Torneo Città di Cervia, Semifinali – Contro Faenza Forlì amministra, ma brilla solo Pignatti

Torneo Città di Cervia, Semifinali – Contro Faenza Forlì amministra, ma brilla solo Pignatti

Commenta per primo!

UNIEURO PALL. FORLI’ 2015 – RAGGISOLARIS FAENZA  62-51

FORLI’: Rotondo 2, Rombaldoni 10, Vico 9, Ferri 7, Iattoni 2, Arrigoni 5, Pederzini 10, Pignatti 17, Bonacini, Zoboli.Allenatore: Garelli

FAENZA: Dal Fiume 9, Boero 3, Silimbani 7, Samori, Benedetti 4, Casadei 7, Penserini 2, Zambrini 6, Sangiorgi 13.Allenatore: Regazzi

Note: primo tempo 32-24.Parziali: 21-13, 11-11, 17-16, 13-11.

È Forli a raggiungere Legnano in finale domani sera in quel di Cervia.Nel derby romagnolo contro Faenza sono bastate alcune pennellate d autore del duo Pignatti- Rombaldoni per archiviare la pratica senza problemi. Faenza ha qualità e voglia di far bene, ma in questa serata le mani dei frombolieri in maglia nera sono quanto meno ibernate. In più la squadra di coach Regazzi deve capire il metodo arbitrale che è completamente diverso dalla serie C. Se riuscirà a metabolizzare il tutto, Casadei e soci potrebbero condurre un campionato decisamente sereno, con un occhio alla post.season.  Match tecnicamente non bello, anzi infarcito da errori ed horror, con l’Unieuro che però dopo un inizio in cui Dal Fiume illude i suoi con 5 punti in fila, amministra senza problemi.

La prima spallata la rifila Rombaldoni con due triple da campione (17-8 al 7`),Faenza non riesce a superare la Maginot di Garelli, che fatica si a segnare ma rende miracolosi i pochi ciuff dei faentini.Unieuro che subisce la verve di Silimbani in un secondo quarto da sbadigli et simili vari con le due formazioni che fanno a gare a regalare gloria ai ferri del pala Cervia chiudendo un primo quarto con percentuali da minibasket (32% Forlì, 30% Faenza).La ripresa vede Forli alzare la sua intensità in difesa, in attacco ci pensa Pignatti per distanza MVP del match che con 9 punti in fila chiude la pratica in netto anticipo.(46-36 al 29`).Faenza si aggrappa a Sangiorgi che ha voglia di battagliare, ma dall’ altra parte il duo Ferri- Pederzini non lascia nullo di intentato e l armata di Garelli, ancora lontana dall’ essere una squadra, approda senza problemi alla finale. Per un basket spettacolo ripassare più avanti…per ora basta questo ed avanza…

MVP:  Luca Pignatti , per tre quarti è stato l’emblema offensivo di Forlì ed in una gara molto al cloroformio, unico a trovare il canestro con continuità.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy