Serie B. UFFICIALE: Cassino risolve con Manuel Del Brocco e Roberto Chiacig

Serie B. UFFICIALE: Cassino risolve con Manuel Del Brocco e Roberto Chiacig

Commenta per primo!

La Virtus Cassino comunica di aver risolto consensualmente con gli atleti Manuel Del Brocco e  Roberto Chiacig il rapporto di prestazioni sportive per la stagione 2015-16.

Il Presidente e tutta la dirigenza della BPC Virtus Cassino desiderano ringraziare gli atleti  per la professionalità e il lavoro svolto in questi due mesi a Cassino , augurando a Manuel e Roberto i migliori successi per il prosieguo della loro carriera.

“Chiacig e Del Brocco nella scorsa estate avevano espresso la loro volontà di far parte di un progetto di crescita sportiva e di affermazione della nostra Virtus “ afferma il presidente Donatella Formisano “dal momento che il loro contributo sportivo in campo e fuori dal campo ha in realtà dimostrato non essere in linea con i propositi di cui sopra , ho ritenuto necessario invitarli a compiere ad un agire sportivo e umano  più coerente. Dopo tale invito nulla si è visto , l’unica conseguenza inevitabile era una separazione consensuale . Far parte della Virtus Cassino significa lottare, significa impegnarsi , significa gettare il cuore sempre oltre l’ostacolo. Significa onorare la maglia a qualunque costo. Chi non riesce ad avere questo sentire e questa sensibilità non può appartenere al roster della mia società, né come giocatore né tantomeno come staff “ .

“Uno sguardo a ritroso sulla nostra breve storia sportiva fa emergere immediatamente le qualità a cui mi riferisco , se non fosse stato così la Virtus in soli quattro anni di vita con tutti i problemi logistici ormai noti (la Virtus non gioca a Cassino , ndr) non avrebbe mai potuto passare dalla serie D regionale ad una serie B nazionale con approdo ai play off nel primo anno di serie B nazionale .” continua la presidente

“Permettetemi questa piccola punta d’orgoglio. “ chiosa il massimo dirigente cassinate

“Quando i nostri tecnici hanno scelto i due giocatori in questione , si sono esposti ad una serie di commenti. Per diversi ordini di motivi . Nel caso di Del Brocco il giocatore aveva interrotto da due anni la carriera cestistica e Chiacig per ragioni anagrafiche poteva solo fornire un grande contributo di esperienza niente altro ovviamente. Alla luce di queste considerazioni che lo staff Virtus aveva fatto , la mia società  ha voluto prendersi il rischio di giocare due scommesse e sottoponendosi anche a tante considerazioni da parte del pubblico che non ha condiviso tali scelte societarie. Facendo leva sulla motivazione personale manifestata dagli stessi atleti , quindi offrendo loro una possibilità, li abbiamo scelti . Purtroppo non hanno saputo cogliere e sfruttare il privilegio di poter far parte della Virtus Cassino e a questo punto è stato inevitabile il loro congedo “.

Continua il presidente Donatella Formisano “La mia considerazione personale a questo punto  è che nella vita , in ogni ambito , sportivo e non , ciascuno può dare solo ciò che ha ; positività, coraggio, determinazione, se non ce l’ha , o per raggiunti limiti di età o perché ha già dato tanto , non è più in grado di darlo . Noi abbiamo preso atto di questa verità e con la solita nostra correttezza abbiamo agito per poter rimediare all’errore di valutazione fatto. In qualche caso è chiaro , riconosco con umiltà i limiti che paghiamo a livello societario per la nostra giovane esperienza in ambito sportivo. La nostra coerenza e il grande coraggio si dimostra anche nella tempistica . Non abbiamo indugiato pur consapevoli che si è alla vigilia di una partita fondamentale con una squadra che ha calcato sempre palcoscenici di livello superiore , che ha storia e blasone nazionale ed internazionale e che ha realmente costruito un roster importante per salire di categoria. Quindi nella settimana pre gara con Napoli , abbiamo rinunciato a due nostri atleti senza timori nonostante il grande rischio”.

In ordine temporale dunque dapprima Manuel Del Brocco e successivamente Roberto Chiacig  escono dai ranghi della Virtus Cassino .

La parola ora passa al campo di gioco ed al parquet di Atina , il legno amico della BPC Virtus Cassino, per quella che si preannuncia come una grande serata di sport con una degna cornice di pubblico .

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy