SERIE B UFFICIALE – Valdiceppo, ecco Axel Facci e Mauro Liburdi

SERIE B UFFICIALE – Valdiceppo, ecco Axel Facci e Mauro Liburdi

Due nuovi volti per la formazione perugina.

di La Redazione

liburdiVolto giovane e pulito, entusiasmo e tantissima voglia di lavorare. Un lungo infortunio ha tenuto lontano dai campi di gioco questo ragazzone si 211 centimetri, con le mani buone e la coordinazione di un esterno che approda alla corte di coach Schiavi con le idee molto chiare: “Voglio dare una mano, anche solo in allenamento se fosse necessario. So di dover lavorare molto ma sono qui proprio per questo e non mi spaventa.”

Si chiama Axel Facci, classe 1998, la sua formazione l’ha fatta tutta a Vado Ligure, dove di settore giovanile se ne intendono ed infatti la sua squadra si è più volte qualificata alle fasi interregionali.

“Abbiamo avuto Axel con noi per qualche giorno la settimana scorsa e ci ha subito colpito il suo potenziale” – le parole dei dirigenti ponteggiani – “abbiamo voluto scommettere su di lui, sulla sua voglia di rientrare e di completare la sua formazione. Poi vedremo se potrà anche essere utile nella battaglia per la salvezza che sta entrando nelle battute decisive’.

Il progetto su Facci prevede anche il suo doppio utilizzo con la UBS di coach Sansone in serie C, una possibilità che deriva dagli ottimi rapporti tra le società e dalla necessità di proseguire il lavoro tecnico nelle mani giuste, avendo anche l’opportunità di conquistarsi spazio in partita. “Con Andrea ovviamente abbiamo condiviso obiettivi e metodologie in un attimo, il lavoro che farà a Foligno sarà di ottimo livello e speriamo che Axel sappia guadagnarsi la fiducia di coach e compagni di squadra”.

In vista della partita di domenica con P.S. Elpidio quella di Facci potrebbe non essere l’unica novità in vista per consolidare il roster della squadra soprattutto vicino a canestro.

Ma c’è un’altra nuova pedina al lavoro già da giovedì sera, dopo il lungo viaggio che lo ha riportato in Italia dalla Terra Santa dove si trovava da qualche mese. In forma, carico per una scommessa difficile ma non impossibile, quella di ridare energia e fiducia ai ragazzi di coach Schiavi e lottare insieme a loro per la permanenza in serie B. Mauro Liburdi è ufficialmente un giocatore della Valdiceppo: “ci sono volute poche ore per decidere, molto hanno pesato le parole di Germano D’Arcangeli, per me un autentico mentore, che mi ha parlato in termini entusiastici della Valdiceppo. Poi i colloqui con la Presidentessa Gionangeli, la sua schiettezza e la sua determinazione mi hanno subito convinto. Se sono qui è perché credo nel progetto e nelle persone che lo sostengono. Ho conosciuto i ragazzi lo scorso anno quando giocavo a Venafro e ne conosco il carattere, sapevo che alla fine si sarebbero salvati e così è stato. E voglio davvero con tutto me stesso ottenere questo risultato anche in questa stagione”.

Parole e obiettivi chiari che hanno subito contagiato tutti, staff e atleti, consapevoli che il contributo che Liburdi può dare in termini di presenza in area, punti e rimbalzi può essere decisivo. Classe 1982, 202 centimetri ha svolto la parte decisiva della sua formazione alla Stella Azzurra Roma. Nel 2002/2003 ha iniziato la sua esperienza nelle Forze Armate vestendo anche la maglia della nazionale militare e riuscendo a battere per la prima volta in dodici anni gli inarrivabili USA.
Dopo due anni di servizio, nel 2004 passa in B1 a Imola ed assapora il parquet della massima serie a Jesi, dove non gioca molto ma matura come giocatore professionista.
Dopo un fermo ai box per infortunio, inizia il recupero a Cento, per poi proseguire con le esperienze di Ozzano, Firenze e Forlì, fino alle stagione in A2 con Latina.

Nel 2010 lascia l’Italia per un’esperienza oltreoceano che sarà fondamentale per il percorso sportivo dell’atleta: milita per un anno nelle Minor Leagues statunitensi partecipa a tornei prestigiosi, si allena con i New York Knicks e Danilo Gallinari. Nel 2012 il rientro in Italia con l’ingaggio della Fortitudo Bologna, e l’anno successivo, a trent’anni, il ritorno nella città natale. Da metà della scorsa stagione è a Venafro, dove ribalta completamente l’andamento della squadra che da candidata alla retrocessione finisce per lottare per un posto ai play-off.

Da Settembre parte per un lungo cammino, che lo porterà ad attraversare a piedi 5 paesi e percorrere i 3.500 chilometri che dividono la sua Cassino da Gerusalemme. Una esperienza personale straordinaria, una forza d’animo che porterà con se nella prossima sfida che attende lui e la squadra.

“Dopo la partenza di Petrosino ci siamo dati l’obiettivo di trovare un giocatore che potesse davvero avere un impatto” – le parole dei dirigenti della Valdiceppo – “non abbiamo avuto fretta nella consapevolezza di aver bisogno di un atleta con caratteristiche chiare, che avesse contemporaneamente l’esperienza e il carisma necessario. Crediamo proprio di averlo trovato.”

L’esordio di Liburdi è previsto già domenica 11 Marzo quando la Sicoma affronterà in casa la Malloni Porto S. Elpidio, con inizio alle ore 18.

FONTE: Uff. Stampa Basket Valdiceppo

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy