Serie B. Tris per la LUISS, Stella Azzurra KO

Serie B. Tris per la LUISS, Stella Azzurra KO

Con questa vittoria la formazione biancoblu sale infatti a quota 28 punti in classifica e, grazie alla contemporanea sconfitta di Empoli in quel di Cassino ed in attesa della gara di domani di Catanzaro ospite di Palestrina, sale al 7° posto nel girone C.

Commenta per primo!

 

Parziali: 19-15; 37-33; 55-45.

ASD LUISS Roma: Faragalli 5, Chiatti 18, Scuderi, Ramenghi 10, Faccenda 2, Marcon 21, Rambaldi 6, Beretta 11, Sorrentino ne, Gorrieri. All. Paccariè.

Stella Azzurra Roma: Alibegovic 2, Da Campo 6, Trapani 4, L. Nikolic 17, Radonjic, Antonaci 2, S. Nikolic 8, Vitale 8, Gazzillo 6, Sikiras 14. All. D’Arcangeli.

Terzo successo consecutivo per l’ASD LUISS che si impone nel derby con la Stella Azzurra Roma con il risultato di 73-67 e continua a sognare un’incredibile qualificazione ai playoff, a due giornate dal termine della regular season. Con questa vittoria la formazione biancoblu sale infatti a quota 28 punti in classifica e, grazie alla contemporanea sconfitta di Empoli in quel di Cassino ed in attesa della gara di domani di Catanzaro ospite di Palestrina, sale al 7° posto nel girone C, proprio a pari punti con i toscani e i calabresi.

Il team di Coach Paccariè ha inoltre realizzato il record di punti in questa categoria per la società universitaria, che mai prima d’ora era riuscita a vincere 14 partite nella terza serie nazionale: l’ennesimo risultato straordinario di una stagione davvero indimenticabile, che ha visto i luissini vincere 11 delle ultime 13 partite disputate.

MVP del match ancora Leo Marcon autore di 21 punti (13/13 ai liberi) con 7 rimbalzi e 3 stoppate, mentre 18 punti e 5 rimbalzi sono stati quelli di Jack Chiatti, ed in doppia cifra sono andati anche i due pivot Beretta (11 punti e 9 rimbalzi) e Ramenghi (10 punti e 6 rimbalzi). Prossimo appuntamento per Faragalli e compagni sabato 16 aprile in casa della capolista Eurobasket.

CRONACA – Le due squadre iniziano con il massimo dell’intensità e della determinazione, e dopo 4’ il punteggio recita 6-6 dopo i canestri di Ramenghi e Rambaldi da un lato e di Nikolic e Sikiras dall’altro. In campo regna un grande equilibrio, Marcon e Beretta realizzano per la LUISS mentre gli stellini vanno a referto con Sikiras: 14-11 all’8°. La Stella con Da Campo resta in scia, poi per i padroni di casa arriva una tripla di Chiatti ed un recupero difensivo di Scuderi e il quarto si chiude sul 19-15 in favore della LUISS.

Rambaldi con una tripla dà ai suoi il +7 (22-15), ma gli stellini rispondono subito con i due Nikolic e al 12° il divario è solo di 3 lunghezze in favore degli universitari: 22-19. La LUISS non riesce a trovare la via del canestro, ci pensa quindi Nikolic S. a realizzare quello del sorpasso (22-23). Ramenghi riporta i suoi a referto, ma i nerazzurri spinti da Nikolic e Trapani si portano sul +3 a metà frazione: 24-27. Chiatti con 5 punti consecutivi riporta in vantaggio la LUISS, ma la Stella non molla di un centimetro e Nikolic L. impatta sul 29-29 a 2’ dal rientro negli spogliatoi. Marcon fa il pieno dalla lunetta, sul ribaltamento di fronte Da Campo realizza dai 6.75mt, poi Beretta con 3 punti fissa il punteggio sul 35-32 in favore dei suoi a 22’’ dalla fine, quando Coach Paccariè chiede l’ultimo timeout del primo tempo. I liberi di Da Campo e Marcon mandano in archivio la seconda frazione sul 37-33 per la LUISS.

Marcon, unico del match ad essere andato in doppia cifra nei primi 20’, e Ramenghi consentono alla LUISS di trovare il massimo vantaggio al 22° (41-33), con la Stella che non riesce a creare azioni offensive concrete. Lo stesso Ramenghi realizza, ancora dal pitturato, il canestro del +10 (43-33), ma ci pensa Antonaci ad interrompere il lungo digiuno dei suoi per il 43-35 al 24°. Gazzillo e Trapani dimezzano lo svantaggio a metà quarto (43-39), ma ci pensa Marcon con 6 punti consecutivi a riportare a debita distanza i suoi al 26°: 49-39. La LUISS stringe le maglie in difesa ed è Chiatti con tre realizzazioni consecutive a portare gli universitari sul +16 a 2’ dalla penultima sirena: 55-39. Gazzillo con un gioco da tre punti, Nikolic L. e Vitale riportano gli ospiti sul -10: 55-45 il punteggio su cui si chiude il quarto.

In 30’’ la Stella riesce a riportarsi sotto la doppia cifra di svantaggio chiudendo il parziale di 12-0 in proprio favore grazie a Vitale, Nikolic e Sikiras (55-51), ma Faccenda dalla media distanza permette ai suoi di respirare: 57-51 al 32°. La LUISS non riesce più a segnare e a 5’ dalla fine del match la Stella ritrova la parità con Vitale e Nikolic (58-58), poi Ramenghi ridà ossigeno ai suoi segnando dopo aver catturato l’ennesimo rimbalzo offensivo: 60-58. Marcon fa il pieno dalla lunetta poi  Capitan Faragalli recupera palla e realizza il +5 (64-59) ma la Stella non molla e con Alibegovic resta sul -3 a 3’ dalla sirena finale: 64-61. Nikolic L. a due minuti dalla fine ritrova il pareggio grazie ad una tripla, sul ribaltamento di fronte Chiatti realizza dalla lunetta, poi Faragalli recupera a metà campo e vola a realizzare il +4 a 78’’ dalla fine: 68-64. Nel finale decisivi i liberi di Beretta, Rambaldi e Chiatti chiudono il match sul 73-67 in favore della LUISS.

FONTE: Uff. Stampa ASD LUISS Roma

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy