Bon Prix Galà del Basket – Italia vincente su Porto Rico, Il Gallo trascina gli azzurri

Bon Prix Galà del Basket – Italia vincente su Porto Rico, Il Gallo trascina gli azzurri

L’ultima amichevole prima del Preolimpico se la aggiudica l’Italia, contro una Portorico mai fuori dai giochi. 83 a 70 il finale al Forum di Biella, ora si fa sul serio.

Commenta per primo!

Italia–Portorico 83–70 (21-16; 40–29; 64–47)

 

 

Biella. Nel BonPrix Galà del Basket, l’Italia ha superato 83-70 al Biella Forum il Portorico, formazione che giocherà il Torneo Pre Olimpico di Belgrado. Per gli Azzurri era l’ultima gara di preparazione prima del Pre Olimpico che si giocherà a Torino dal 4 al 9 luglio.

Il miglior realizzatore dell’Italia è stato Danilo Gallinari con 18 punti; in doppia cifra anche Gigi Datome con 11 e Daniel Hackett con 10 (e 7 assist).
Contro il Portorico, centesima gara con la maglia della Nazionale per Marco Cusin, premiato prima dell’incontro dal Presidente della FIP Giovanni Petrucci.

Oggi ho visto due cose positive – ha detto il CT Ettore Messina – ovvero un grande impegno in difesa e circolazione della palla in attacco. Ancora una volta, mi ripeto, devo ringraziare i ragazzi perché non è facile mettere questo impegno in campo e nella quotidianità degli allenamenti dopo una stagione lunga e faticosa. Questo mi conforta. Al contrario il dato in negativo, e che non possiamo trascurare, è la difficoltà della squadra a rimbalzo. Oggi ho avuto la sensazione di concretezza e solidità. Ora abbiamo tre giorni prima dell’esordio al Pre Olimpico contro la Tunisia”.

La cronaca.
Con Belinelli out, Ettore Messina sceglie Hackett, Gentile, Datome, Gallinari e Bargnani nel quintetto di partenza. I primi cinque punti azzurri sono realizzati proprio dal centro romano, poi i canestri di Gallinari e Gentile e la tripla di Datome valgono l’11-2 di parziale per l’Italia: timeout Portorico. Gli americani provano a scuotersi con 4 punti consecutivi, ci pensa però la schiacciata di Bargnani a smorzare gli entusiasmi degli ospiti. E’ l’Italia a fare la partita, con il Portorico che prova a rispondere: a fine primo quarto Azzurri avanti 21-16.
Partono forte i portoricani nel secondo quarto e tornano a -1 (22-21) dopo 1’05’’, Messina chiama timeout. Il tiro dall’arco e i liberi di Gallinari riportano a 7 i punti di vantaggio dell’Italia a 4’30’’ dall’intervallo lungo (32-25). Il +10 è firmato dai liberi di Aradori e i tre punti di Hackett (37-27 al 18esimo), a metà gara Italia avanti 40-29.

Alla ripresa il quintetto dell’Italia è lo stesso di inizio gara: Hackett, Gentile, Datome, Gallinari e Bargnani. Apre la schiacciata di Gallinari, risponde il tiro in sospensione di Holland. Nella parte centrale del match prova a rifarsi sotto la formazione allenata da Casiano (45-39), ma l’Italia risponde presente, tornando due volte sul +10 (49-39 e 52-42) prima di volare sul 59-43 grazie ai liberi di Hackett, dopo l’antisportivo subito da Baikman, la tripla di Datome e il contropiede di Aradori. E’ ancora una tripla del capitano a chiudere la terza frazione, quando mancano 10’ da giocare Italia 64, Portorico 47.
Nell’ultimo periodo c’è spazio per i primi punti in Nazionale di Stefano Tonut (74-62), gli Azzurri concedono il parziale di quarto al Portorico, ma vincono nettamente l’incontro: finisce 83-70. Da domani testa al Pre Olimpico.

 

ITALIA: Abass, Poeta 2, Aradori 9 (1/1, 1/3), Gentile 8 (2/3, 0/1), Bargnani 9 (4/9, 0/1), Gallinari 18 (4/4, 1/2), Melli 6 (1/4 da tre), Cusin 3 (1/1), Datome 11 (1/1, 3/5), Cervi 2 (1/2), Cinciarini 3 (1/1), Hackett 10 (1/2, 1/2), Tonut 2 (1/2), Della Valle (0/1, 0/1), Pascolo. All. Messina
Tiri Liberi: 29/40 – Rimbalzi: 25 21+4 (Melli, Datome 5) – Assist: 24 (Hackett 7)

PORTORICO: Clemente 3 (1/1), Diaz 2 (1/3, 0/2), Juan Barea 12 (2/4, 2/6), Arroyo 12 (3/4, 0/2), Vassallo 11 (2/5, 2/5), Bryan Diaz 7 (3/3), Sanchez 3 (1/4 da tre), Baikman 8 (4/5), Galindo, Holland 2 (1/2, 0/2), Huertas 3 (0/2, 1/2), John Ramus 7 (2/4). All. Casiano
Tiri Liberi: 14/19 – Rimbalzi: 31 22+9 (Baikman 5) – Assist: 17 (Arroyo 10) – Cinque Falli: Clemente
Arbitri: Begnis, Lanzarini, Vicino

Ufficio Stampa Fip

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy