Serie B. UFFICIALE: Forlì, i primi acquisti sono Ferri e Iattoni

Serie B. UFFICIALE: Forlì, i primi acquisti sono Ferri e Iattoni

Commenta per primo!

Unieuro Pallacanestro Forlì 2.015 comunica di aver formalizzato l’ingaggio degli atleti Michele Ferri e Riccardo Iattoni, che comporranno pertanto il roster della squadra 2015/16.

Michele Ferri, pesarese scuola Vuelle, classe 1985, 191 cm, playmaker, firma un contratto biennale. Ferri proviene dall’esperienza positiva di Ferrara, dove esattamente come dovrà fare a Forlì, 4 anni fa tenne a battesimo la “ripartenza” di una piazza storica dalla Serie B. L’auspicio è che i risultati dell’Unieuro possano somigliare a quelli della Pallacanestro Ferrara 2011, che ha saputo risalire la china dopo un solo anno di B2, si è ben comportata in Silver e il prossimo anno giocherà in A2. Le prime dichiarazioni di Ferri: “Il mio é un trasferimento tra due città, Ferrara e Forlì, con molte analogie. Entrambe piazze molto attaccate alla pallacanestro, entrambe incrociate da me in fasi delicate della loro storia. Porterò il mio apporto cercando di replicare anche qui quanto di buono fatto a Ferrara. Conclusosi il ciclo di 4 anni, io e la mia famiglia abbiamo istintivamente sposato in tempo reale il progetto sottopostoci da Forlì, realtà delle cui vicissitudini sono al corrente e che voglio contribuire a riportare su palcoscenici degni della sua tradizione”.

Riccardo Iattoni, bolognese con giovanili prima in Virtus poi al Castiglione Murri, classe 1992, “mezzo lungo”, ha giocato la scorsa stagione ai Tigers Forlì mettendosi in mostra come uno dei giocatori più interessanti dell’intero girone con statistiche “in zona” 20+7. Con la Pallacanestro Forlì 2.015 ha raggiunto un accordo annuale. Le prime dichiarazioni di Iattoni: “Mi sono trovato bene a Forlì, accorgendomi, pur giocando nei ‘piccoli’ Tigers, della passione che c’è in città per questo sport. Desideravo cercare nuovi stimoli e ‘testarmi’ ad un livello superiore a quello delle ultime annate, consapevole della possibilità di un inevitabile calo del minutaggio. L’Unieuro è in tal senso la migliore delle possibilità che potesse capitarmi: cercherò di farmi trovar pronto. Sperando che l’essere passato da una Forlì… a un’altra Forlì non abbia fatto arrabbiare nessuno!”.

I due giocatori saranno presentati in settimana alla stampa.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy