Serie B. UFFICIALE: Colpo Su Stentu, da Montegranaro arriva Romeo Trionfo

Ala piccola pugliese classe 1985, ha giocato l’ultima stagione a Montegranaro sfiorando la promozione in A2.

Commenta per primo!

Terzo colpo in entrata per il Su Stentu Sestu, che – dopo Laguzzi e Manetti – aggiunge al proprio roster anche l’ala Romeo Trionfo. Nato a Mesagne, in provincia di Brindisi, il 5 gennaio 1985, Trionfo è un “3” particolarmente versatile, che grazie alla sua buona fisicità (è alto 196 centimetri) può ricoprire anche il ruolo di ala forte. Mancino dotato di buona mano nel tiro dalla media e lunga distanza, il neo-biancoblù è un giocatore caratterizzato da un’ottima attitudine difensiva e da una spiccata intelligenza tattica.

Dopo gli esordi a Lumezzane, Trionfo è passato per il prestigioso settore giovanile della Scavolini Pesaro. Quindi ha intrapreso un lungo girovagare per la Penisola, che lo ha visto indossare le canotte di Omegna (con cui ha conquistato la promozione dalla B2 alla B1 nel 2005), Vado Ligure, Corato e Francavilla.

Nel 2012/13 viene ingaggiato dalla Poderosa Montegranaro, formazione che accompagna nel suo primo campionato di Serie B chiudendo con 11.4 punti di media. Dopo di che arriva la chiamata dell’ambiziosa Virtus Tsb Cassino, in DNC: Trionfo guida i suo alla promozione (15 punti e 4 rimbalzi di media in 30 minuti) e conosce per la prima volta la realtà Accademia Basket, che batte per due volte nel corso della regular season. L’anno seguente viene confermato a Cassino, in B, dove fa registrare 10.5 punti, 4.2 rimbalzi e 2.4 assist di media. A metà stagione, però, fa le valigie e scende nuovamente di un gradino, accettando la proposta del Magic Team Benevento. In Campania solleva le sue medie statistiche (14.6 punti e 5.3 rimbalzi), guadagnandosi così una nuova chiamata in B dalla Poderosa Montegranaro. All’interno di una compagine che punta dritto alla salto di categoria, Trionfo riesce a guadagnarsi uno spazio rilevante (7.2 punti in 22 minuti di media sul parquet), partecipando da protagonista alla cavalcata del team marchigiano fino alle Final Four per la promozione in A2.

“Ho deciso di accettare la proposta dell’Accademia – dice Trionfo – perchè fin da subito ho pensato che fosse la realtà giusta per me. Un ambiente umile e con le idee chiare: delle caratteristiche che si sposano pienamente col mio modo di lavorare e di intendere il basket. Avevo già sfidato l’Accademia ai tempi di Cassino, e devo dire che già allora mi lasciò un’ottima impressione. Conosco alcuni dei miei nuovi compagni per averci giocato contro in passato, inoltre il mio amico Mauro Stella (ex Russo Cagliari, ndr) mi ha parlato molto bene di Graviano e Villani, bravi giocatori e ottimi ragazzi. Il girone che ci attende è molto difficile, inutile negarlo, ma facendo gruppo e lavorando duramente sul campo la salvezza sarà alla nostra portata. Mi metterò a disposizione di coach Sassaro e cercherò di aiutare la squadra portando in dote tutta la mia esperienza”.

“L’ingaggio di un giocatore importante come Trionfo ci riempie d’orgoglio – commenta Marco Secci, general manager del Su Stentu -, lo abbiamo voluto fortemente perchè desideravamo portare a Sestu un elemento di spessore, che ci desse qualità ed esperienza. Romeo è un lavoratore silenzioso, con delle grandi doti di leadership. Sarà importantissimo nell’economia della squadra”.

FONTE: Ufficio Stampa Accademia Su Stentu Sestu

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy