Serie B. Una CFG Livorno sfortunata può poco contro la corazzata Piacenza

Serie B. Una CFG Livorno sfortunata può poco contro la corazzata Piacenza

La dea bendata ha complicato la vita di coach Quilici e della sua CFG Livorno non poco quest’anno.

Commenta per primo!

La dea bendata ha complicato la vita di coach Quilici e della sua CFG Livorno non poco quest’anno. E stasera, in occasione del match contro la Bakery Piacenza seconda in classifica, non è stata da meno: nel giorno del rientro di Jacopo Lucarelli, Leonardo Mariani ha contratto una febbre alta che lo ha costretto ai box, la stessa sorte di Artioli che non è potuto scendere in campo a causa di un infortuno al gomito rimediato venerdì in allenamento. Come se non bastasse anche Perin ha accusato un forte stato febbrile e la sua prestazione ne ha risentito. Insomma, se già sarebbe stato difficile superare Piacenza per una Livorno al completo, figuramoci senza due elementi tanto importanti come capitan Mariani e Artioli oltre ad un Perin a mezzo servizio.
E così è stato. Piacenza ha accumulato un grande vantaggio già nel primo quarto, chiuso a + 15 con Ravazzani e compagni capaci di segnare solo 4 punti in tutto il periodo di gioco. Una mini reazione, propiziata da Giampaoli, arriva, per la CFG, solo sul finire della seconda frazione. Ma è un fuoco di paglia: Piacenza chiude definitivamente i conti nel terzo quarto grazie ad un impressionante parziale di 28-5 che non lascia speranze ai padroni di casa. La Bakery ha mostrato un gioco offensivo ed una tenacia difensiva davvero da squadra degna di una categoria superiore e una Livorno così in emergenza nulla ha potuto, nonostante il rientro di Lucarelli che ha giocato con grande voglia e aggressività.

“La squadra ha giocato una partita importante dal punto di vista emotivo”, spiega a caldo coach Bizzozi. “Sapevamo dei pericoli nell’affrontare una squadra in difficoltà, alla ricerca di punti per la classifica. Abbiamo fatto bene in difesa e credo che la nostra sia stata un’ottima partita anche offensivamente, portando a referto tutti e 10 i giocatori. Bravi i miei ragazzi a non rilassarsi mai. Dordei è stato sì il miglior realizzatore, ma l’apporto migliore l’ha dato in difesa. Sono contento per lui, è stato sfortunato in questa stagione con gli infortuni. Ora sta recuperando e ci sta dando un’ottima mano. Nelle prossime settimane dovremo lavorare per conservare il secondo posto e arrivare ai playoff nelle migliori condizioni fisiche: ogni allenamento dovrà essere svolto al meglio, e da questo punto di vista devo dire che i ragazzi sono sempre stati esemplari”.

CFG Livorno – Bakery Piacenza 38-77
(4-19, 16-19, 5-28, 13-11)

CFG Livorno: 
Giampaoli 11, Banchi, Lucarelli 12, Ravazzani 4, Thiam 2, Perin, Creati F. 7, Bruno 2, Soriani, Artioli.
All. Quilici

Bakery Piacenza:
Soragna 6, Gasparin 7, Infante 6, Dordei 19, Magrini 10, Sanguinetti 8, Samoggia 10, Meschino 2, Cuccarese 2, Fin 7.
All. Bizzozi

FONTE: Uff. Stampa Pall. Don Bosco Livorno

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy