Serie B. Viterbo, dopo Fondi serve il riscatto contro Cassino

Serie B. Viterbo, dopo Fondi serve il riscatto contro Cassino

Commenta per primo!

Dopo la drammatica gara di Fondi, torna a giocare sul proprio parquet la Stella Azzurra Viterbo di coach Umberto Fanciullo. La formazione della Tuscia, in questo weekend, ospiterà i ciociari della Virtus Cassino, allenati da Luca Vettese. Una partita che presenta le due squadre in condizioni estremamente diverse, con stati d’animo differenti che provengono dai risultati, appunto, della settimana scorsa.

Da una parte Cassino, vittoriosa sabato scorso in maniera piuttosto netta ai danni di Palestrina, scesa al PalaSoriano di Atina priva dell’ultimo rinforzo Cicognani e in condizioni non proprio ottimali, salirà nel capoluogo viterbese sulle ali dell’entusiasmo e con l’obiettivo di rimanere in scia delle formazioni di vertice. Per farlo, il team caro al DS Manzari ha operato nuovamente sul mercato in settimana, liberando il play tascabile Marco Cerniz (sistematosi in C Gold) ma, soprattutto, firmando il ritorno di Mauro Liburdi, che darà ulteriore consistenza sotto le plance e che, con ogni probabilità, sarà della sfida domenica.

Dovrebbero esserci, sponda Viterbo, anche Giancarli e Mathlouthi, espulsi (insieme a Marsili ed ai fondani Lilliu, Pietrosanto e Biordi) e squalificati dal giudice sportivo dopo l’increscioso episodio del PalaVirtus. Come si può vedere dalle immagini che girano sul canale YouTube della Lega Pallacanestro, non si riesce a capire cosa abbia portato gli arbitri (Marsico e Barbieri le designazioni per la partita in questione) ad espellere direttamente ben sei giocatori di cui uno, Lilliu, che era addirittura lontano dal contatto di gioco a rimbalzo che ha generato una forte discussione tra i protagonisti in campo, e di cui due, Pietrosanto e Mathlouthi, direttamente dalla panchina dove sedevano quando correva il 29′ di gara. Episodio che, comunque, è stato decisamente ingigantito dalla coppia in grigio che ha penalizzato entrambe le formazioni, anche dopo i soli 40′ (vedi le squalifiche, ancora, di Lilliu e Pietrosanto).

Tuttavia, dopo la debacle pontina, la Terra di Tuscia, per rialzare la testa, ha di fronte a se una formazione che, dopo un periodo negativo, ha ritrovato brillantezza, precisione e, soprattutto, il suo leader Manuel Carrizo: fermo sino alla gara di sabato scorso, l’argentino ex Veroli, Ferentino, Latina e Casalpusterlengo è rientrato e, con 9 punti a referto, ha contribuito alla vittoria della BPC Virtus contro la Citysightseeing Palestrina. Come al solito, anche Grilli e Castelluccia, rispettivamente 22 e 20, si sono confermati ai loro livelli di grandi realizzatori, e il loro cammino non vorrà certo interrompersi al PalaMalè.

La sfida di domenica 24 si disputerà alle ore 18 e sarà arbitrata dai Sig. Borrelli Claudio di Cercola (NA) e Esposito Luigi Ezio di Nola (NA).

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy