Serie B – Una Sangio implacabile ferma Empoli

Serie B – Una Sangio implacabile ferma Empoli

I draghi si confermano bestie nere dell’Use Computer Gross e coach Quilici vince la sua quarta partita su quattro contro i biancorossi.

di La Redazione

LTC SAN GIORGIO SUL LEGNANO – USE COMPUTER GROSS EMPOLI 82-76

LTC SAN GIORGIO SUL LEGNANO
Rota 15 (1/1, 1/4), Bocconcelli 13 (2/4, 3/4), Parlato 11 (3/6, 1/7), Di Ianni 11 (1/4, 2/7), Toso 8 (4/5, 0/0), Roveda 8 (1/2, 1/2), Cozzoli 6 (1/2, 1/3), Fioravanti 6 (1/1, 0/1), Colombo 4 (2/2, 0/0), Fasani ne, Frison ne, Plebani ne. All. Quilici

USE COMPUTER GROSS
Raffaelli 18 (2/4, 3/3), Perin 13 (2/7, 3/7), Botteghi 11 (4/5, 1/2), Giarelli 10 (4/7, 0/1), Sesoldi 9 (3/5, 1/3), Stefanini 7 (2/4, 1/3), Giannini 5 (2/4, 0/3), Corbinelli 3 (0/0, 1/4), Antonini (0/0, 0/0), Landi ne, Berti ne, Falaschi ne. All. Bass (ass. Mazzoni/Finetti)

Arbitri: Ugolini di Forlì e Zaniboni di Bologna

Parziali: 21-15, 42-36 (21-21), 59-58 (17-22), 82-76 (23-18)

Sarebbe stata una vittoria importantissima anche alla luce dei risultati dagli altri campi e quel parziale di 0-10 all’inizio dell’ultima frazione autorizzava a sperare ma, ancora una volta, niente da fare. La Sangiorgese si conferma bestia nera dell’Use Computer Gross e coach Quilici vince la sua quarta partita su quattro contro i biancorossi, stavolta per 82-76. Un epilogo maturato dopo tre tempini praticamente in equilibrio, l’ennesima sconfitta in volata di una squadra che ancora non è riuscita a trovare la necessaria continuità di risultati, soprattutto in trasferta.
Raffaelli apre le danze e subito replica la Sangiorgese con Toso e Rota dalla lunga. I biancorossi inseguono sempre ma con distacchi davvero minimi: 21-15 al 10′. La squadra di casa allunga nella seconda frazione toccando il più 13 con Parlato (40-27), ma l’Use rintuzza subito con Botteghi e Perin tanto che a metà partita siamo 42-36. Raffaelli pareggia sul 54-54 ma la musica non cambia e la partita, come capitato regolarmente nelle ultime sfide fra queste squadre, si decide nei dieci minuti finali. L’ultima frazione, infatti, prende il via con i due quintetti quasi a braccetto: 59-58 per i lombardi. La Computer Gross inizia l’ultima frazione con un parziale di 0-7 (bomba di Perin e quattro punti di Sesoldi) che obbliga Quilici al timeout, mossa che non porta a niente visto che Corbinelli mette subito dopo la bomba del 59-68, allungando a 0-10 il parziale. La tripla di Bocconcelli rianima la Sangiorgese che prima si riavvicina dalla lunetta con Di Ianni e Rota (66-68) e poi pareggia con Parlato. Torna finalmente a segnare l’Use con Giarelli ma Di Ianni dalla lunga sorpassa sul 71-70 e Rota ribadisce: 73-70. La squadra di coach Bassi è in difficoltà e il solito Rota ne approfitta ancora col 75-70. A poco meno di un minuto dalla sirena Stefanini fa 0/2 i liberi, poi cattura il rimbalzo ma perde la palla, Sesoldi commette fallo per fermare il gioco e Parlato mette i liberi del 77-70. Nell’azione successiva Raffaelli va In lunetta e mette il secondo (77-71), ma a quel punto la squadra di coach Quilici deve solo gestire la situazione andando a vincere 82-76.
E sabato sera si torna al Pala Sammontana, avversario Domodossola.

FONTE: Uff. Stampa USE Basket Empoli

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy