Serie B. UFFICIALE: ripescate Teramo e Venafro

Novità per i gironi C e D della terza serie nazionale.

Commenta per primo!

19 Luglio 2016, data storica per il Basket teramano. Premiato il lavoro della nuova società, presieduta dal Presidente Ermanno Ruscitti. Teramo è in “B” e giocherà il prossimo campionato 2016/2017 in cadette ria. Torna così il basket che conta nel Palascapriano. Teramo è stato inserito nel girone “C”, insieme a otto squadre laziali, una emiliana (Forlì che ha acquistato il titolo di Scafati “B”), una calabra, tre siciliane e due campane. Il diritto di giocare in serie “B”, è il frutto del lavoro della società e del sostegno degli sponsor, appassionati e del pubblico biancorosso.
Ora il sodalizio teramano, potrà ufficializzare nei prossimi giorni il nuovo coach che guiderà la squadra in questa nuova ed entusiasmante avventura. La prossima settimana verrà convocata una conferenza stampa per illustrare nel dettaglio il programma della nuova serie “B”.

Nel frattempo il ripescaggio premia anche l’Asd Dynamic Venafro disputerà per il quarto anno consecutivo un campionato di Serie B. La notizia, che circolava negli ambienti da alcuni giorni, ha finalmente raggiunto l’ufficialità. La stagione 2016/2017 vedrà i venafrani impegnati ancora una volta nel terzo campionato nazionale. Dopo la sconfitta in Gara 4 dei Playout con Isernia il capitolo Serie B sembrava ormai chiuso, sebbene lo spiraglio del ripescaggio lasciasse trapelare ancora qualche speranza. E difatti, nella classifica delle riserve, la Dynamic si è assestata di diritto al secondo posto tra le migliori retrocesse, appena un gradino sotto la Fiorentina Basket. Le defezioni della neopromossa Imo Robur Saronno, di Santarcangelo, Falconara e Palermo hanno consentito alla formazione di Paolo Di Giovanni di riconquistare un posto all’interno di una competizione tanto ambiziosa quanto onerosa.

Il girone di riferimento è il girone D, lo stesso del Globo Isernia e di alcune vecchie conoscenze come Pescara, Monteroni, Taranto, Bisceglie e San Severo.

La società è già al lavoro per costruire un roster che possa essere competitivo a tutti gli effetti e per dare un nuovo assetto all’entourage dirigenziale che vedrà personaggi nuovi rivestire incarichi di responsabilità operativa e strategica. Ripartire da zero dunque, e lasciarsi alle spalle una stagione complicata sotto molti punti di vista. L’estate è ancora lunga e staff tecnico e team societario si stanno muovendo per gettare le basi per un nuovo ciclo che farà di Venafro una delle tappe del grande basket nazionale. Ancora una volta. Quella “B” che era stata scucita dalle canotte alla fine della post-season, torna ad essere una prerogativa di casa Dynamic.

FONTE: Gli Uffici Stampa

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy