Serie B – Vigevano, il cuore c’è ma non basta. La Robur allunga la striscia positiva.

Serie B – Vigevano, il cuore c’è ma non basta. La Robur allunga la striscia positiva.

Altro viaggio lontano dal Basletta e altra sconfitta per la Elachem. L’incontro si mette subito su pessimi binari e Varese, con uno straripante Passerini, doppia i ducali già al 12′ (36-18) e sembra in grado di amministrare il vantaggio con tranquillità (47-30 al 20′), tuttavia, nella terza frazione, giunge la veemente reazione dei gialloblu che impattano a quota 60 ma soccombono, nell’atto conclusivo, sotto la pioggia di triple di Ferrarese per il finale 84-74.

di Andrew Villani


I 6 NUMERI DELLA PARTITA 

6 – La valutazione globale di squadra dei ragazzi di coach Piazza al termine della prima frazione. La differenza con gli avversari, a quota 41, è impietosa e descrive l’abisso di intensità e qualità di gioco vista in questo frangente. Varese ha subito aggredito la partita, costruito eccellenti tiri (6/7 dalla distanza), complice anche una difesa ducale spesso disattenta, e non hai mai permesso agli ospiti di entrare in ritmo.

12 – I punti realizzati da Federico Passerini (2/2 da 2, 2/3 da 3 e 2/3 tl) nei suoi primi 8′ di impiego, conditi anche da 2 assist, che sono pari a quelli messi a segno da tutta Vigevano durante il black out iniziale. Medesimo bottino, ma nel terzo quarto, per Patrizio Verri (1/2 da 2 e 4/6 da 3) che guiderà la riscossa ducale dal -17, al rientro dagli spogliatoi, sino al sorpasso, sul 55-54 al 27′, proprio grazie a una sua conclusione pesante.

3 – I siluri scoccati dall’arco dei 6.75 mt da Simone Ferrarese nell’ultimo quarto che rispediscono rapidamente Vigevano, dopo aver raggiunto un clamoroso e insperato pareggio al 30′ (60-60), a distanza di sicurezza a -7 (71-64 al 35′). Per il talentuoso regista della Robur saranno 13 i punti portati in dote nel momento cruciale dell’incontro.

2 – Sono i canestri a cura di Marco Planezio, attuale terzo realizzatore del girone (18,7 di media), che resterà sul parquet, complici i problemi di falli, per soli 19′. Nonostante questo, coach Vescovi, riuscirà a trovare punti pesanti da protagonisti meno attesi: prima da Ivanaj, 8 nel 2° quarto durante i primi accenni di risveglio degli ospiti, e poi da Assui, nel frangente di maggior criticità della partita, con un paio di movimenti fondamentali nel pitturato.

4 – Sono le sole conclusioni positive concesse alla Robur nel meraviglioso terzo quarto disputato dalla Elachem. La ferocia e la tenacia dei gialloblu ammutoliscono i padroni di casa, tuttavia, quattro sono anche i rimbalzi offensivi lasciati dai ducali, in evidente debito di ossigeno per lo sforzo prodotto, nei 10′ minuti di gioco finali. Questi possessi aggiuntivi, oltre a offrire seconde occasioni, costringono a sprecare nuove energie e tolgono lucidità nella metà campo offensiva, non permettendo di rispondere colpo su colpo a Varese.

27I viaggi dalla linea della carità conquistati dai ducali che equivalgono all’attuale record stagionale, almeno considerando i soli tempi regolamentari (furono 29 con la Sangiorgese, ma con 2 supplementari). Finalmente, dopo le enormi difficoltà fuori casa, a livello di adattamento all’arbitraggio e alle difese ruvide, vi è un passo in avanti in questo ambito. Quasi perfetto risulterà Ferri con 9/10.

Coelsanus Robur et Fides Varese 1955  84 – 74  Elachem Vigevano 1955 (30-12, 47-30, 60-60)

TABELLINO COMPLETO

Coelsanus Robur et Fides Varese 1955: Ivanaj 14, Dal Ben, Passerini 19, Planezio 5, Ferrarese 24, Assui 8, Mercante 12, Maruca, Iaquinta, Mottini, Rosignoli 2, Calzavara . Coach: Vescovi
Tiri Liberi: 10/18 – Rimbalzi: 42 (35+7) – Assist: 17

Elachem Vigevano 1955: Verri 17, Ferri 14, Panzini 4, Minoli 5, Vecerina 3, Petrosino 8, De Gregori, Bassi, Birindelli 13, Benzoni 10. Coach: Piazza
Tiri Liberi: 19/27 – Rimbalzi: 33 (26+7) – Assist: 10

VARESE NUMERI DELLA PARTITA VIGEVANO
 24 – Ferrarese PUNTI 17 – Verri
13 – Mercante RIMBALZI 9 – Minoli
6 – Passerini ASSIST 3 – Panzini
26 – Passerini VALUTAZIONE 17 – Ferri
22 – Passerini PLUS/MINUS  7 – Birindelli
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy