Tutte le amichevoli DNB — 06-07/09

Tutte le amichevoli DNB — 06-07/09

Commenta per primo!

QUI CASTELFIORENTINO

Buona la prima per l’ABC tra le mura di casa: sabato si replica, arriva Lucca di LegaDue Silver

Una ABC autoritaria convince e diverte contro il Valdisieve. Coach Angelucci soddisfatto: “Ci stiamo amalgamando e facciamo progressi giorno dopo giorno”.

Dopo l’esordio a Cecina l’ABC debutta tra le mura amiche ospitando il Valdisieve, formazione che milita in DNC. A soli tre giorni di distanza dalla gara di Cecina, i progressi sono già evidenti: le gambe sono meno pesanti, la via del canestro si fa più semplice, l’amalgama della squadra è sempre più forte. Insomma, la preparazione procede a gonfie vele, e si vede.
L’ABC gestisce il match fin dalle primissime battute, imponendosi poi 94-66.
Largo spazio a tutti, giovani e giovanissimi compresi, viste anche le pesanti assenze di Dolic, tenuto a riposo precauzionale ormai fino a lunedi, e Tommei, che nell’allenamento di venerdi si è procurato una leggera storta alla caviglia: ma anche per l’esterno gialloblu non si tratta di niente di grave, e sarà sicuramente in campo alla ripresa degli allenamenti di lunedi.

Una ABC che vince e convince, presentandosi dunque al meglio davanti al proprio pubblico. Con la consapevolezza che ancora i carichi atletici pesano e che il lavoro da fare è comunque tanto, grande soddisfazione nelle parole di coach Angelucci:
“Sono contento, soprattutto per i progressi visti rispetto alla partita di mercoledì a Cecina” afferma “e sicuramente la strada intrapresa è quella giusta. Si vede che c’è molta più agilità, le gambe non sono pese come erano a Cecina, e i progressi anche tecnici sono evidenti, non solo rispetto a mercoledì ma anche nell’arco dei 40 minuti. I ragazzi stanno prendendo sempre più confidenza con il campo e con le situazioni di gara, e soprattutto sono felice di vedere che si stanno amalgamando sempre più, sia dentro che fuori dal campo. E’ chiaro che ancora pecchiamo di qualche ingenuità, ma si tratta di ingenuità dovute al fatto che molti ragazzi sono giovani e devono imparare a gestire le situazioni in campo, è tutto più che normale. Poi consideriamo che stasera abbiamo avuto due assenze importantissime, quelle di Dolic e Tommei, e nonostante tutto la squadra ha sempre girato, indipendentemente da chi fosse in campo in quel momento. E questo dovrà essere uno dei nostri punti di forza”.

Prossimo appuntamento in programma sabato alle ore 19.00 quando a Castello arriverà la Pallacanestro Lucca, squadra che milita in LegaDue Silver: una sfida dunque importante e da non perdere, proprio per testare il livello di preparazione della nostra squadra contro un avversario di spessore come la formazione di coach Russo. Tra l’altro la sfida con Lucca rappresenterà anche il ritorno ufficiale nel nostro Palazzetto, visto che da domani potremo finalmente tornare ad allenarci al PalaRoosevelt. Quindi vi aspettiamo..non mancate!!!

ABC – VALDISIEVE   94 – 66
Parziali: 29-12; 18-22 (47-34); 36-14 (83-48); 11-18 (94-66)

 

QUI LIVORNO DON BOSCO

Dopo Altopascio, la Pallacanestro Don Bosco Livorno, se pur in amichevole, sconfigge anche una sua pari categoria, la Pallacanestro Piombino.

Ieri al PalaMacchia è andata in scena una sfida che, se pur inserita nel contesto del non risultato, ha rilevato molti spunti interessanti in vista del prossimo campionato di DNB.
Livorno parte fortissimo e si porta subito in vantaggio 12-2 grazie a due triple firmate Mazzantini e Gigena. Piombino, al primo match stagionale, appare affaticata dal carico di preparazione dei giorni scorsi e ancora poco sicura in attacco. Livorno al contrario gode di fluidità offensiva e le esecuzioni sono impeccabili. Sanguinetti chiude il primo quarto con una prodezza (spezza il raddoppio in split e conclude alzando la parabola da vero fuoriclasse) che fa felici gli oltre 300 spettatori. Il primo parziale vede i padroni di casa avanti per 26-13. Piombino, grazie a 4 punti consecutivi di Biancani sembra voler rientrare, ma è travolta dall’ondata bianco rossa che guidata da Jack Sangiuinetti allunga ulteriormente chiudendo il primo tempo sul + 17. La gioventù livornese non sembra esitare per niente e anche il terzo quarto è bottino del Don Bosco con canestri e presenza di Artioli e Mazzantini, mentre il totem Benvenuti costringe i lunghi avversari a commettere falli su falli. La partita si conclude sostanzialmente nel terza frazione quando anche Piombino decide di “allenarsi” più che giocare. Il risultato finale recita Livorno 73, Piombino 63, ma i 10 punti di scarto finali raccontano poco di quella che è stata una partita fra una squadra nettamente più avanti sia nella preparazione che nell’organizzazione di gioco, a fronte dell’altra che ancora deve ingranare la prima.
DON BOSCO – PIOMBINO 73 – 63

1 TEMPO 26 – 13

2 TEMPO 44 – 27
3 TEMPO 59 – 43

 

Don Bosco:
Gigena 14 , 4 su 4 liberi, 2 su 2 da 3
Malfatti 4 2 su 4 da 2
Sanguinetti 20 , 4 su 6 da 3, 3 su 6 da 2
Benvenuti 12, 9 rimbalzi, 10 falli subiti
Mazzantini 11, 5 su 8 al tiro
Artioli 4, 4 su 4 ai liberi
Marchini,
Lucarelli,
Giancotti 1
Sollitto 7, 3 su 4 tiro,
Granchi,
assente Lemmi per infortunio.

 
QUI MONTEGRANARO PODEROSA

Nella prima uscita stagionale la Dino Bigioni Shoes Poderosa Montegranaro ha sconfitto il Giulianova per 78-66. La squadra di Piero Bianchi non ha avuto un buon approccio alla contesa, il primo quarto è stato il peggiore forse per colpa anche dei carichi di lavoro a cui si è sottoposta nelle prime due settimane e mezzo di lavoro. Poi i ragazzi sono nettamente migliorati nel corso di questo scrimmage, una crescita importante da verificare nei successivi impegni in precampionato.
Coach Piero Bianchi come giudica questa prima uscita stagionale?
“ Ci siamo sforzati per mettere in pratica le cose sulle quali avevamo lavorato sia in attacco che in difesa. A volte ci siamo riusciti, in altre no. Il lavoro da fare è ancora tantissimo. Si sono viste discrete cose sul pick and roll dove siamo stati bravi a far chiudere la difesa avversaria dentro l’area e a cercare i tiratori appostati sul perimetro. Ci manca ancora il gioco interno, ma è normale perché è una cosa che non abbiamo ancora aggiunto al nostro repertorio”.
Giovedì e venerdì prossimi sarete impegnati con il Summer Basket Contest, un torneo con Roseto, Pescara e Senigallia a Montegranaro. Cosa si attende dalla sua squadra?
“ Mi aspetto un ulteriore crescita di apprendimento del nostro sistema difensivo e offensivo. Però, il torneo coinciderà proprio con il momento di massimo carico nella preparazione, vedremo quello che saremo in grado di fare”.
QUI SENIGALLIA

Goldengas, buona amichevole contro il Pisaurum Pesaro.

Nonostante l’orario insolito delle ore 16.00 e il notevole caldo all’interno del palasport, le due squadre della Goldengas e del Pisaurum Pesaro, hanno disputato una piacevole amichevole con molto agonismo e alcune giocate di pregevole fattura.
Al termine dell’incontro anche il preparatore fisico dei senigalliesi, Alessandro Frezza, ha messo in risalto il fatto che i carichi di lavoro in questo periodo siano molto alti, ma la squadra sta reagendo bene e al momento di scendere in campo non sembra soffrire troppo del lavoro giornaliero.
Ovviamente non tutti reagiscono allo stesso modo, lo dimostrano le non perfette condizioni di Lo Capo e Pasquinelli, che oggi non si sono potuti esprime al meglio contro la squadra allenata da coach Foglietti che in questa stagione disputa il campionato di serie DNC.
La gara, che vedeva il solito quintetto iniziale di coach Valli composto da, Battisti, Maddaloni, Matejka, Pierantoni e Perini, ha visto la Goldengas sempre in leggero vantaggio in ogni periodo disputato (21-15 19-12 28-13 13-11). La costante in queste prime amichevoli sembra essere la buona vena realizzativa, con una media gara di 94 punti.
Prossimi appuntamenti al torneo di Montegranaro, giovedì e venerdì 12/13 settembre, avversario della prima sera Roseto, squadra di Legadue Silver, mentre la seconda sera avversaria una tra Poderosa e Pescara.

Tabellino Goldengas Senigallia:
Lo Capo, Pierantoni 20, Maddaloni 12, Savelli 6, Catalani 10, M. Meccoli 10, Battisti 4, Perini 9, Pasquinelli, Casagrande 10. All Valli
QUI SPILIMBERGO
Si sono concluse con un’affermazione contro Tarcento, compagine di C Regionale che ha però venduto cara la pelle, le prime tre settimane di lavoro per la truppa di coach Granchi.
Nell’amichevole contro la squadra dell’ex coach mosaicista Andriola, fra le cui fila militano gli indimenticati Accardo e Munari, si sono messi in luce un sempre più continuo Gaspardo, autore di 24 punti personali e la solita sostanza sotto i tabelloni, di un Magini protagonista nelle doppie vesti di realizzatore e costruttore di gioco. Buone prestazioni anche per un chirurgico Jovancic, di cui si è apprezzata anche l’intensità in difesa, e di un Bagnarol che ha avuto buone percentuali soddisfacenti in attacco.

Il tabellino
Vis Graphistudio Spilimbergo – Basket Tarcento 71 – 65 (19 – 21, 39 – 40, 58 – 46, 71 – 65)
Graphistudio : Magini 16, Mareschi 4, Jovancic 9, Gaspardo 24, Bei 9, Ciman 2, Bagnarol 9, Ferigutti, Nassutti, Vitolo.
Prossimo impegno per Gaspardo e soci venerdì 13 settembre alle ore 22 preso il palasport “Manlio Benedetti” di Udine contro i padroni di casa della GSA nel secondo match valido per il torneo Basket Doc.
QUI TARANTO
Cus Jonico, positivo il test con Bernalda
Taranto ha giocato la prima amichevole precampionato contro i pari categoria lucani. Coach Leale: “Sensazioni positive, stiamo lavorando bene ma è presto per capire a che punto siamo”

Buona intensità, gambe un po’ appesantite dai carichi di lavoro e la solita voglia di far bene. Il Cus Jonico Basket Taranto ha giocato la sua prima amichevole precampionato. Ospite della squadra del presidente Cosenza la Cestistica Bernalda, squadra che sarà avversaria prossima del Cus Jonico nel suo primo campionato DNB. Un test positivo per quanto fatto vedere in campo dai giocatori cussini che dopo tre settimane di lavoro, tecnico ma soprattutto fisico agli ordini del preparatore Mimmo Santarcangelo, hanno potuto sul parquet smaltire le tossine accumulate e dare sfogo agli schemi studiati con coach Leale che ha fatto ruotare Fanelli, Giuffrè, Valentini, Moliterni, Giuffrè e Leoncavallo alternandoli con i giovani Bitetti e Bisanti. Sfida equilibrata con i lucani di coach Cotrufo: quattro tempi, con azzeramento del punteggio tra un quarto e l’altro, equamente divisi tra le due formazioni.
Soddisfatto coach Leale: “Abbiamo fatto un certo lavoro, sia tecnico che atletico che sono riuscito a ritrovare sul campo. C’è tantissimo da fare ovviamente e i carichi di lavoro si sentono e si vedono. A me sembra che stiamo andando nella giusta direzione”. Gruppo riconfermato ma il tecnico tarantino non si sbilancia sul campionato che verrà: “Stiamo lavorando sui dettagli per migliorarci. Se faremo bene o male è difficile dirlo, lo sapremo solo partita per partita. L’obiettivo, come ha rimarcato la società, è quello di salvarci, anche all’ultima giornata. Faremo di tutto per rimanere in questa serie che ci siamo guadagnati”. I giovani, classe ’96 scuola Cus/Virtus, Bitetti e Bisanti fanno oramai parte integrande del gruppo e Leale “benedice” il loro inserimento: “Verranno proiettati in un campionato molto difficile ma stanno rispondendo bene, sono disponibili ed anche con il loro coach dell’under 19 (Federico Santoro che è anche assistente allenatore prima squadra Cus, ndr) stiamo trovando le verifiche sul lavoro che stanno facendo. Contiamo anche su di loro”.
Prossimi test del Cus Jonico: in settimana con Ostuni e ancora Bernalda, ma da “ospite”.

QUI UDINE

Questo il bilancio di coach Andrea Paderni dopo la terza settimana di allenamenti culminata con un’amichevole vinta per 68-74 a Latisana sulla Trevisan di C Fvg: «Premesso che la condizione fisica è ancora lontana da essere la migliore, nel primo tempo dello scrimmage ci siamo espressi molto bene. Sulla prosecuzione di quanto fatto vedere a Lignano la settimana precedente contro la Latte Carso Ubc Udine, i ragazzi hanno dimostrato un
buon atteggiamento nel passarsi la palla anche se hanno avuto un’eccessiva fretta nella costruzione del tiro. E’ mancata un po’ di pazienza. Nella ripresa, invece, siamo calati, ma nel complesso è stata una sgambata soddisfacente e utile per tutti. Abbiamo dato tanto spazio agli under Bianchini, Paunovic, Ughi, Vischi e Pignolo ed eravamo senza Miniussi e
Zacchetti, a riposo precauzionale, oltre al lungodegente Truccolo. Latisana, invece, mi ha fatto un’ottima impressione. Si vede la mano di coach Iurich. Sono certo che si farà trovare pronta all’avvio del campionato di C Fvg».

QUI VALDICEPPO
Netta affermazione della Valdiceppo Basket nella prima giornata del Torneo Insieme per Riccardo, ai danni di un rimaneggiato Loreto Pesaro, privo del suo leader Gattoni. Già nel primo quarto il parziale decisivo, propiziato dalla maggiore intensità dei ponteggiani che colpiscono con efficacia in campo aperto e sono precisi dalla lunga distanza soprattuto con Casuscelli e Orlandi.
Solo 6 i punti dal nella prima frazione per gli uomini di Surico, che nella seconda frazione riescono però a prendere confidenza con la partita e a riportarla a condizioni di maggiore equilibrio, trovando in Cecchini un punto di riferimento importante. La Valdiceppo però riesce a innescare Ramenghi sugli scarichi, e nella terza frazione chiude definitivamente i conti, nonostante qualche evidente sbalzo nella lucidità del gioco, con momenti positivi alternati ad altri costellati da qualche errore di troppo.
Finisce con il punteggio di 68 a 40 a favore dei ragazzi della Presidentessa Gionangeli, che si qualificano così per la finalissima (domenica 8 Settembre alle ore 18) dove incontreranno Matelica. I rossi di Leo Sonaglia hanno infatti superato in volta nella seconda semifinale i padroni di casa del Basket Gubbio, dopo un lungo inseguimento concretizzato dalle giocate degli esperi Quercia e Usberti.

Valdiceppo – Loreto Pesaro 68-40
Parziali: 23-6, 15-15, 13-16, 17-13
Arbitri i sig. Posti e De Laurentiis
Valdiceppo: Santantonio 12, Burini 5, Meschini 5, Orlandi 6, Ramenghi 8, Parretta 4, Rath 6, Casuscelli 13, Urbini 5, Guede 4. All. Traino
Loreto Pesaro: Di Sciullo, Mazzoleni, Iannetti 11, Luchetti, Giunta M. 7, Giommi G. 4, Ginesi, Calcagnini, Terenzi, Cecchini 18. All. Surico

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy