Serie B – Una Faenza tutta cuore sbanca Iseo

Serie B – Una Faenza tutta cuore sbanca Iseo

Con cuore e grinta la Rekico sbanca Iseo riuscendo ad essere più forte di una serata negativa al tiro.

Commenta per primo!

Argomm Iseo 62 – Rekico Faenza 68
(14-11; 34-36; 53-49)

ISEO: Azzola 12, Leone 11, Acquaviva 12, Dell’Aira ne, Saresera 2, Prestini 5, Veronesi 3, Scuratti 6, Crescini 4, Giorgi 6. All.: Mazzoli.
FAENZA: Penserini 7, Perin 5, Boero 3, Silimbani 4, Donadoni 11, Benedetti 11, Casadei, Iattoni 6, Pini 14, Maccaferri 5. All.: Regazzi.
ARBITRI: De Biase – Secchieri
USCITO PER FALLI: Prestini

Con cuore e grinta la Rekico sbanca Iseo riuscendo ad essere più forte di una serata negativa al tiro. La voglia di vincere però ha fatto la differenza negli ultimi minuti, dove alcune ottime giocate di squadra hanno fatto saltare il banco dando il colpo del ko ad un’ottima Argomm che ha a lungo controllato il match.

Pronti via e Iseo vola sul 10-3, grazie ai tanti errori al tiro della Rekico, irriconoscibile per tutto il primo quarto. Una reazione d’orgoglio permette di limitare i danni fino al 14-11, ma quando Azzola arma il braccio i faentini si trovano ad inseguire 14-26. Con pazienza e attenzione il gioco inizia a diventare più fluido e soprattutto la mira dalla lunga distanza migliore. Pini e Penserini da tre danno il via al break di 10 per il 24-26 poi ci pensa Benedetti sempre dalla lunga distanza a siglare il primo sorpasso del match sul 35-32. Iseo però ha mille vite e continua a colpire annullando in poco tempo il 34-40 della Rekico, continuando poi a mantenere l’inerzia e il vantaggio fino a metà dell’ultimo quarto. I Raggisolaris provano a rifarsi sotto recuperando il passivo di 40-49, ma i troppi errori ai liberi e le palle perse non permettono la rimonta poi all’improvviso Donadoni fa saltare il banco. Cinque suoi liberi consecutivi valgono il 59.-57, poi il testimone passa a Benedetti che con un canestro in penetrazione e una tripla fa definitivamente saltare il banco regalando a Faenza il 65-57 a 1’20’’. La partita finisce qui, perché Iseo non riesce più a rifarsi sotto e così la Rekico può brindare alla sua quarta vittoria consecutiva.

PROSSIMO TURNO La Rekico sarà attesa da una settimana di fuoco con tre incontri in pochi giorni. Si parte domenica 26 marzo alle 18 dal PalaCattani con il match casalingo contro la Baltur Cento, mentre giovedì 30 marzo alle 21 ci sarà la trasferta in casa dell’Urania Milano. Il trittico si completerà domenica 2 aprile in casa contro la CO.MARK. Bergamo (palla a due ore 18).

FONTE: Ufficio stampa Rekico Raggisolaris Faenza

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy