Serie B. Udine in controllo, niente da fare per l’Urania

Serie B. Udine in controllo, niente da fare per l’Urania

APU GSA UDINE 76
URANIA MILANO 65

20-13, 40-30, 59-46

APU GSA UDINE
Castelli 12, Marchetti 13, Zacchetti 4, Truccolo 9, Nobile 9, Pinton 9, Ferrari 4, Vanuzzo 2, Poltroneri 14; non entrato: Norbedo. Coach Lardo.
URANIA MILANO
Ganguzza 2, Stijpeovic 17, Marra, Torgano 8, Paleari 22, De Bettin 7, De Min 2, Mariani 7; non entrati: Alippi e Verga. Coach Ghizzinardi.
Arbitri Spessot e Andretta.
Note Tiri liberi: Apu Gsa 11/16, Urania 12/15. Rimbalzi: Apu Gsa 34 (Castelli, Marchetti e Vanuzzo 6 a testa), Urania 30 (Stijepovic 8). 5 falli: Stijepovic al 39’ (71-64) e Truccolo al 39’ (74-64); tecnico a Truccolo al 23’ (49-37). Spettatori: 500 circa.

Questa sera, alle ore 18 al palasport Benedetti di Udine, si è giocata la terza giornata del campionato di Serie B girone B tra Apu Gsa Udine e Urania Porta Vittoria Milano. Il match si è giocato davanti a una ottima cornice di pubblico,alla presenza dei giocatori Domizzi (Udinese) e Pinzi (Chievo Verona), il match si presenta da subito molto intenso e giocato in modo agguerrito dalle due formazioni.

Udine difende in maniera molto intensa, e Milano inizialmente fa difficoltà ad arrivare sotto canestro, grazie alla pressione di capitan Vanuzzo su un Paleari che anche se in ombra segna ben 8 punti. Milano si trova costretta a giocare dal perimetro e realizza molti tiri dai 6,75 con Stijepovic, Torgano e De Bettin. Udine, dal canto suo, riesce ad imprimere subito ritmo alla partita, la squadra ha visione di gioco e arrivano anche delle giocate spettacolari da parte di Poltroneri e Marchetti. Anche Milano e aggressiva ma nei primi due quarti fa fatica a contenere le bocche da fuoco friulane che giocano indistintamente a gioco controllato o in contropiede. Da segnalare che l’Urania è stata costretta in quasi tutti i primi 20 minuti di gioco a trovare dei canestri molto difficili. Nel primo quarto il tabellone fa segnare il risultato di 20-13 a favore di Udine. Ottime le prove di Marchetti, già autore di 7 punti,Pinton , Poltroneri e Truccolo. Per Milano nel primo periodo da segnalare le buone prove di Mariani , De Bettin e Paleari. Il secondo periodo si chiude invece sul punteggio di 40-30 Gsa. Udine allunga sono al +15 a 4 minuti e 18 secondi dal riposo, risponde con  caparbietà Milano che chiude bene in difesa e attacca in modo sciolto accorcia fino al -8 con Stijepovic, per poi tornare a -10 grazie ad una ottima penetrazione di Truccolo. Nel periodo ottime le prove di Nobile 7 punti, Ferrari e Truccolo 5 punti. Per Milano ottime le prestazioni di Stijepovic, Torgano e Paleari. Nel terzo periodo la musica non cambia, unica problematica l’infortunio a Ferrari di cui non si conosce l’entità. Udine parte in modo molto intenso sia difensivamente che offensivamente . La Gsa gioca in velocità e per due volte raggiunge il +17 prima con Pinton e poi con Poltroneri a 2 minuti e 20 secondi dal termine. In questa situazione un’Urania mai doma rimonta e chiude il quarto sotto di 13. Il terzo periodo si chiude sul punteggio di Udine 59-46 Milano. Nel terzo quarto ottime le prove di Catelli (5 punti), Marchetti , Poltroneri e Pinton. Per Milano bene De Bettin. Nel quarto periodo Udine inizia di slancio arrivando a 8 minuti e 42 secondi sul +19 con una tripla di Castelli. Da questo momento in poi si assiste ad un tiro e molla molto intenso. Udine perde un po’ di lucidità offensiva e si innervosisce per dei contatti non segnalati dagli arbitri, comunque rimanendo intensa in difesa. Milano nel finale recupera con uno step back di Paleari fino al -7 nell’ultimo minuto poi Poltroneri, Castelli e Vanuzzo la chiudono sul +11. Il tabellone alla fine segna un Udine 76-65 Milano per una prova convincente di Udine sia dal punto di vista offensivo che difensivo. Udine rimane in testa la classifica a punteggio pieno, per Milano invece è arrivata la prima, onorevole sconfitta in campionato La Gsa giocherà domenica prossima tra le mura amiche del Benedetti contro una delle favorite Orzinuovi.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy