SERIE C UFFICIALE – Giuliano Samoggia rinnova con il Su Stentu

SERIE C UFFICIALE – Giuliano Samoggia rinnova con il Su Stentu

Continua a prendere forma il roster per la stagione 2017/18: così come Graviano, Villani, Melis e Trionfo, anche Samoggia sarà parte della squadra.

Commenta per primo!

L’Accademia Basket prosegue nella campagna di allestimento del roster per la prossima stagione, e annuncia una nuova, importantissima conferma: quella dell’ala/pivot Giuliano Samoggia.

Approdato nelle fila del Su Stentu lo scorso gennaio, Samoggia ha avuto un grande impatto sulla squadra bianco blu, diventando ben presto leader per punti realizzati (18.7 in regular season, poi diventati 19.3 nei playout), rimbalzi (8.2) e percentuali al tiro (49% da due e 45% da tre). Nativo di Roma ma sassarese a tutti gli effetti, Samoggia rappresenta un giocatore di altissimo profilo, che spesso e volentieri nella propria carriera si è trovato a ricoprire ruoli chiave in formazioni che hanno conquistato la promozione in Serie A2. E’ il caso, per esempio, della blasonata Fortitudo Bologna (stagione 2014/15), ma anche dell’Orsi Tortona (2013/14). E ora, dopo un lunghissimo girovagare per la Penisola, il classe ’83 ha deciso di stabilizzarsi nuovamente in Sardegna, sposando in pieno la causa dell’Accademia Basket.

“Sono felice di restare un giocatore del Su Stentu – dichiara Samoggia – la mia scelta è dovuta a una serie di motivazioni, tutte ugualmente importanti: poter godere della vicinanza della famiglia dopo tanti anni in giro per l’Italia mi fa stare bene. Inoltre non nascondo che ci sia, anche da parte mia, grande voglia di riscatto dopo l’epilogo dell’ultima stagione. Aver perso quella gara 3 dopo il buon girone di ritorno di cui siamo stati protagonisti mi ha lasciato l’amaro in bocca. E un’altra motivazione decisiva per la mia permanenza è stato sicuramente il rapporto con l’ambiente e la dirigenza. Ho giocato per tantissime squadre, ma la signorilità che ho riscontrato all’Accademia è davvero difficile da trovare di questi tempi. Ricordo l’allenamento successivo alla brutta sconfitta di Desio – prosegue – non ci fu nessuna reazione isterica, bensì una pacca sulla spalla e un incoraggiamento per ognuno di noi. E non a caso da quel momento in poi riuscimmo a centrare un filotto di 4 vittorie in fila. Sono molto motivato: le offerte, anche da parte di squadre ambiziose, non mi mancavano, ma rimarrò un giocatore del Su Stentu anche in caso di partecipazione alla Serie C. Desidero inoltre rivolgere un ringraziamento a coach Marco Sassaro e al suo staff: è anche grazie a loro che ho ritrovato voglia ed entusiasmo dopo qualche stagione complicata. Coach Caboni? Non ho ancora avuto modo di conoscerlo personalmente – conclude – ma lo farò presto. Ha allenato ai massimi livelli nel settore femminile, e tutti me ne hanno parlato benissimo sotto ogni punto di vista.”

“Giuliano è un giocatore dalle grande doti tecniche e umane – commenta Marco Secci, general manager del Su Stentu – il mercato poteva offrirgli tante soluzioni, anche di altissimo livello, ma ha scelto comunque di proseguire l’avventura con noi anche in caso di partecipazione alla Serie C. Il fatto che un giocatore così importante e vincente, che ha conosciuto strutture cestistiche di primo livello, abbia deciso di legarsi a noi ci rende orgogliosi e ci regala ulteriori stimoli per affrontare con entusiasmo le prossime avventure”.

Sestu, 20 giugno 2017
Agenzia Uffici Stampa DirectaSport

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy