Serie B. UFFICIALE: Valmontone, l’ex Ferentino Paolo Moretti nuovo GM

Serie B. UFFICIALE: Valmontone, l’ex Ferentino Paolo Moretti nuovo GM

Commenta per primo!

Continuano senza sosta, in casa Virtus Valmontone, i preparativi per la stagione dell’esordio in Serie B (con il marchio Air Fire), con un occhio al mercato per allestire il roster, ed uno all’organizzazione delle attività societarie. Dopo aver annunciato già a fine giugno, l’ingresso nei quadri dirigenziali di Augusto Ienne e Luigi Perna, con l’incarico dello sviluppo del settore giovanile e’ oggi la volta di un graditissimo ritorno in casa Virtus. Dopo aver indossato negli anni novanta la maglia valmontonese, Paolo Moretti torna alla Virtus Valmontone per ricoprire la carica di General Manager. Paolo, che da giocatore ha fatto tutta la trafila nelle squadre della Pallacanestro Palestrina fino ad arrivare in serie B, ha iniziato la sua carriera dirigenziale sempre nella società Prenestina ricoprendo il ruolo di Direttore Sportivo. Con il suo contributo la società arancio verde arriva alla semifinale dei play off (serie B) nel 2004, e nella stagione successiva c’entra la finale, persa all’ultimo secondo contro Atri, che comunque vale il ripescaggio alla Serie B di Eccellenza. Anche qui si arriva ai play off (quarti di finale) contro Pistoia. Al termine della stagione 2008/09, Paolo lascia Palestrina per approdare a Ferentino. L’inizio non è dei più facili, con tanto di esonero del coach Friso. La compagine ciociara, affidata a coach Gramenzi, inizia a risalire la classifica e chiude al V posto. La stagione successiva, 2011/12, e’ quella della Storia: Ferentino vince il campionato ed approda in serie A2. Dopo una stagione in A2, Paolo lascia Ferentino per dedicarsi alla sua principale attività (geometra). “Dopo un periodo di riposo – ha detto il neo GM virtussino – ero pronto a tornare in campo. Negli anni passati ho sempre avuto ottimi rapporti con la Virtus ed ho avuto modo di seguirne, anche se da lontano, l’escalation. Ho accettato senza pensarci troppo, sono rimasto favorevolmente impressionato sia dal progetto, sia dall’entusiasmo e dalla voglia di fare della dirigenza. Abbiamo obiettivi sfidanti (salvezza e crescita del settore giovanile), ma lavorando in team, come si sta facendo in questi giorni, e mettendo a fattor comune le esperienze di tutti, sono sicuro che ce la faremo”. “Siamo veramente contenti – ha detto il Presidente Massimo Leone a nome di tutto lo staff dirigenziale della Virtus – di aver coinvolto Paolo nel nostro progetto. Il suo arrivo, insieme a quelli già annunciati di Ienne e Perna, fa parte del processo di crescita della nostra Società. Colgo l’occasione per ringraziare il DIrettore Sportivo Giancarlo Maiolo, che ci ha sostenuto in questa scelta.”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy