Serie B. UFFICIALE: Oleggio, arriva il giovane ’98 Lorenzo Florio

Continuano gli “ingressi” nel settore dei lunghi. L’Oleggio Magic Basket comunica che sarà Lorenzo Florio, classe 1998, a ricoprire il ruolo di centro fra gli Squali.

Commenta per primo!

Continuano gli “ingressi” nel settore dei lunghi. L’Oleggio Magic Basket comunica che sarà Lorenzo Florio, classe 1998, a ricoprire il ruolo di centro fra gli Squali. Anche per lui, come per Testa e Lo Biondo, ci sarà un posto nella prima squadra e uno nella formazione che disputerà il campionato Under 20. Lorenzo, nato l’8 maggio 1998, gioca solo due anni nella squadra di casa, Busto Arsizio: dal settore giovanile si sposta a Castellanza dove si ferma per quattro anni e milita anche nelle categorie superiori rispetto alla sua età. Per l’Under 15 è giocatore dell’Alba Legnano e raggiunge le finali nazionali come prima squadra di Lombardia. Torna a Castellanza e si trasferisce poi alla Pallacanestro Varese dove gioca in Under 17 e 18 (con la squadra non si qualifica all’interzona per un soffio). Nella passata stagione milita anche in C silver guidato da Andrea Meneghin (coadiuvato da Andrea Triacca e Alessandro Grati) e in squadra con Matteo Lo Biondo. Le parole del presidente Mauro Giani: «E’ il terzo giovane che ci troviamo ad annunciare nell’arco di pochi giorni e confidiamo che questo sia un importante segnale per come sarà la squadra a partire da quest’anno, una realtà in cui proprio loro, i giovani, potranno crescere e avere un trampolino di lancio per la loro carriera sportiva. Lorenzo sarà parte della formazione Under 20 e risorsa importante per la prima squadra». Le parole del nuovo Squalo: «Sono molto contento di questa opportunità che mi è stata offerta e voglio ringraziare tutta la società. Non vedo l’ora di cominciare per poter fare bene in Under ufficiostampa@oleggiobasket.org 20 e conquistare minuti importanti anche in serie B. Conosco già Franco Passera, perché mi ha allenato quest’anno al torneo di Lissone e sono felice di ritrovarlo e poter migliorare e crescere, sia a livello individuale, sia nel gruppo, proprio con lui».

FONTE: Ufficio Stampa Mamy OMB

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy