Serie B. UFFICIALE: Montecatini rinasce e rompe gli indugi, Federico Campanella è il nuovo coach

Serie B. UFFICIALE: Montecatini rinasce e rompe gli indugi, Federico Campanella è il nuovo coach

Sarà Federico Campanella a sedere sulla panchina della prima squadra nella stagione della rinascita del basket montecatinese.

Commenta per primo!

Siamo lieti di annunciare che sarà Federico Campanella a sedere sulla panchina della prima squadra nella stagione della rinascita del basket montecatinese. Nato a Livorno il 30 giugno 1980, Campanella è nato cestisticamente nel settore giovanile della Pielle dove ha iniziato a 20 anni, per poi passare alla Libertas e ad apparire come secondo assistente di Paolo Moretti al Basket Livorno nel 2005-2006, in serie A. Da li’ il passaggio alla Mens Sana Siena per 4 stagioni, con uno scudetto Under 17 ed uno Under 19 in carniere e presenze nello staff tecnico di coach Pianigiani. Infine l’approdo al Basket Cecina da capoallenatore, con una semifinale ed una finale in 4 anni e mezzo e l’affermazione come uno dei migliori allenatori emergenti.

Il dopo Andrea Niccolai quindi vede sulla panchina un coach determinato e ambizioso, pronto ad allenare una squadra dinamica e versatile: “Sono motivatissimo – dice il neo coach biancoblù – e non vedo l’ora di iniziare. Sin dal primo giorno ho trovato un ambiente con tanta passione, con dirigenti seri e competenti, una passione tangibile in ogni dettaglio, e mi sento coinvolto nel progetto al 100%. Stiamo costruendo una squadra con giocatori intercambiabili, poliedrica, che sappia interpretare il mio basket adrenalinico. Prenderemo giocatori che abbiano voglia di riscatto e volontà di rivalsa, che vadano in campo con la determinazione e l’agonismo che contraddistinguono la mia pallacanestro”. Campanella sarà l’allenatore della squadra che riporterà il nome di Montecatini nella geografia del basket nazionale. “E’ un compito che mi onora e di grande responsabilità – afferma – Montecatini è una piazza storica del basket italiano e questo ci spinge a osare e ad essere ambiziosi, a lavorare per ricreare l’ambiente giusto, passando comunque attraverso degli step di crescita. Cercheremo di riaccendere il fuoco della passione che cova sotto la cenere”.

FONTE: Uff. Stampa Montecatiniterme Basketball

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy