Una rimaneggiata Bakery Piacenza lotta ma cede alla Co.Mark Bergamo

Una rimaneggiata Bakery Piacenza lotta ma cede alla Co.Mark Bergamo

Bakery Piacenza 70–75 Co.Mark Bergamo

Commenta per primo!

Bakery Piacenza 70–75 Co.Mark Bergamo (17-26, 38-44, 53-57)

Piacenza: Leonzio 5, Sanguinetti 29, Rezzano 12, Guerra, Tempestini 4, Banti 7, G. Samoggia 13, Magrini. All. Steffè

Bergamo: Bedini 4, Planezio 4, Squeo 4, Panni 10, Berti 7, Milani 16, Chiarello 2, Ghersetti 10, Pullazi 16.

Una Bakery Piacenza ancora una volta fortemente rimaneggiata esce sconfitta con onore dalla sfida alla Co.Mark Bergamo, da-*’ tutti accreditata come una delle maggiori candidate al salto in Serie A2 e futura avversaria dei biancorossi in campionato. Coach Steffè ha a disposizione gli stessi effettivi della sera precedente: risultano ancora indisponibili quindi capitan Matteo Soragna, Matteo Samoggia e Domenico Marzaioli.

L’avvio è uno 0-4 per Bergamo, poi ci pensa Massimo Rezzano a sbloccare il punteggio. Bergamo si schiera a zona 2-3 e Piacenza fatica a prendere le misure e la Co.Mark ne approfitta e vola sul 4-20 dopo poco meno di sette minuti. La Bakery prova a riavvicinarsi con la tripla di Rezzano e i punti di Tempestini, cui segue la tripla allo scadere di Sanguinetti per il 17-26 con cui si chiudono i primi dieci minuti. Il canovaccio resta il medesimo nel corso del secondo quarto, con Bergamo a spingere per mantenersi oltre i dieci punti di vantaggio e Piacenza a rincorrere. Servono le realizzazioni dalla lunga distanza di Leonzio e Giuliano Samoggia per riportarsi a -5 quando si entra nell’ultimo minuto del primo tempo, prima che la Co.Mark fissi il risultato sul 38-44 di metà contesa. Al rientro dagli spogliatoi Piacenza ha decisamente la faccia giusta e, dopo i primi minuti di studio, si mette al lavoro per riaprire la partita. Sanguinetti e G.Samoggia sono i migliori realizzatori dei biancorossi e dalle loro mani passa la gran parte dei possessi Bakery: Bergamo subisce il contraccolpo e a fine terzo quarto sono 4 le lunghezze di divario tra le due formazioni. Se la Co.Mark tenta nuovamente l’allungo, gran merito va dato alla Bakery per la forza di restare con la testa nella partita fino all’ultimo: le triple di Sanguinetti e Rezzano valgono il -3 a 20 secondi dall’ultima sirena, ma sono i liberi di Milani a fissare il risultato sul 70-75 finale in favore dei lombardi.

Si chiude così la preseason della Pallacanestro Piacentina che sabato 1 Ottobre farà il proprio esordio in campionato davanti al proprio pubblico, con palla a due alle ore 21:00 contro l’Aurora Desio. Prima di questo appuntamento, però, è in programma la presentazione di tutto il mondo Bakery, dal minibasket alla Serie B, il 28 Settembre alle ore 18:00 presso il Palasport di Largo Anguissola. A condire l’evento lo stand gastronomico del sostenitore e partner biancorosso Centro Carni Zucconi Luca che preparerà spiedini e hamburger. Sarà inoltre presente la concessionaria Renault e Dacia Autorel, anch’essa partner della Bakery Basket, con l’esposizione degli ultimi modelli della casa automobilistica francese. Infine due iniziative congiunte tra la Pallacanestro Piacentina ed il club tifosi Spazio Biancorosso: a tutti i giovanissimi atleti sarà regalata la foto ufficiale della squadra con una penna per gli autografi. I primi tre a raccoglierli tutti riceveranno un omaggio griffato Bakery Basket-Spazio Biancorosso; sarà inoltre allestito un point di vendita di materiale tecnico e d’abbigliamento della Bakery Piacenza.

Uff.Stampa Pall.Piacentina

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy