Serie B. UFFICIALE: Auxilium Torino, arriva l’ex Urania Andrea Merlati

Serie B. UFFICIALE: Auxilium Torino, arriva l’ex Urania Andrea Merlati

Commenta per primo!

L’Auxilium CUS Torino Basket comunica con grande soddisfazione di aver firmato il giocatore Andrea Merlati.
Milanese, 20 anni proprio domani (auguri !), centro di 205 cm, Merlati inizia dal Minibasket con il Leone XIII e poi con il Soul Basket, per passare 13enne nel Settore giovanile dell’Olimpia Milano, con cui raggiunge in ben 5 occasioni le Finali nazionali (una nell’under15, due nell’Under 17 e due nell’Under 19 Dng).
Dopo il Trofeo delle Regioni giocato a Lignano Sabbiadoro, raccoglie convocazioni in serie con le varie nazionali giovanili, partecipando nel 2011 agli Europei Under 16 in Repubblica Ceca. L’ultima chiamata azzurra nel giugno scorso per il raduno dell’Under 20 verso il campionato continentale giocatosi a Lignano Sabbiadoro (per cui Merlati è stato riserva a casa).
Nell’aprile 2013 l’esordio in A con la maglia dell’Olimpia, contro Pesaro, andando anche a segno. Nella stessa stagione Merlati gioca in C nazionale in doppio tesseramento con il Boffalora. Nel passato campionato è in B all’Urania Milano.
‘Sono molto contento di intraprendere un nuovo cammino – dice il pivot milanese -, il progetto tecnico che lo supporta è parecchio intrigante, ho sempre ammirato le squadre che puntano sui giovani: sono quelle che riservano le sorprese migliori. Ho avuto ottime referenze sulla Società e Torino è una città che adoro da sempre, anche per la mia fede calcistica. Insomma sono tanti i fattori che mi hanno indotto ad accettare l’offerta dell’Auxilium CUS Basketball. Ho tanta voglia di iniziare a lavorare, per crescere a livello personale e per aiutare la squadra ad ambire al migliore risultato possibile’.
Andrea è figlio di Alberto, indimenticato protagonista del basket torinese e nazionale tra la fine degli anni 60 e la metà dei ‘70: conquistato nel ’68 il primo scudetto di Cantù, nel 1972 papà Merlati (che vanta pure 30 presenze in Nazionale) si trasferì al Saclà Asti e l’anno successivo, con il cambio di denominazione societaria e l’inizio del glorioso percorso dell’Auxilium, divenne per alcune stagioni la bandiera della pallacanestro torinese, che, targata Chinamartini, raggiunse nel 1976 anche la finale di Coppa Korac contro la mitica Jugoplastika Spalato.
A Milano Andrea ha già frequentato il primo anno di Ingegneria Civile, corso di laurea che proseguirà all’ombra della Mole.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy