SERIE B UFFICIALE – Palestrina, firmato Bruno Duranti

SERIE B UFFICIALE – Palestrina, firmato Bruno Duranti

Terzo acquisto in ordine di tempo per la Pallacanestro Palestrina, arriva alla corte di coach Lulli l’ala italo-brasiliana Bruno Duranti.

Commenta per primo!

Terzo acquisto in ordine di tempo per la Pallacanestro Palestrina, arriva alla corte di coach Lulli l’ala italo-brasiliana Bruno Duranti. Colmata anche la casella dell’ala piccola con l’aggiunta di questo grintoso classe 1993 cresciuto in casa Stella Azzurra Roma e dove ha anche maturato le prime esperienze senior. Era il 2011 e proprio nel girone di Palestrina in DNB guadagnava minutaggi un giovanissimo Duranti, l’anno seguente è quello della consacrazione tanto da giungere la chiamata di Ferentino in DNA prima che la società ciociara spiccasse il salto verso la A2. Il trasferimento più importante è quello verso Campli, conquistando uno storico ritorno in serie B per la cittadina abruzzese:il suo biglietto da visita sono 13 pt di media e quasi 8 rimbalzi. La sua permanenza nella serie superiore è meritata, Duranti aggiorna i suoi score personali migliorando a vista d’occhio, nel settembre 2016 la scelta è di proseguire ancora un anno con i colori camplesi e le prestazioni dell’ala (10 pt di media e oltre 5 rimbalzi a gara) costituiranno un tassello fondamentale per la meravigliosa cavalcata dei suoi fino alla finale promozione contro Montegranaro. Giocatore di 197 centimetri dotato di innata tecnica ma soprattutto evidente fisicità ed agilità, occuperà uno spot chiave delle rotazioni arancio verdi facendo da collante tra il reparto degli esterni e quello dei lunghi ancora in via di definizione. Capacità di offendere ma concetto basilare anche forte spirito di sacrificio ed aiuto in fase difensiva, a ventiquattro anni Duranti coglie l’importante occasione di mettersi alla prova nella fase di maggior crescita cestistica in un club dalle forti ambizioni. Efficace nel tiro, in penetrazione e nell’intimidazione grazie alle lunghe leve, avrà modo di accrescere ancor di più le proprie qualità al servizio di un coach Lulli che conta anche su di lui per riaffermarsi nel girone C.
Bruno ben arrivato, hai scelto Palestrina tra le tante offerte, dopo una finale era importante per te una forte sfida e metterti ancora alla prova?
“Appena ho saputo dell’interesse di Palestrina mi sono sentito lusingato, avevo anche altre possibilità ma ho scelto di venire qui perché insieme lotteremo per un obiettivo importante. Nonostante sia giovane mi sento pronto per questa sfida e ringrazio la società e il coach per la fiducia, sono carichissimo e già non vedo l’ora di iniziare a lavorare!”
Ritroverai Paesano come compagno di squadra, cosa ne pensi? Anche per te dopo tanti anni a Roma ti riavvicini in un ambiente che immagino ricorderai bene.
“Con Alessandro ho un rapporto fraterno, è un piacere tornare a giocare insieme! Sono convinto che faremo divertire il pubblico prenestino!
Uno dei motivi per cui ho scelto Palestrina è che è uno dei campi più caldi di tutta la serie B! Nel tempo ho avuto modo di assaporare l’ambiente da avversario! Ora avrò l’onore di farne parte e darò tutto per conquistare la stima dei nostri sostenitori.”

FONTE: Uff. Stampa Pall. Palestrina

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy