola, Chiacig 21, Sacchetti 3, Di Salvatore 3, Veccari 2, Enhie, Conversano ne. All: Putignano.

Etomilu Giulianova: Cianella 3, De Paoli 9, De Angelis 9, Ricci 12, Sacripante 1, Di Diomede 2, Colonnelli 14, Rosa 2, Timperi ne, Gallerini 16. All: Francani.

Parziali: 15-17, 32-35, 57-47, 62-62

Arbitri: Cosimo Schena di Castellana Grotte (BA) e Davide Donato Nonna di Casamassima (BA).

Spettatori: 1000 circa

Festeggia alla prima casalinga la Pu.Ma. Trading Taranto. Sofferta e forse per questo ancor più bella vittoria al PalaMazzola per il Cus Jonico che ricorre all’overtime per battere Giulianova 70-68 alla fine di una partita tirata che ha garantito spettacolo ai mille spettatori accorsi al palazzetto. La vittoria di Chiacig che ha preso per mano la squadra nei momenti difficili, al di là dei suoi 21 punti, ma anche dei giovani trascinati da un Fioravanti a tratti incontenibile con i suoi 19 punti. E poi Azzaro con 13 punti e quel Procacci che ha messo dentro il canestro della vittoria all’ultimo respiro dell’overtime per la gioia del PalaMazzola.

Coach Putignano parte con Azzaro, Chiacig, Caldarola, Fioravanti e Procacci. Coach Francani risponde con Sacripante, Gallerini, Colonnelli, De Angelis e l’ex De Paoli accolto con uno striscione “Ludo uno di noi” dalla tifoseria rossoblu.

Procacci trova subito la tripla su scarico di Chiacig ma Giulianova risponde proprio con De Paoli che con due canestri porta i suoi avanti prima di 5 punti in fila di Azzaro per l’8-8 al 5’. La tripla di Gallerini riporta avanti Giulianova ma si scatena Fioravanti che segna 5 punti con tripla per il 15-11 che costringe Francani al time out. Scelta azzeccata perché gli ospiti chiudono alla grande con la tripla di De Angelis bissata da Ricci che ribalta il punteggio, 15-17 alla fine del primo quarto.

In apertura di secondo quarto Sacchetti da tre risponde a De Paoli ma poi Giulianova prende la partita in mano e con Gallerini e la tripla di Cianella scappa via sul 19-26 costringendo Putignano al time out. Ma l’inerzia della partita non cambia, nonostante il canestro da sotto di Chiacig. Anzi un po’ di nervosismo e qualche fallo a senso unico fischiato ai rossoblu porta in lunetta Giulianova che allunga sul +12 al 17’. Ci pensa ancora Fioravanti a dare la sveglia al Cus Jonico con altri 5 punti che lo mandano in doppia cifra e dimezzano il gap, 28-35. Ma c’è ancora tempo prima dell’intervallo, lo sfrutta alla grande Procacci, libero e tripla per il 32-35. La Pu.Ma. Trading è in scia.

C’è tutta la classe di Roberto Chiacig nel sorpasso del Cus Jonico a inizio terzo quarto. Tre movimenti sotto canestro e tre canestri che uniti a quello di Fioravanti e alla schiacciata di Azzaro firmano il 42-38 con 10-3 di break rossoblu in 4’. Taranto è scatenata, Chiacig segna anche dalla media distanza, Fioravanti e Azzaro recuperano e schiacciano in campo aperta. Sembra show time al PalaMazzola e il +10 diventa realtà. Pu.Ma. in fiducia così come Fioravanti ispirato da Procacci, segna dalla lunetta e poi di tabella per il +13. La tripla di Colonnelli serve a dare ossigeno a Giulianova ma Taranto resta avanti 57-47 alle soglie dell’ultimo quarto.

Ricci prende fallo sul tiro da tre e non sbaglia dalla lunetta per il -7 ospite, anzi -5 con De Angelis. La palla comincia a pesare, ci vuole ancora Chiacig per andare a canestro: Ghiaccio segna, vale il 59-52 a 6’ dalla fine.  Per 3’ non si segna, ci vogliono due liberi di Colonnelli a togliere l’incantesimo ma dall’altra pronta arriva la penetrazione di Azzaro, Cus resta avanti 61-54 a 2’ dalla fine. Si accende Gallerini, 5 punti in fila che portano Giulianova a contatto. Sul 61-60 Putignano si rifugia in time out per schiarire le idee prima dell’ultimo minuto. Palla dentro a Chiacig che subisce fallo, il suo 1/2 ai liberi porta uno scatenato Gallerini al canestro in sospensione del pareggio a quota 62 con 25 secondi da giocare sul cronometro. Resta un’azione, Procacci tiene palla, sul blocco di Chiacig va in penetrazione ma il canestro gli sputa il tiro, sul rimbalzo Azzaro prova il secondo tiro della vittoria ma ancora il ferro dice “supplementare”.

Segna subito Chiacig dalla media, De Angelis non sbaglia dalla lunetta. Resta il pari a 64. Idem nel successivo minuto: segna Fioravanti, Ricci impatta dalla lunetta, 66-66. Tutto da rifare negli ultimi 2’. Chiacig prende fallo e fa 2/2, Giulianova pareggia sempre e solo di lunetta. Sul 68-68 Procacci decide di compiere l’incompiuta di fine quarto quarto, la penetrazione stavolta va a segno a 5” dalla fine. Giulianova ci prova lo stesso a portare la partita di nuovo a un altro overtime ma stavolta il ferro è rossoblu, i tiri di Gallerini e Colonnelli vengono respinti.

La vittoria, la prima si spera di una lunga serie, è servita.

Uff.Stampa Cus Jonico Taranto

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy