Serie B. Una Pescara corale si aggiudica il derby con Vasto

Serie B. Una Pescara corale si aggiudica il derby con Vasto

L’Amatori Pescara infila il suo terzo successo consecutivo, superando tra le mura amiche Vasto nel derby: 86-67 il punteggio finale di una gara che ha sempre visto avanti i biancorossi di casa, tonici e determinati su entrambe le metà campo nel conquistare una vittoria di squadra (come dimostrano i sei elementi in doppia cifra) evitando ogni possibile che insidia che poteva presentare la contesa del PalaElettra.

Commenta per primo!

Di Alessandro Bedeschini Bucci

La macchia dell’andata è cancellata. Con una prestazione intensa e di squadra (sei uomini in doppia cifra), nonostante la giornata non brillante da tre e dalla lunetta (rispettivamente 27 e 61%), i biancorossi di Salvemini hanno dominato Vasto, controllando la partita dal primo minuto e con vantaggio in doppia cifra già dalla metà del primo quarto.

Pescara (priva di Tabbiper infortunio) parte forte con un canestro in velocità di Polonara (apparso finalmente in ripresa: per lui doppia doppia con 11 punti e 10 rimbalzi) replicato da Casettari(13p e 9r) prima di tre canestri consecutivi di un ottimo Marco Timperi (15p 5r e 6 falli subiti) e una bomba di Pepe (stasera tornato sulla terra con “soli” 12 punti e 2/8 da tre) che danno il primo vantaggio in doppia cifra sul 13-2. Vasto praticamente segna solo dalla lunetta e il primo quarto si chiude sul 21-10 Pescara, che ha già portato quattro uomini a referto.

Il secondo periodo vede una timida reazione di Vasto che parte bene e piazza un parzialino di 5-0 tornando a -6. Coach Salvemini ferma subito il gioco per parlarci sopra e fa bene perché dal time out si riparte con un nuovo break pescarese con JJDe Vincenzo (14p) e Matteo Bini (7p) ai quali risponde un sempre presente Dipierro (13p per lui alla fine) che però si fa prendere dal nervosismo beccandosi un tecnico per proteste. Ma Pescara è molto imprecisa dalla lunetta (10/18 all’intervallo 19/31 alla fine) e torna negli spogliatoi con 13 punti di vantaggio sul 40-27che sarebbero potuti essere molti di più con meno errori dalla linea libera.

Nel terzo quarto l’Amatori decide di prendersi la partita e con un altro devastante parziale di 16-1 in tre minuti tocca il massimo vantaggio sul 56-28. Vasto è frastornata e prova a reagire con il folletto Tracchi (18p, miglior realizzatore dell’incontro) e il solito Dipierro che realizza un gioco da quattro punti con bomba più fallo. Ma Di Donato (MVP, anche per lui doppia doppia con 15p e 12r) Pepe e Rajolamantegono Pescara sopra i venti punti di vantaggio fino alla terza sirena che suona sul 68-45.

Nell’ultimo periodo Pescara mantiene il piglio giusto, non cala di intensità e concentrazione e si attesta costantemente sopra i 20 punti di vantaggio, orchestrata dal solito grande capitan Rajola che sfiora la tripla doppia con 10 punti, 10 rimbalzi e 9 assist: anche a lui non era andata giù la sconfitta dell’andata.

Alla fine spazio anche per Matteo Timperi e il giovanissimo classe 1998 Stefano Tagliamonte che martedì dovrà portare una teglia di pizze avendo segnato il primo canestro in serie B, tra l’altro di ottima fattura.

Archiviata quindi la “vendetta” su Vasto che vale il terzo successo consecutivo e il consolidamento del sesto posto (ora a +4 su Senigallia sconfitta a Monteroni), si pensa già alla prossima insidiosissima trasferta a Martinafranca, contro una squadra con l’acqua alla gola che, dopo la sconfitta odierna nel derby di Taranto, non potrà più permettersi passi falsi.

A fine gara Coach Salvemini ha fatto i complimenti a tutti i suoi ragazzi, particolarmente soddisfatto per la coralità della prestazione,dimostrata dai sei uomini in doppia cifra, da tre in doppia doppia e uno ad un assist dalla tripla doppia.

Coach Luise invece si rammaricava dell’approccio troppo morbido dei suoi e degli errori, anche banali, che hanno consentito a Pescara di prendere subito il largo.

AMATORI PESCARA- BCC VASTO 86-67

AMATORI PESCARA: Rajola 10, Pepe 12, Timperi Marco 15, Di Donato 15, Polonara 11, De Vincenzo 14, Bini 7, Di Fonzo, Timperi Matteo, Tagliamonte 2. Coach Salvemini

BCC VASTO: Tracchi 18, Dipierro 13, Di Tizio 2, Jovancic 8, Casettari 13, Grassi 6, Jerbs 1, Cordici 6, Di Rosso ne, Pace ne. Coach Luise

Arbitri: Bergami di San Pietro in Casale (BO) e Bertuccioli di Pesaro

Tiri da due: Pescara 20/37  Vasto 16/41

Tiri da tre: Pescara 9/33   Vasto 6/22

Tiri liberi: Pescara 19/31   Vasto 17/19

Rimbalzi: Pescara 51  Vasto 39

5 falli: Cordici, De Vincenzo

Fallo Tecnico: Dipierro

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy