Serie B. UFFICIALE: Oleggio, Filippo Testa primo tassello

Serie B. UFFICIALE: Oleggio, Filippo Testa primo tassello

Dal prolifico vivaio della Pallacanestro Varese arriva il giovane Filippo Testa, guardia classe 1997 di 1.93 m di altezza, che nella passata stagione a Gazzada in C gold (in prestito) ha totalizzato una media di 7.1 punti a partita e 3.7 rimbalzi.

Commenta per primo!

Secondo tassello, ma primo nuovissimo innesto per l’Oleggio Magic Basket! Dal prolifico vivaio della Pallacanestro Varese arriva il giovane Filippo Testa, guardia classe 1997 di 1.93 m di altezza, che nella passata stagione a Gazzada in C gold (in prestito) ha totalizzato una media di 7.1 punti a partita e 3.7 rimbalzi. Primo arrivo che va a inserirsi perfettamente nel progetto Mamy dei prossimi anni e che sarà pedina importante anche nella formazione di Under 20, novità della prossima stagione.

Nato a Tradate il 7 luglio 1997, Filippo prende in mano la palla da basket a 5 anni e dopo due anni nella società di casa a Venegono Inferiore, si sposta ancora bambino alla Pallacanestro Varese dove conclude il percorso di minibasket e intraprende quello delle giovanili che gli regalano tantissime soddisfazioni fino al “sogno”: la panchina della serie A! Nella passata stagione ha respirato pura pallacanestro durante il campionato e anche l’emozione di sfiorare la vittoria in Eurocup in panca fra gli uomini a disposizione di coach Moretti. Inoltre per due stagioni, dalla 2014/2015, Filippo ha giocato nel ruolo di ala in C gold lombarda a Gazzada, conquistando con i compagni i playoff e uscendo soltanto in semifinale contro Iseo (squadra poi promossa in B). Per Filippo Oleggio non rappresenta del tutto una novità: l’atleta è stato allenato per due anni, raggiungendo anche le finali nazionali in Under 15, da coach Franco Passera.
Presenze anche in nazionale per il neo Squalo: Filippo Testa ha guidato da capitano la nazionale Under 16 all’Europeo di Kiev nel 2013, sfiorando il podio con il quarto posto.

Le parole del presidente Mauro Giani: «L’arrivo di Filippo Testa rappresenta un primo segnale del cantiere di casa Oleggio per il quale stiamo lavorando e che sta prendendo forma e anche il concetto di ciò che sarà la struttura della squadra. Filippo ha già giocato in campionati senior figurando molto bene e quest’anno, in B fra gli Squali, gli offriamo la possibilità di una vetrina importante per il suo futuro, sfruttando anche l’Under 20 che stiamo allestendo».

Le parole del neo Squalo: «Dopo una lunga riflessione ho scelto di venire a Oleggio per cogliere un’occasione importante per la mia carriera sportiva e per questo ringrazio il presidente Mauro Giani e la società; so che sarà un campionato difficile e lungo, conosco poche squadre che affronteremo, ma voglio crescere e migliorare e far bene da subito. Vorrei ringraziare Gazzada e la Pallacanestro Varese che mi hanno “sopportato” per tanti anni, facendomi crescere; grazie al mio nuovo allenatore Passera, che mi ha già allenato due anni e un grazie va anche alla mia famiglia, sempre presente e che mi sostiene in ogni mia scelta, in modo particolare mio padre, che ha sempre creduto in me».

FONTE: Ufficio Stampa Mamy OMB

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy