Serie B. Udine stronca l’Urania, continua la corsa al secondo posto

Serie B. Udine stronca l’Urania, continua la corsa al secondo posto

Questa sera, alle 18, al palasport Benedetti di Udine è andata in scena la terz’ultima giornata di Serie bgirone B tra Gsa Apu Udine e Urania Milano. La partita tra le due formazioni si è giocata di fronte ad una buona cornice di pubblico. Udine parte con il seguente starting five: Anello-Zacchetti-Fontecchio-Di Viccaro e Poltroneri, Milano contrappone Stijepovic-Giovannelli-Paleari-Bazzoli e Torgano.

La partita sin dall’inizio si presenta molto tattica, prevalgono le difese sugli attacchi, anche se lo spettacolo non ne risente assolutamente. Le squadre si affrontano a viso aperto e senza esclusione di colpi, Spesso si assiste a ribaltamenti di fronte continui, assicurati da una giornata non molto felice al tiro da parte delle due squadre. Monumentali le prove nei primi due quarti di Paleari, autore di 16 punti, e Poltroneri, autore di 5 punti, ma anche tanti rimbalzi e assist a servizio dei compagni di squadra. Le due squadre lottano specie sotto le plance, in particolare con Mlinar, Poltroneri e Paleari, offrendo una partita dentro la partita.

Nel primo quarto a prevalere con il punteggio di 17-19 è stata l’Urania Milano. Le difese reggono bene l’urto degli attacchi massicci e, sebbene non si segni tanto, le squadre corrono. Incomincia lo show del protagonista offensivo e top scorer del match Paleari, con 10 punti nel quarto. Il suo è un monologo. Per Milano segnano anche Bazzoli 6 punti, Stijepovic e Giovanelli. Per Udine segnano Di Viccaro, 4 punti Zacchetti, Poltroneri, anello e Mlinar 6 punti.

Nel secondo quarto la Gsa controlla bene i lunghi avversari, ma la partita continua ad essere tignosa. Continuano a prevalere le difese rispetto agli attacchi. Il secondo quarto si chiude sul 34-33, per Udine segnano Di Viccaro e Pilotti con 7 punti, Poltroneri e Zacchetti 4 punti e Piazza. Per Milano continua lo show di Paleari con 6 punti, De Bettin 5 punti, Stijepovic e Bazzoli.

Nel terzo quarto inizia a farsi vedere la differenza di valori tecnici tra le due squadre,Udine prevale per 57-50 . Si sblocca l’attacco GSA, e piovono piogge di triple (6 triple nel quarto). Udine prova ad accelerare, ma Milano reagisce bene e, dopo aver toccato gli 11 punti di svantaggio, ritornano a -7. Per Udine segnano Anello 4 punti, Zacchetti 5 punti, Poltroneri 8 punti, Pilotti e Di Viccaro 3 punti a testa. Per Milano segnano De Bettin 11 punti, Bazzoli 3 punti, Paleari 3 punti.

Nell’ultimo periodo Udine acquisisce il vantaggio di sicurezza, e porta a termine la partita con 25 punti e facendo segnare solo 18 punti ai milanesi. Mlinar continua la sua ottima prestazione mettendo a segno altri 5 punti segna Pilotti, Poltroneri 4 punti, Zacchetti e Piazza 10 punti. Per Milano segnano Stjiepovic, Paleari 6 punti, De Bettin7 punti e Sartini. Udine prevale in un match contro una squadra tignosa e molto forte difensivamente, infatti non per niente è la miglior difesa del torneo. Udine momentaneamente torna al secondo posto, aspettando l’esito del big match tra Bologna e Montichiari.

GSA APU UDINE 82 – URANIA MILANO 68

17-19, 34-33, 57-50

GSA APU UDINE
Anello 5, Piazza 12, Zacchetti 15, Mlinar 13, Di Viccaro 8, Pilotti 12, Bacchin, Fontecchio, Poltroneri 17; non entrato: Principe. Coach Corpaci.
URANIA MILANO
Stijepovic 6, Giovanelli 2, Del Vescovo, Torgano, Bazzoli 10, Paleari 25, Sartini 2, De Bettin 23; non entrati: Merlati e Pagani. Coach Ghizzinardi.
Arbitri Papini e Bellucci.
Note Tiri liberi: Gsa 14/22, Milano 13/20. Da tre: Gsa 8/21, Milano 13/20. Rimbalzi: Gsa 38 (Poltroneri 10), Milano 28 (Paleari 10). 5 falli: nessuno.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy