Serie B. UFFICIALE: Fabio Nardone nuovo coach di Cefalù

Un sodalizio che era nell’aria già da giorni e che si è concretizzato grazie all’enorme entusiamo con cui entrambe le parti hanno deciso di intraprendere questa nuova avventura.

Commenta per primo!

“Back where we Belong”. È stato questo il “claim” utilizzato per sottolineare il ritorno di una piazza storica come Cefalù nella terza serie nazionale. Un senso di appartenenza, un legame inscindibile che si riflette anche nella scelta di affidare la guida della squadra che affronterà il prossimo campionato di Serie B ad un uomo che è scolpito nella mente e nei cuori del pubblico cefaludese come uno dei principali artefici di quella che si può definire “l’età dell’oro” della pallacanestro nella cittadina normanna. Fabio Nardone, infatti, dopo aver vestito la canotta biancazzurra dalla stagione 1999-2000 a quella 2001-2002, culminate con la promozione nell’allora “B d’Eccellenza” e il raggiungimento della finale per la promozione in A2 (dopo la storica affermazione contro la corazzata Sassari in semifinale, dove il nativo di Fondi, poi eletto Miglior Giocatore del torneo, con i 36 punti in gara 1 diede un’impronta decisiva alla serie) sarà l’allenatore della Zannella Basket Cefalù per il campionato 2016-2017.

Un sodalizio che era nell’aria già da giorni e che si è concretizzato grazie all’enorme entusiamo con cui entrambe le parti hanno deciso di intraprendere questa nuova avventura, che ha conquistato gli appassionati cefaludesi, già prodighi di manifestazioni di affetto e stima nei confronti di un professionista che ha portato con sè le proprie doti di leadership nel passaggio dal parquet alla panchina: dopo una carriera da giocatore spesa tra la Serie B e la Serie A, infatti, Nardone ha saputo tradurre l’esperienza acquisita sul campo in una carriera da allenatore che ha da subito prodotto eccellenti risultati, tra tutti il raggiungimento delle Finali Nazionali con il gruppo Under 17 del Latina Basket nel biennio 2008-2010, e il trionfale triennio alla guida della Basket Serapo ’85 Gaeta, con la quale ha ottenuto la partecipazione alla finale del campionato di D.N.C. e quella alla fase finale della Coppa Italia di categoria in quel di Montecatini nel 2011, la promozione in Serie B nella stagione successiva ed una comoda salvezza nella serie cadetta, ottenendo il plauso unanime degli addetti per un’impresa che, ai più, sembrava quasi impossibile.

Adesso Coach Nardone (già al lavoro con la dirigenza e lo staff tecnico per la costruzione del roster che affronterà il prossimo torneo) torna in una Città con la quale ha sempre mantenuto un vincolo emotivo fortissimo, in una sorta di “chiusura del cerchio” che sa di favola, con la speranza e la convinzione di costruire un progetto vincente che riallacci il filo della Storia tra i successi del passato e un radioso futuro.

FONTE: Uff. Stampa  Zannella Basket Cefalù

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy