Serie B. UFFICIALE: Micevic, Ruini e Di Viccaro, tris di colpi per la Sandretto Falconara

Serie B. UFFICIALE: Micevic, Ruini e Di Viccaro, tris di colpi per la Sandretto Falconara

Commenta per primo!

Mentre la Società continua il processo di adeguamento strutturale al nuovo campionato di B, primi colpi di mercato per la Sandretto Falconara di coach, Andrea Reggiani, in vista della prossima stagione. Il nuovo diesse, Marcello Chiodoni, ha messo a segno, uno dopo l’altro, gli acquisti di tre giocatori di grande affidamento. Si tratta del serbo, Marko Micevic, ala, lo scorso anno alla Poderosa Montegranaro in B; del romano Vincenzo Di Viccaro, guardia proveniente dall’APU Udine, con la quale ha disputato i play off per la Lega2 e del reggiano, Fabio Ruini, play di provata caratura ed esperienza.

Ma per conoscere meglio i tre nuovi arrivi, ecco una loro scheda.

Marko Micevic, ala di 201 cm per 100 chilogrammi, é nato a Belgrado, il 25 luglio 1989. In Italia dal 1999, il giocatore serbo – oggi di grande esperienza – si è formato nel settore giovanile dell’Olimpia Milano, prima di tornare al Partizan Belgrado. Di nuovo in Italia, vince gli scudetti giovanili con la Montepaschi Siena (coach Simone Pianigiani) e con l’Olimpia Milano, dove viene inserito nel roster della prima squadra (A1). Casalpusterlengo (B1), Pistoia, ancora Milano (A1 con accesso in Eurolega) poi Fidenza, Fortitudo Bologna (DNA), Forlì, San Severo (Lega2), Bisceglie, Latina, Chieti in DNA, poi Orzinuovi in DNB e dall’ottobre 2014 alla Poderosa Montegranaro in serie B. Qui, si classifica al quinto posto nella media tiri (da 2 e da 3) con 99/181 (55%).

Vincenzo Di Viccaro, guardia di 192 cm, é nato ad Anzio (Roma), il 1° aprile 1984. Si tratta di un ottimo tiratore sugli scarichi e in uscita dai blocchi, ma sa anche difendere. Proviene dall’APU Udine in serie B, con la quale ha chiuso l’ultimo campionato al secondo posto, disputando i play off per la Lega2. L’anno prima, alla Fortitudo Agrigento in Silver, ha disputato la Final Six di play off per la Gold. Nelle squadre dove ha militato, “Vins” (è questo il suo soprannome) viene descritto come un trascinatore sia in campo che fuori.

Fabio Ruini, play di 186 cm, é nato a Reggio Emilia, il 10 gennaio 1980. Proviene dall’Orva Lugo in B, dove al termine della stagione si è classificato al primo posto nei tiri liberi con l’86% di realizzazioni (103 su 120). Si tratta di un giocatore che non avrebbe bisogno di presentazioni, visto che ha pure vinto uno scudetto (1997/98) con la Virtus Bologna dove è cresciuto, è stato Nazionale Under 18 ed ha anche vestito l’azzurro della squadra maggiore nel 2004. Treviglio in B, Ferrara in Lega2, Virtus 1934 e poi tre anni di fila al Fabriano Basket in A2, Roseto e Scafati, Latina e Reggiana, poi Vanoli Cremona e infine Lugo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy