Serie B. UFFICIALE: Oleggio, da Rieti arriva Shaquille Hidalgo

L’esperienza della serie A2 al servizio degli Squali! Per la prossima stagione 2016/2017 l’Oleggio Magic Basket ha raggiunto l’accordo con Shaquille Hidalgo, guardia di 1.88 metri classe 1994, di scena lo scorso anno a Rieti in A2 nel girone Ovest.

Commenta per primo!

L’esperienza della serie A2 al servizio degli Squali! Per la prossima stagione 2016/2017 l’Oleggio Magic Basket ha raggiunto l’accordo con Shaquille Hidalgo, guardia di 1.88 metri classe 1994, di scena lo scorso anno a Rieti in A2 nel girone Ovest.
Nato il 20 luglio 1994, originario di Santo Domingo, dove inizia a giocare a minibasket, motivato dal padre (giocatore), mettendo già da parte piccoli successi, la prima squadra di Shaquille in Italia è Verbania, dove gioca in Under 14 e poi la sua “casa” diventa Arona dove compie il percorso delle giovanili, raggiungendo le finali nazionali con l’Under 17. Sempre ad Arona matura le prime esperienze senior, prima in serie D, nel 2011/2012 e dopo la promozione in C2, affiancando sempre la squadra giovanile, l’Under 19 Dng. Nel 2013/2014 si accasa a Francavilla in Puglia in serie B, raggiungendo il primo turno di playoff; l’anno successivo è in forza alla Gessi Valsesia, sempre in serie B, con una media di 8.5 a partita e anche con la formazione piemontese conquista i playoff. Infine la seconda categoria nazionale, la A2, a Rieti: l’atleta si ritaglia qualche minuto in campo migliorando a livello individuale e nel gruppo. Quest’anno di nuovo in B per essere ancora protagonista.
Le parole del coach Franco Passera: «Hidalgo è un grandissimo atleta, verticale, che sa ricoprire tre ruoli, guardia, ala e anche 4 tattico; è un giocatore bravo a mettere palla a terra e giocare l’1 contro 1 e andare al ferro con entrambe le mani, bravo anche in contropiede e molto rapido; mi aspetto un gran gioco da lui, pronto a contribuire alla chimica di squadra».
Le parole del neo acquisto: «Sono molto contento di aver scelto Oleggio per giocare la prossima stagione, è il primo anno che torno a giocare così vicino a casa, dato che sono di Arona; mi è piaciuto subito il progetto, l’idea di coinvolgere i giovani e farli crescere è molto
ufficiostampa@oleggiobasket.org
interessante; lo scorso anno in A2 non ho avuto molto minutaggio, ma ho fatto esperienza, grazie anche alla presenza degli americani, sono cresciuto molto; ora ho davvero tanta voglia di giocare, sono carico e voglio riprendermi il mio minutaggio, sono motivato».

FONTE: Ufficio Stampa Mamy OMB

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy