SERIE B UFFICIALE – Raffica di conferme in casa Vicenza

SERIE B UFFICIALE – Raffica di conferme in casa Vicenza

Vicenza conferma i fratelli Campiello, Montanari e Demartini

Commenta per primo!

La Pallacanestro Vicenza ha iniziato a lavorare immediatamente sulla stagione prossima e stanno già arrivando le prime conferme per il roster della squadra. In primis, la conferma dei due veterani della squadra: le due torri gemelle Umberto e Andrea Campiello vestiranno la maglia biancorossa anche nella stagione 2017-18. Per Umberto, sarà il quinto anno con la maglia di Vicenza mentre per Andrea sarà il quarto: un grande segno di continuità, con due giocatori che hanno dato tanto alla maglia in questi anni. Con loro, due conferme anche del roster dell’anno passato: si tratta dell’ala Pietro Montanari e del playmaker Daniele Demartini, entrambi arrivati l’estate scorsa e che continueranno in biancorosso per il secondo anno. In attesa di sapere se ci saranno altre conferme e quali saranno i nuovi innesti, vediamo in pillole quali sono state le carriere e le cifre dei quattro confermati fino a questo momento.

Umberto Campiello – C

Impossibile non partire con il capitano Umberto Campiello per parlare dei giocatori confermati per la prossima stagione: il numero 18 biancorosso, classe 1985, giunge alla quinta stagione consecutiva con la maglia della Pallacanestro Vicenza. Ha vissuto da protagonista le promozioni dalla serie D alla C (conclusa a 14 punti di media) e dalla C alla B (12 punti e 7 rimbalzi di media) e ha fatto parte del roster nelle due stagioni di serie B, mostrando un miglioramento costante. A conferma di ciò, Umberto ha migliorato le statistiche sia ai punti (chiudendo con 10 di media a partita) che a rimbalzo, oltre che nella percentuale al tiro da tre (passata dal 23 al 35%), con anche una prestazione da 31 punti (in casa contro Faenza) e un’altra da 24 nella gara-2 dei play-out, cui Vicenza arrivava con l’obbligo di vincere dopo la sconfitta nella prima. Se il buon vino migliora invecchiando, c’è da ben sperare per la prossima stagione.

Andrea Campiello – AG

Di due anni più giovane del fratello, Andrea Campiello ha iniziato a vestire la maglia biancorossa di Vicenza nella stagione 2014-15, anno della promozione in serie B, dopo aver vestito le maglie di Verona, Ferrara e Garcia Moreno Arzignano. Nel primo anno in serie B, Andrea è stato il miglior realizzatore della squadra con quasi 14 punti di media a partita e anche una prestazione da 33 punti, tuttora miglior prestazione individuale per un giocatore biancorosso in serie B. Quest’anno, complice la sofferta stagione della Pallacanestro Vicenza, Andrea ha visto un po’ abbassarsi le proprie statistiche, ma resta un giocatore di categoria che sotto le plance sa fare la differenza e che non è mai mancato nei momenti importanti (compresi i 12 punti e 7 rimbalzi nella decisiva gara-3 in Sardegna e i 24 totalizzati l’anno prima in gara-2 contro Orzinuovi). La sua conferma sarà sicuramente un tassello fondamentale nello scacchiere di Silvestrucci.

Daniele Demartini – PM

Altra conferma importante per i biancorossi quella di Daniele Demartini: giocatore esperto, classe 1984, ha iniziato a vestire la maglia biancorossa l’estate scorsa, quando è giunto dopo due anni a Cento. Daniele ha dimostrato più volte nella scorsa stagione il proprio valore, chiudendo da miglior marcatore e miglior assistman biancorosso, aggiungendo anche ottime statistiche a rimbalzo (13 punti, 4 rimbalzi e 4 assist le sue medie a partita), mantenendo queste cifre anche nei play-out contro Sestu. Ma il vero fiore all’occhiello di Dema è in difesa: la sua scaltrezza e abilità nell’intercettare e strappare dalle mani palloni hanno causato ben 64 palle rubate in stagione, miglior dato dell’intero campionato. Le sue qualità come difensore dalla grande intelligenza tattica e come penetratore capace di muovere le difese potranno essere elementi di forza per la prossima stagione biancorossa.

Pietro Montanari – AP

Il più giovane dei confermati dell’anno scorso risponde al nome di Pietro Montanari: giunto a Vicenza dopo due anni al Garcia Moreno Arzignano, Pippi ha dimostrato di essere un giocatore aggressivo in difesa e capace di difendere su quasi tutti i ruoli, con ottime capacità a rimbalzo. A questo va aggiunto la maestosa prestazione in gara-3, quando negli ultimi 5′ di partita ha realizzato 10 pesantissimi punti determinanti per la vittoria della Pallacanestro Vicenza sul parquet avversario. Le sue cifre in attacco non sono impressionanti, ma parliamo di un giocatore che era all’esordio nella categoria e che vista l’età anagrafica (classe 1991) può ancora migliorare sensibilmente viste le qualità messe in mostra nel corso della stagione. Il suo agonismo e la sua aggressività saranno sicuramente necessarie per fare una grande stagione.

Uff.Stampa Pall.Vicenza

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy