Serie B – Vigevano, tosta e caparbia espugna il campo della Sangiorgese

Serie B – Vigevano, tosta e caparbia espugna il campo della Sangiorgese

La Elachem Vigevano 1955, nella partita conclusiva del tour de force da tre partite in sette giorni, si trovava ad affrontare l’avversario più ostico di tutti quanti ovvero la LTC Sangiorgese, reduce dalle pesanti vittorie con Alba e Legnano. Nel periodo iniziale, dopo un buon rush ducale (4-10 al 3′), regna l’equilibrio (13-16 pari al 6′), tuttavia i ritmi alti del primo tempo esaltano Vigevano che, sotto la guida di uno sfavillante Filippo Rossi, scappa via (25-33 al 17′) e non viene più raggiunta dai padroni di casa che, con una fiammata di Roveda, rientrano sino a -6 (55-61 al 35′) per poi cedere sul conclusivo 58-69.

di Andrew Villani

I 6 NUMERI DELLA PARTITA

16 – I minuti necessari a Stefano Colombo, centro della Sangiorgese, per siglare una doppia doppia da 12 punti (6/9 da 2) e 10 rimbalzi di cui 5 offensivi. Il pivot, autore già all’andata di una valida performance in uscita dalla panchina, parte questa volta titolare ed è, per larghi tratti, il riferimento principale dei ragazzi di Quilici che, asfissiati da una difesa fisica dei ducali sul perimetro, trovano in lui una solida certezza. La LTC, grazie alla sua costanza, cattura 7 rimbalzi offensivi che vengono tramutati in quattro preziosissimi canestri derivanti da secondi possessi. Al medesimo numero corrisponde anche la percentuale concessa dall’arco (2/12) dalla Elachem ai padroni di casa che, in questa classifica di squadra, si collocano al 4° posto del girone col 35% forti del miglior attuale specialista (Bocconcelli 54%).

11 – Sono le palle perse dei ducali nel primo tempo che, come valore asettico, farebbero presupporre a una formazione distratta, confusionaria e poco concreta e invece è esattamente l’opposto. Vigevano, con due triple in rapida successione di Verri e Ferri,  eccelle sin da subito nella cinicità e, in un quarto iniziale frenetico, riesce quasi sempre a elaborare buone soluzioni di tiro.

46,7 – La percentuale dalla distanza dei gialloblu nei primi 20′ che, con 15 tentativi in confronto ai 9 in area, prediligono questo tipo di soluzione e trovano, con una efficace circolazione di palla, ottime spaziature che vengono convertite in ben 21 punti pesanti.

6 – I punti messi a referto dalla Sangiorgese nella terza frazione e, in una partita dal basso punteggio come questa, divengono un macigno insormontabile. Le fatiche della terza partita disputata in sette giorni, anche per una compagine dall’apprezzabile linea verde come la LTC, si fanno sentire.

24 – La valutazione finale di Filippo Rossi, ex di giornata, e “fattore X” nel permettere a Vigevano, nel secondo quarto, di prendere in mano l’inerzia dell’incontro (30-37 al 18′). Il play classe 97′, proprio in questa periodo di gioco, si accende e con 7 punti, 2 rimbalzi, 2 recuperate, 2 falli subiti e, soprattutto, un apporto difensivo da manuale, che non permette a Bocconcelli e Cozzoli di  entrare in ritmo, sospinge la fuga ducale. Chiuderà il match con una ragguardevole doppia doppia da 13 punti e 10 rimbalzi. Non male per un “piccolo”

0 – I minuti passati in svantaggio da Vigevano che finalmente, anche lontano dal basletta, riesce ad avere una costanza di rendimento per tutti i 40′ di gioco e, oltretutto, dinanzi a una compagine ben allenata che sa essere un osso duro per qualsiasi squadra.

LTC Sangiorgese Basket 58 – 69  Elachem Vigevano 1955 (15-21, 35-39, 41-51)

TABELLINO COMPLETO

LTC Sangiorgese Basket: Bocconcelli 7, Roveda 8, Fioravanti 6, Rota 6, Frison, Cozzoli 3, Plebani, Colombo 14, Fasani, Di Ianni, Toso, Parlato 12. Coach: Quilici
Tiri Liberi: 8/14 – Rimbalzi: 35 (25+10) – Assist: 9

Elachem Vigevano 1955: Verri 17, Ferri 10, Panzini 13, Minoli 3, Vecerina 10, Petrosino 8, De Gregori 2, Rossi 12, Pavesi. Coach: Piazza
Tiri Liberi: 13/22 – Rimbalzi: 38 (30+8) – Assist: 13

SANGIORGIESE NUMERI DELLA PARTITA VIGEVANO
14 – Colombo PUNTI 17 – Verri
11 – Colombo RIMBALZI 10 – Rossi
3 – Parlato ASSIST 4 – Panzini
 14 – Rota, Colombo VALUTAZIONE 24 – Rossi
-4 – Roveda PLUS/MINUS 15 – Verri
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy