Serie C. Esclusiva. Vigevano, parla coach Simone Bianchi: “C’è una grande storia da riportare in alto”

Serie C. Esclusiva. Vigevano, parla coach Simone Bianchi: “C’è una grande storia da riportare in alto”

Commenta per primo!
laprovinciapavese.gelocal.it

Sono più di 100 passi, quelli che separano la casa di Pavia dove abita Simone Bianchi, al Pala Basletta di Vigevano, il tempio antico del basket ducale che trasuda storia da ogni sua ragnatela. Ed è una distanza che il giovane coach pavese percorre con leggerezza, spensieratezza, entusiasmo e voglia di ricominciare. Perché la «Salonicco d’Italia» ha il suo nuovo condottiero che non nasconde l’emozione di ripartire dagli storici nemici di Vigevano, una rivalità che si perde nelle notte dei tempi, forse oggi cambiati: «Entusiasmo reciproco, voglia di far bene, un progetto duraturo nel tempo e la passione di questo pubblico – ci dice Simone- sono stati gli elementi essenziali per il mio sì. Ad una piazza del genere con oltre 1000 tifosi nelle gare più importanti, era difficile dire di no, e quando mi hanno contattato non ho avuto esitazioni ed ho accettato». Simone è reduce dall’ esonero di Pavia, arrivato dopo 8 ko di fila, ma il passato, seppur doloroso, sembra essere alle sue spalle: « Dell’ esperienza di Pavia mi porto dietro le cose buone ed anche quelle meno – ci dice il neo coach ducale- non potrò che ringraziare chi mi ha dato l’opportunità di allenare la squadra della mia città, ho commesso si degli errori ma non penso di essere stato il solo, poi si sa quando va male il primo a pagare è sempre il coach, però ripeto ringrazio tutti chi mi hanno sostenuto sin dal primo giorno da head coach a Pavia, ma ora penso a Vigevano e a quello che mi attende». Eh sì, quella che eredita è una squadra reduce da due campionati vinti consecutivamente, e lui sostituisce il nocchiero Alessandro Munini, artefice di questi trionfi: «Quando ho firmato per Vigevano sapevo quali rischi correvo- ironizza Bianchi- qui c’è entusiasmo, voglia di far bene. Se accetti una piazza del genere sai che hai un obbiettivo, provare a vincere, non sarà facile ma faremo il possibile per riportare Vigevano il più alto possibile, il sottoscritto, il mio staff ed i giocatori daremo il 150% per provare a vincere, avversari permettendo.».Ed il giorno della tua presentazione ufficiale non eri solo, c’era anche Mirko Cavallaro, un bel biglietto da visita: « In effetti siamo la società è stata davvero brava a arpionare Mirko- sorride il coach- era nella lista di atleti che volevamo acquistare, poi lui motivatissimo a ritornare nella sua Vigevano, ringraziamo Oleggio che non ha fatto storie quando siamo andati a chiederlo ufficialmente, per la serie C è un lusso e sul suo orgoglio e la voglia di rifarsi dopo l anno no di Oleggio puntiamo molto». Cavallaro è il primo acquisto, si presume una campagna acquisti ambiziosa: « Con Paolo Vallin mio vice e con la società abbiamo confermato Quaroni, Barbirato e Ceper, cerchiamo una guardia play un ala forte ed un pivot. Avevamo pensato a Pavone, ma su di lui c è mezza serie B, ma sicuramente proveremo ad acquistare un big man». Che tipo di squadra vedremo coach: « Squadra capace di adattarsi alle avversarie, io prediligo i ruoli naturali in campo, dal play al pivot, – annuisce Bianchi- ma è possibile che possa giocare con un finto 5 oppure con quintetti con un solo lungo.». Il prossimo torneo di serie C vi regalerà tanti derbies «In effetti potrebbero essercene tanti, penso a Robbio, Voghera, Cava che con ogni probabilità diventerà la 2a squadra di Pavia, eh sì sfide che porteranno tanta gente e Vigevano in trasferta è sempre seguita. In più- continua Bianchi- Voghera sarà agguerrita e forte visto che ha preso Cristelli, anche Cava farà buone cose. È un torneo di alto livello ,e noi vogliamo dire la nostra».La «Salonicco d’Italia» ha il suo Alessandro Magno, Simone Bianchi è il sovrano designato per cavalcare verso la vittoria, una città intera è pronta a bruciare di passione dopo tanti anni bui…ma quella passione non era mai morta.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy