Serie B. UFFICIALE: San Miniato, saluta capitan Parrini

Serie B. UFFICIALE: San Miniato, saluta capitan Parrini

Fra tanti nuovi arrivi e conferme, che in questi giorni hanno appassionato il mondo Etrusca, in vista del prossimo campionato di serie B, c’è anche qualche saluto doveroso, e il primo pensiero della società va a Stefano Parrini.

Commenta per primo!

Fra tanti nuovi arrivi e conferme, che in questi giorni hanno appassionato il mondo Etrusca, in vista del prossimo campionato di serie B, c’è anche qualche saluto doveroso, e il primo pensiero della società va a Stefano Parrini. Nella prossima stagione Stefano inizierà una nuova avventura in serie C GOLD ad Altopascio, e siamo sicuri che riuscirà a portare in questa nuova avventura il suo entusiasmo e il suo carisma, che lo contraddistinguono dentro e fuori dal campo. “Parro”, in queste stagioni, è stato il punto di riferimento per tanti ragazzi del settore giovanile Etrusca, principalmente per le sue qualità umane, che tutti i comapgni e gli addetti ai lavori hanno saputo apprezzare, unite alle capacità tecniche, con la continua volontà di impegnarsi e migliorare per spostare sempre più in alto l’asticella, senza porsi limiti. Nelle ultime due stagioni ha guidato da capitano la squadra in una straordinaria doppia promozione, dalla C2 alla C nazionale, con coach Ialuna, e dalla serie C alla B con coach Barsotti; solo un problema fisico ha bloccato la cavalcata di Parro nella stagione della B, tenedolo fermo ai box per tutta la seconda parte dell’anno, ma nonostante tutto è sempre rimasto, da vero capitano, vicino alla squadra, non rinunciando al suo ruolo fondamentale. Ora la scelta di rilanciarsi, con le nuove sfide che la C Gold impone, con l’entusiasmo e la forza che Stefano saprà mettere a disposizione della nuova società. “Sono contento per Stefano, che ha scelto di ripartire dopo una stagione difficile. Altopascio saprà apprezzare tutte le sue doti, come abbiamo fatto noi in tutti questi anni” afferma il dirigente responsabile dell’Etrusca Andrea Stefanelli “Il mio messaggio per Parro è chiaro: anche giocando fuori da casa sua, per noi rimarrà sempre IL CAPITANO. L’Etrusca e Stefano sono cresciuti insieme in questi anni e se oggi siamo a giocarci una serie B è grazie a ragazzi come Parro, che hanno dato l’anima per la squadra. Rimarrò personalmente il suo primo tifoso per la prossima stagione e lo aspetterò ogni partita in tribuna per fare il tifo per l’Etrusca. Ciao Capitano!”

FONTE: Uff. Stampa Etrusca Basket San Miniato

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy