EuroBasket 2015, Gasol da 40: la Spagna è la prima finalista!

EuroBasket 2015, Gasol da 40: la Spagna è la prima finalista!

Commenta per primo!

Davanti a 27 mila spettatori, si gioca la prima semifinale, riedizione dei quarti ai mondiali 2014. La Spagna alla fine si prenderà la rivincita con un Gasol spaziale. Ma ecco com’è andata.

Primo Quarto:

I primi punti della gara sono di Gasol, ma Gobert subito gli risponde. Bel dai-e-vai tra Gasol e Mirotic per il sorpasso spagnolo. Ma qui si accende De Colo, che con 7 dei successivi 9 punti francesi porta sul 13-6 i suoi dopo 6′, costringendo Scariolo a chiamare timeout. Dopo 90″ senza segnare, Gasol prova a scuotere i suoi, ma subito il neo-entrato Gelabale riporta a +7 la Francia. Rodriguez segna e poi regala l’assist per Gasol che segna il -3. Ancora il lungo dei Bulls – 10 punti già per lui – dalla lunetta rifirma il -3 dopo il canestro di Lauvergne. Fournier mette la bomba appena entrato, ma Rodriguez da 8 metri sulla sirena gli risponde: dopo 10′ la Francia conduce 20-17.

Secondo Quarto:

Il primo canestro dal campo arriva solo dopo 2′ con Gelabale, ma è poi Llull che dall’arco firma il pareggio (22-22 al 13′). Triplona difficilissima di Gelabale – già 7 punti in meno di 8′ sul parquet – che riporta a +5 i suoi. Ancora Gasol e Rodriguez chiudono il gap, ma si sveglia Tony Parker con 4 punti in fila. Rudy Fernandez ha deluso parecchio in questo europeo, ma quale momento migliore per uscire allo scoperto di una semifinale europea contro i rivali francesi? Segna 5 punti consecutivi e riporta per la prima volta la Spagna in vantaggio dopo il 4-2 di inizio partita: 32-31 Spagna al 18′. Fino alla sirena del primo tempo, segna solo Gobert, che nel frattempo ha già catturato 7 rimbalzi, di cui 3 in attacco: a metà gara, i padroni di casa sono avanti 33-32.

Terzo Quarto:

Mancava Batum? Niente paura, è uscito pure lui! Prima rimbalzo offensivo e poi tripla del +4 per aprire il secondo tempo. Ma appena ne segna una, ecco la risposta spagnola: ci pensa Mirotic a segnare il 35-36 al 22′. Pasticcio dello stesso naturalizzato che regala 2 liberi, e due punti, a Batum: 39-35 Francia. Gasol e Llull pareggiano subito i conti, ma De Colo, Parker e Gobert segnano il 7-0 con cui la Francia torna decisamente avanti: 46-39 al 26′. Lauvergne ne mette altri 5 in fila e il parziale diventa di 12-1 con cui la Francia vola a +11, massimo vantaggio della gara. Ancora una volta Gasol non ci sta e la Spagna torna a -7, ma la bomba di Gelabale riporta i suoi a +10: 54-44 al 29′. 4 liberi di Gasol – siamo a quota 22 per lui – riportano a -6 le furie rosse, ma poi De Colo trova ancora Lauvergne (miglior realizzatore dei suoi con 11 punti) per l’alley oop che chiude il terzo quarto: 56-48 Francia.

Quarto Quarto:

Miniparziale di 4-0 e la Spagna prova subito a riaprirla, ma De Colo inforna la bomba del 61-52 a 5′ dalla fine. Tuttavia la Francia non segna più e la Spagna si arrampica ai liberi di Gasol per tornare a -5. Altri due liberi per Fernandez e la partita è riaperta: 58-61 a 4′ dalla fine. Pau manda al bar Pietrus, schiaccia di tutta potenza il suo 28esimo punto e, soprattutto, il -1 spagnolo al 37′. Gasol stoppa Gobert e poi segna il gancio del vantaggio: 62-61 Spagna a 2’30” dalla fine. Dopo il 10-0 spagnolo, Batum dalla lunetta riporta avanti i suoi. Gasol infermabile riporta la Spagna sopra di uno, Parker sbaglia, De Colo sfonda su Reyes e poi Rodriguez segna il lay-up del 66-63 a 16″ dal termine. Rimessa Francia, palla a Batum in angolo che si gira sul perno e mette la bomba della parità. Palla Spagna con 14″ da giocare: Gobert stoppa Gasol e la Francia ha 1.3 secondi per costruire un tiro, ma la preghiera da metà campo di Batum non va: OVERTIME!

Supplementare

Rodriguez segna il +2, ma Diaw e Parker segnano il vantaggio francese, prima che Llull riporti tutto in parità: 70-70 a 3’20” dal termine. 0/2 ai liberi per Parker (1/4 nella sua gara), mentre Fernandez non li sbaglia. Gobert affonda l’alley oop, mentre Gasol sbaglia 2 appoggi da sotto prima di regalare due liberi a Diaw, che ne segna solo uno: 75-72 Francia a 1’27” dalla fine. Ma nell’azione successiva Gobert commette il quinto fallo (su Gasol, tanto per cambiare) che lo esclude dal match. In contropiede Llull trova ancora Gasol che affonda il 76-75 spagnolo. Rodriguez sbaglia la bomba, ma senza Gobert Pau Gasol ha lo spazio per catturare il rimbalzo offensivo e schiacciare di nuovo: 38 punti e 11 rimbalzi per il lungo catalano. Spagna avanti di 3 a 18″ dalla fine. Incredibile cosa combina Claver: fa fallo su tiro da 3 e manda in lunetta Batum che però sbaglia tutti e tre i liberi. La Francia non riesce a far fallo e Gasol inchioda il punto numero 40. Finisce 80-75 e la Spagna è la prima finalista.

MVP Basketinside.com: Pau Gasol (40 punti, 11 rimbalzi, 3 stoppate, 12/19 da 2, 16/18 ai liberi)

Francia: Westermann DNP, Batum 14, Lauvergne 11, Kahudi DNP, Parker 10, Fournier 3, Pietrus, De Colo 14, Diaw 5, Gelabale 10, Gobert 8+13, Jaiteh DNP

Spagna: Gasol 40+11, Fernandez 7, Rodriguez 15, Hernangomez DNP, Ribas, Reyes 2, Claver 2, San Emeterio DNP, Llull 7, Aguilar DNP, Mirotic 7, Vives DNP

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy