Serie B: Un ottimo Monteroni sconfitto da Matera

Serie B: Un ottimo Monteroni sconfitto da Matera

I salentini, protagonisti di una bella prestazione davanti al loro pubblicano, cedono con il punteggio finale di 68-80

Commenta per primo!

MONTERONI 68 – MATERA 80

Quarta Caffè Monteroni (68): Balic (16), Ingrosso (10), Morciano (2), Paiano (10), Zanotti (22), Mavric (2), Martina (1), Leucci (5), Calasso L., Leggio. All: Massimo Dima.

Olimpia Matera (80): Grande (12), Zampolli (12), Laudoni (16), Lestini (16), Crotta (10), Cantagalli (4), Ba (5), Ravazzani (2), Stano (3), Loperfido. All: Roberto Miriello.

Parziali: 13-27; 14-17; 21-22; 20-14

Progressivi: 13-27; 27-44; 48-66; 68-80.

Ottimo esordio stagionale per la Quarta Caffè Monteroni nel campionato di Serie B di pallacanestro. I salentini, nonostante la sconfitta casalinga con la forte Olimpia Matera (68-80), hanno messo in mostra grande determinazione e spirito di squadra, tenendo testa ad un team attrezzato per lottare per le posizioni di alta classifica. Note positive dall’intero collettivo, in grado di rimettere in piedi un match che appariva segnato dopo il primo tempo.

Primo quarto:

I ragazzi di coach Dima si schierano inizialmente con Balic, Ingrosso, Morciano, Paiano e Zanotti. Roberto Miriello replica con Forte, Zampolli, Laudoni, Lestini e Crotta. Nei primi 5’ è un continuo “botta e risposta”, con nessuna delle due formazioni in grado di imporre il proprio gioco. La musica inizia a cambiare nella seconda metà del primo quarto, quando i biancoblù colpiscono a ripetizione la difesa gialloblù, sfruttando le conclusioni al tiro di Gionata Zampolli (12) e Alessandro Grande (12) che “piovono” sui ragazzi salentini. Al suono della prima sirena il punteggio è fermo sul 13-27.

Secondo quarto:

I padroni di casa non mollano, nonostante un passivo già importante, affidandosi alle sapienti mani di Alessandro Paiano (10) e Francesco Leucci (5). Tuttavia, la prestazione al tiro dei viaggianti è maiuscola e non concede spazi di rimonta al giovane collettivo tarantolato. Federico Lestini (16) mette in mostra tutta la propria classe e colpisce ripetutamente dall’arco e dalla media distanza. La buona circolazione di palla di marca NPM non è condita da canestri, vanificando gli sforzi sino a quel momento messi in campo. Le squadra guadagnano la via degli spogliatoi sul 27-44.

Terzo quarto:

Al rientro in campo, la Quarta Caffè Monteroni riesce a rimettersi in carreggiata in pochi minuti, sfruttando i rapidi contropiedi orchestrati e le migliori percentuali al tiro che riportano i ragazzi gialloblù sino al -10. Encomiabile la prova di un positivo Federico Ingrosso (10) La difesa, energica sin dalla palla a due, continua a ben figurare e concede poco alle iniziative materane. Tuttavia, nella seconda metà di frazione, l’esperienza e la classe del collettivo di coach Miriello permettono ai viaggianti di riprendere il largo, guidati da uno straordinario Stefano Laudoni (16). Si entra negli ultimi 10’ sul 48-66.

Quarto quarto:

Analogamente a quanto avvenuto nel quarto precedente, i salentini riprendono le ostilità con grande orgoglio, riuscendo a tornare in partita in pochi minuti. Da sottolineare l’ottima prova di Amar Balic (16), bravo nel trovare i compagni e nel mettersi in proprio al momento giusto. Nel pitturato, Simone Zanotti (22) domina su entrambe le metà campo e rappresenta il faro di riferimento per i giovani compagni di squadra. Dopo aver raggiunto anche il -8, ai padroni di casa manca la sufficiente esperienza per realizzare il colpaccio con l’affondo decisivo: la corazzata biancoblù rimane in controllo del risultato fino alla fine, nonostante i tentativi di riavvicinamento dei gialloblù. Al termine dei 40’ il tavellone recita 68-80.

Risultato finale a parte, la prestazione della NPM è sicuramente da ammirare. Non è scontato trovare squadre in grado di rimontare un passivo importante in pochi minuti e di tener testa a team di alta classifica, a maggior ragione quando a riuscirci è un roster dall’età media così bassa. Con ottimismo e con la certezza che l’atteggiamento messo in mostra sarà alleato prezioso nei prossimi impegni, i ragazzi di coach Dima si prepareranno in settimana per il prossimo match. Domenica 9 ottobre i gialloblù saranno di scena al Pala “Elettra” per sfidare un altro top team: l’Amatori Pescara. Palla a due prevista per le ore 18.

Fotogallery a cura di Alessandro Congedo

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy