Serie B. UFFICIALE: Su Stentu Sestu, è Laguzzi il primo rinforzo

Serie B. UFFICIALE: Su Stentu Sestu, è Laguzzi il primo rinforzo

L’argentino ex Dinamo va a impreziosire la batteria dei lunghi sestese: nell’ultima stagione ha giocato a Tolentino.

Commenta per primo!

Arriva dall’Argentina, e precisamente da Hernando (Cordoba) il primo rinforzo del Su Stentu Sestu in vista del campionato di Serie B 2016/2017. L’Accademia Basket, infatti, ha raggiunto un accordo con Guillermo Nicolas Laguzzi, ala/pivot di 203 centimetri che andrà a rinforzare il pacchetto di lunghi a disposizione dello staff tecnico.

Trentaquattro anni compiuti lo scorso 2 luglio, Laguzzi è una vecchia conoscenza del basket sardo. Approdato sull’Isola nel 2004, “Guille” si accasa subito alla Dinamo 2000, con cui milita per due anni vincendo il campionato di C2. Stregato dalle sue doti tecniche e atletiche, Giorgio Valli, all’epoca coach del Banco di Sardegna, lo porta con sé a Ferrara, in LegaDue, dove effettua la preparazione con la prima squadra in sostituzione di Oluoma Nnamaka, impegnato nelle qualificazioni europee con la nazionale svedese.

Quindi il ritorno in Sardegna, a Oristano, dove vince nuovamente il torneo di C2. Laguzzi si conferma “mister promozione” anche lontano dalla Sardegna, guidando prima Gioia Tauro e poi Fondi al salto in C1. Poi un altro sbarco a Sassari, dove – tanto per non perdere il vizio – accompagna in DNC sia l’Edera che il Sant’Orsola. Due esperienze, queste, che lo vedono militare al fianco di Mirko Pilo, giocatore che ritroverà nella sua nuova esperienza coi Pirates.

Nel 2012 il neo giocatore sestese viene aggregato al roster della Dinamo Sassari, con cui partecipa all’avventura in Eurocup. Successivamente si accasa ancora in C regionale, stavolta alla SEF Torres, prima di una nuova esperienza pugliese a Cerignola. Nell’estate del 2014 si sposta a Tolentino, dove si rende protagonista di due annate particolarmente felici culminate con la vittoria nella C Silver marchigiana e l’approdo alla fase nazionale del torneo.

Grazie alle origini piemontesi dei suoi nonni, Laguzzi è in possesso del doppio passaporto italiano-argentino. Nell’ultima stagione ha tenuto una media di 12.9 punti con un high di 21 realizzato contro Val di Ceppo.

“Sono contentissimo di far parte della squadra – dice Laguzzipochi mesi fa, nella fase a gironi nazionali quando sono andato con Tolentino a giocare in Sardegna mi son trovato con Mirko Pilo e mi ha parlato tanto bene della società. In Italia, 7 dei miei 12 anni gli ho passati in Sardegna e mi fa sempre più che piacere tornarci. Speriamo di fare un bel campionato, lavorando bene per raggiungere gli obiettivi che si stabiliranno. E, se ci sarà la possibilità, magari anche andare oltre.”

Così invece Marco Secci, general manager del Su Stentu: “Siamo molto felici di aver raggiunto l’accordo con Guillermo, è un ragazzo che conosciamo molto bene, visti i suoi lunghi trascorsi in Sardegna. È un giocatore che arricchirà sicuramente il nostro roster data la sua capacità di giocare sia da ala forte che da centro. Nonostante l’età è al debutto in Serie B, ma siamo sicuri che ci darà un grossa mano.”

FONTE: Ufficio Stampa Accademia Su Stentu Sestu

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy