Valentina’s Bottegone, si presenta coach Biagini: “Avremo tanti giovani e meno senior”

Le prime parole del nuovo allenatore della squadra, che presenta anche il roster della prossima stagione.

Commenta per primo!

In attesa della presentazione ufficiale che avverrà nelle prossime settimane, abbiamo raggiunto il neo coach della Valentina’s Camicette Bottegone, Cristiano Biagini, per conoscere quelle che sono le sue prime impressioni all’inizio di questa nuova avventura, per lui la prima alla guida di una squadra “senior” dopo una lunga trafila nel settore giovanile del Pistoia Basket.

«La mia scelta è stata una logica conseguenza del percorso intrapreso dalle due società, Pistoia Basket e Bottegone Basket – spiega Cristiano Biagini – che già da anni collaborano in maniera stretta e che in vista della prossima stagione hanno deciso di ampliare ancora di più questa vicinanza. L’idea di squadra che sta alla base del legame più profondo è quella di avere sempre più giovani nel roster e meno senior: la maggioranza della squadra, infatti, sarà costruita dai ragazzi che prenderanno parte anche all’Under20 del Pistoia Basket più qualche “vecchio”. C’era da trovare un allenatore pronto per entrambe le avventure e quindi è venuta questa chiamata che mi metterà di fronte anche alla Serie B».

In attesa di conoscere quello che sarà il nuovo assetto tecnico di collaboratori ed assistenti di Cristiano Biagini, il neo coach ritroverà, stavolta come giocatori, Fiorello Toppo e Roberto Marconato che lo avevano affiancato nel 2014/15 nell’avventura con la DNG del Pistoia Basket.

«Sono senz’altro fortunato a ritrovarmi loro due come giocatori nella prima avventura da senior – aggiunge il coach di Bottegone – e saranno importanti nell’aiutare un allenatore che non ha nessun tipo di esperienza in questa categoria. Due anni fa abbiamo condiviso un grande percorso che mi ha permesso di conoscere meglio Marconato e di rafforzare ancora di più l’amicizia con Toppo: avere in campo amici che sono anche giocatori agevola di sicuro il mio compito».

«Più che di una avventura – conclude Cristiano Biagini – parlerei di una prosecuzione del lavoro fatto finora a livello giovanile e per me sarà un anno come gli altri visto che ho sempre considerato lo sport gioia e felicità e non ansia. Ci sarà sicuramente da lavorare duramente e vedremo quelli che saranno i risultati».

Ufficio Stampa Valentina’s Bottegone

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy