Serie B. UFFICIALE: La Poderosa Montegranaro rinnova con Simone Gatti

Serie B. UFFICIALE: La Poderosa Montegranaro rinnova con Simone Gatti

Commenta per primo!

È la riconferma di Simone Gatti il primo tassello della Poderosa 2015/2016. La società giallonera parte dal lungo arrivato a Montegranaro lo scorso anno nella costruzione del roster da affidare a coach Steffè per la stagione a venire.

Nato il 13 aprile 1982, alto 202 cm, Gatti è un’ala-pivot prodotto del settore giovanile della Robur et Fides Varese, con la cui maglia ha vinto lo scudetto Allievi nella stagione 1997/1998. Nativo di Binago (CO), aveva giocato nella Sutor Montegranaro nella stagione 2002/2003 ed ha militato in seguito ad Argenta, Siena e Ferentino. A Sant’Antimo, però, i suoi anni migliori dove ha disputato quattro stagioni con 116 partite a 10.1 punti a partita, 5.2 rimbalzi e 11.3 di valutazione culminate con lo storico ripescaggio in Legadue nella stagione 2010/2011. Successivamente è passato a Napoli in Dna dove ha chiuso una stagione da capitano con ottime cifre: 10.7 punti e 6,0 rimbalzi a partita. Nell’anno seguente ha vestito la maglia della Bls Chieti, quindi il campionato 2013/2014 giocato a Lecco (Dnb).

Nella stagione appena conclusa, quella ritorno a Montegranaro a 12 anni di distanza dall’esperienza in maglia Sutor, ha giocato 32 partite mettendo a referto 12,0 punti a partita con il 55% da 2 e il 44% da 3 (2° nell’intero girone C), conditi da 5,7 rimbalzi per un ottimo 13,7 di valutazione media. La sua miglior prestazione stagionale risale al 21 febbraio scorso, quando ha rifilato 23 punti con 5/6 da 3 punti in 25’ alla Stella Azzurra Roma.

Giocatore in grado di colpire sia dalla lunga distanza con la sua mano morbida che nel cuore dell’area sfruttando stazza e movimenti vicino al ferro, Gatti sarà uno dei “senatori” della nuova Poderosa.

Queste le prime dichiarazioni del giocatore dopo l’ufficialità dell’accordo: “Sono molto contento della riconferma da parte della società, ci speravo davvero tanto. Abbiamo costruito qualcosa di buono nella passata stagione, è ovvio che in quella che verrà le ambizioni saranno anche maggiori. Vogliamo e voglio fare meglio. Se il girone resterà più o meno lo stesso, con Rieti salita in A2, possiamo pensare in grande”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy