Serie B. UFFICIALE: Monteroni conferma capitan Paiano e Leucci

Rinnovi importanti per il roster pugliese.

Commenta per primo!

Capitano sulla carta e nei fatti, Alessandro Paiano. Il lungo salentino vestirà ancora la maglia di Monteroni, anche nella prossima stagione. Nato nel 1986, alto 205 cm, “Paio” è un vero leader dentro e fuori dallo spogliatoio e le conferme NPM non potevano che partire da lui. Amato dal pubblico del Pala “Quarta-Lauretti” per la sua grinta e dedizione, Alessandro gioca da “4” o da pivot atipico. Con il suo fisico atletico è un rimbalzista e difensore di assoluto livello, in grado di fronteggiare avversari più robusti senza preoccupazioni. In attacco è ormai celebre il “tiro di Paiano”, piazzato dalla media distanza praticamente infallibile. Giunto a Monteroni nella stagione 2009/2010 dopo aver vestito la casacca del Basket Lecce (da ricordare il derby in finale in C2, con l’attuale capitano salentino a difendere il vessillo della squadra del capoluogo leccese), Paiano è divenuto un pilastro della NPM ed ora è pronto a guidarne una nuova “versione” targata Massimo Dima. La sua esperienza, la sua grinta e la sua tecnica saranno fondamentali in una lunga stagione e il suo ruolo “d’insegnante” garantirà un punto di riferimento nello spogliatoio per i numerosi giovani che, assieme a lui, difenderanno in giro per i Palasport italiani lo stendardo monteronese.

La società comunica anche il rinnovo di Francesco Leucci, nipote del mitico Tommaso, che sarà anche quest’anno un’atleta della Nuova Pallacanestro Monteroni. Agile e dinamico, Francesco è cresciuto nel settore giovanile gialloblù sognando di vestire un giorno la divisa della prima squadra. Il sogno si è decisamente avverato e, nella stagione 2016/2017, “Checco” rappresenterà un punto di riferimento importante per coach Massimo Dima. Tuttofare sui due lati del campo, Leucci è una guardia-ala dal tiro mortifero, pericoloso a qualsiasi distanza. Spesso i tifosi NPM hanno potuto apprezzarlo anche nelle lotte a rimbalzo e nella marcatura di eccellenti avversari. Nella scorsa stagione, dopo l’iniziale prestito a Sora in C1, Francesco è tornato a casa a gennaio mettendo in mostra miglioramenti evidenti in ogni aspetto del suo gioco. Sicuri che la sua crescita personale potrà continuare anche nella prossima annata, facciamo un grosso “in bocca al lupo” al nostro Francesco.

FONTE: Uff. Stampa Nuova Pallacanestro Monteroni

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy