Serie B – Torna il sorriso in casa Bakery: Reggio è battuta

Serie B – Torna il sorriso in casa Bakery: Reggio è battuta

Piacenza scappa nell’ultimo quarto e fa sua la sfida tutta emiliana.

di La Redazione

Bakery Piacenza 72 – 63  BMR 2000 Reggio Emilia (19-18; 35-39; 53-51)

Piacenza: Bracchi NE, Rombaldoni NE, Liberati, Stanic 5, Bruno 6, Perego 14, Guerra 8, Pederzini 16, Guaccio 4, Birindelli 8, Maggio 11, Libè NE, all. Coppeta

Reggio Emilia: Verrigni 6, Fontanili NE, Bertolini 5, Farioli 10, Bertocco 7, Dias NE, Motta, Legnini 12, Germani 12, Losi 11, all. Eliantonio

La Bakery torna a sorridere in campionato, batte Reggio Emilia in una partita dall’intensità estrema e dall’equilibrio pressoché totale. Partono forte i biancorossi che però capiscono presto di dover fare i conti con un Reggio molto agguerrita. La difesa e il talento indirizzano il secondo verso i biancorossi la contesa.

Avvio sprint per la Bakery, che mette subito un parzialone da 11-2 con 4 punti rispettivamente per Guaccio e Pederzini. Reggio prova a non sprofondare, però la bomba di Roberto Maggio scrive +11 a tabellone, è 14-3, al 5’. Coach Eliantonio chiama immediatamente timeout, e in uscita dalla pausa, eccezion fatta per il canestro di Pederzini è un monologo reggiano; Jordan Losi e l’energia di Bertocco e Verrigni portano la BMR a -1.

Nel secondo periodo Birindelli e Bruno rimettono subito le cose a posto per i biancorossi che tornano avanti sul +4. Dopo aver ritrovato sé stessi i padroni di casa si innervosiscono e oltre ai tantissimi contatti, piovono anche due antisportivi per i ragazzi di coach Coppeta che permettono alla bomba di Losi di scrivere il primo vantaggio ospite sul +3 (23-26). L’energia di Guerra (8) tiene in piedi la fase offensiva della Bakery, ma l’organizzazione reggiana produce il massimo vantaggio sul +4 e manda le squadre negli spogliatoi.

All’inizio della ripresa, Reggio prova ad allungare sul +7, ma Perego e Birindelli scrivono subito parità a quota 41. Germani e Legnini strappano, Pederzini ricuce e l’intensità raggiunge il tanto raccontato livello playoff. Ancora una conclusione pesante di Bruno e i primi punti di Stanic mandano a riposo le compagini sul +2 Bakery che riprende l’inerzia della partita.

I primi 5’ dell’ultimo periodo vivono di un grande botta e risposta e con pochissimi falli, la partita fila via rapidissima. Perego fa il Perego e arriva in doppia cifra, Stanic mette la bomba e il +6, sul 62-56 è servito al tavolo. La concretezza dei biancorossi la fa da padrone dopo 2’ dal 35’ arriva il +10, sul 66-56. Reggio sostanzialmente non si arrende ma i suoi errori la eliminano dal match. Piacenza vince di 9.

Uff.Stampa Bakery Piacenza

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy