Trofeo ADMO – Legnano scintillante, non c’è scampo per la Sangio nel derby (87-60)

Trofeo ADMO – Legnano scintillante, non c’è scampo per la Sangio nel derby (87-60)

Commenta per primo!

Sangiorgese e Legnano continuano la preparazione per i rispettivi campionati (serie B per la Sangiorgese e serie A2 per Legnano),e lo fanno affrontandosi al PalaBertelli di San Giorgio su Legnano per il terzo memorial “Tarcisio Vaghi”. Questo sarà anche l’unico derby stagionale tra i due team,e c’è grande attesa perché si tratta di un match sempre molto “sentito”. La Sangiorgese può contare su due grandi ex di Legnano come Priuli e Benzoni . C’è molta curiosità intorno a entrambe le squadre,che hanno cambiato molto in vista della prossima stagione. Il PalaBertelli è gremito all’inverosimile e c’è davvero una grande atmosfera di festa. Ovviamente sono numerosissimi i tifosi dei Knights arrivati dalla vicinissima Legnano.

I quintetti iniziali vedono la Sangiorgese schierata sul parquet da coach Gandini con Tassinari playmaker,De Ruvo guardia,Gorreri ala piccola,Benzoni ala grande e Priuli centro. Ferrari risponde schierando i Knights con Palermo playmaker,Raivio guardia,Frassineti ala piccola,Pacher ala grande e Allodi centro.

Il primo canestro del match è segnato dai padroni di casa con Tasso nato che realizza da due. Raivio pareggia subito per i Knights. Priuli con 1/2 dalla lunetta riporta avanti la SanGiorgese. Questo è però l’ultimo vantaggio dei padroni di casa,perché Legnano,trascinato dall’ottima regia di Palermo e da un Raivio autore di ben quattro triple,si porta fino al +8 (20-12) per poi chiudere il quarto sul 22-16. Raivio al primo riposo ha gia segnato addirittura 16 punti e appare incontenibile.

Il secondo quarto inizia in maniera equilibrata,con la Sangiorgese che si riporta a -4 (22-18) segnando il primo canestro della frazione e restando in scia degli ospiti per un paio di minuti. Ma all’improvviso per la Sangiorgese si spegne la luce in attacco,e anche a causa di molte palle perse Legnano prende il largo,collezionando massimi vantaggi fino al +20 (47-27) per poi andare al riposo lungo sul 47-29. Ottimo per i Knights il contributo offensivo di Martini dalla panchina. Raivio,che chiude il primo tempo con 23 punti,continua a essere un rebus irrisolvibile per la difesa Sangiorgese,e colpisce non solo per la precisione al tiro ma anche per la capacità di passare la palla e la lucidità nel non forzare e scegliere solo buoni tiri.

Il gioco riprende e la Sangiorgese si rimette in partita grazie a Tassinari e Benzoni,che contribuiscono al parziale che riporta i padroni di casa a -9 sul 48-37. Il buon momento della squadra di Gandini dura però poco,perché i Knights riprendono presto a macinare canestri. Si riportano presto sul +20 (64-44) e stavolta affondano i colpi decisivi per vincere il match,ricominciando anche a collezionare massimi vantaggi fino al +28 (76-48) con cui si va all’ultimo riposo. Tra le cose da segnalare in questo megaparziale dei Knights ci sono due strepitose azioni sull’asse Raivio-Pacher,che in trenta secondi collezionano rispettivamente due assist spettacolari e due schiacciate. Molto bene di nuovo dalla panchina Martini,autore di punti di qualità e di una prestazione di grande fisicità e personalità. Per la Sangiorgese è notte fonda,e l’ultimo quarto è interamente all’insegna del garbage time,con entrambi i coach che danno spazio alle seconde linee e ai giovanissimi. Non c’è molto da segnalare,se non che Legnano arriva fino a +32 (86-54) per poi chiudere sull’87-60.

In questo match si è vista pesantemente la differenza di categoria tra le due squadre,e quindi la Sangiorgese non deve preoccuparsi più di tanto per la netta sconfitta. Legnano invece può trarre importanti indicazioni da questa vittoria,si gode la regia di Palermo e i suoi americani che impressionano per tecnica,lucidità e tiro da tre.

Per Sangiorgio: Tassinari 10, Rossi 1, De Ruvo 11, Benzoni 11, Ponzelletti, Scuratti 9, Nuclich 6, Gorreri 2, Priuli 2, Toso 4
Rimbalzi 33 (Benzoni 6), Assist 12 (De Ruvo 5)

Per Legnano: Navarini 2, Allodi 2, Guidi, Maiocco 8, Frassineti 7, Rinke 1, Palermo 6, Martini 10, Sacchettini 6, Pacher 20, Raivio 26, Battilana
Rimbalzi 29 (Raivio 7), Assist 20 (Maiocco 5)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy