Serie B. UFFICIALE: Prime conferme per la Su Stentu

Per la prima avventura in Serie B, l’Accademia Basket sceglie di ripartire da un blocco collaudato, che grazie al proprio sacrificio ha regalato al club lo storico approdo nella terza divisione nazionale.

Commenta per primo!

Per la prima avventura in Serie B, l’Accademia Basket sceglie di ripartire da un blocco collaudato, che grazie al proprio sacrificio ha regalato al club lo storico approdo nella terza divisione nazionale. La società ha infatti definito le conferme dei primi tre cardini per la prossima stagione: si tratta del playmaker Mauro Graviano, della guardia/ala Fabio Villani e del pivot Edoardo Melis. Tre giocatori-simbolo, che fanno parte della società fin dalla sua fondazione nell’estate del 2012.

Classe ’89, Graviano è stato uno dei grandi artefici della cavalcata trionfale nell’ultima Serie C Silver. Regista dall’importante stazza fisica e dall’ottima visione di gioco, ritrova quella Serie B affrontata per l’ultima volta nella stagione 2010/2011 con la canotta dell’allora Claag Firenze: “Desideravo da tanto tempo riaffacciarmi alla B – afferma Graviano -, e riuscire a farlo con questa società, che per me è una vera e propria famiglia, rappresenta davvero il massimo. Il girone in cui stiamo stati inseriti non mi spaventa: il livello tecnico è sicuramente molto alto, ma quando si affrontano grandi squadre aumentano anche gli stimoli. E non è un caso se, guardando nel passato di questa squadra, le migliori prestazioni sono quasi sempre venute fuori partendo da sfavoriti”.

Esterno con spiccate qualità difensive e di leadership, Fabio Villani è pronto a guidare guidare i Pirates ancora una volta coi gradi di capitano: “Con il general manager Marco Secci è bastato solo uno sguardo per capirci – dice -, sono molto legato a questa società e mi rende felice poter continuare a dare il mio contributo nel primo campionato di Serie B, per di più da capitano. Questa cosa mi riempie d’orgoglio, anche per tutti gli attestati di stima che ho ricevuto nell’ultima stagione. Sappiamo che sarà un anno durissimo, in cui dovremo lavorare molto sin dal primo giorno di preparazione, ma non vedo l’ora di iniziare”.

Esordirà in B a 24 anni, forte di un solido bagaglio di esperienza costruito tra C1 e C Silver, il centro Edoardo Melis, che – dotato di ottima tecnica – ha guadagnato grandi consensi durante la fase nazionale dell’ultimo torneo: “Faccio parte di questa società fin dal giorno in cui ha aperto i battenti – spiega -, ho vissuto la sua crescita passo dopo passo e ora sono emozionato all’idea di poterla accompagnare in Serie B. Il campionato sarà durissimo, il livello dei miei pari ruolo è impressionante, ma lavorerò duro per farmi trovare pronto.”.

Soddisfatto anche il general manager Marco Secci: “Graviano, Villani e Melis hanno dimostrato di tenere tantissimo a questa società, dando il loro contributo sia dal punto di vista tecnico che dal punto di vista umano. Rappresentano inoltre un punto di riferimento per i bambini del nostro settore giovanile, e questo è un motivo in più che ci ha spinto a confermarli. Ripartiamo da un blocco collaudato, che sul campo ha dimostrato di meritare la Serie B”.

Nei prossimi giorni la dirigenza – al lavoro per individuare i giusti rinforzi – renderà note altre conferme nel gruppo che ha conquistato la promozione.

 

FONTE: Ufficio Stampa Accademia Su Stentu Sestu

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy