Eurobasket 2015, Gir. A: Israele come Penelope, Kikanovic la vince sulla sirena!

Eurobasket 2015, Gir. A: Israele come Penelope, Kikanovic la vince sulla sirena!

 

www.eurobasket2015.org

 

Dopo una partita dalle mille e più emozioni, la Bosnia batte Israele e si aggiudica la prima vittoria di questo Europeo.

Regna l’equilibrio nella prima parte del match con Casspi e Stipanovic che segnano cinque punti a testa portando il risultato sul 9-7 in favore di Israele. Poi la Bosnia si smarrisce e subisce prima otto punti senza segnarne alcuno, poi un parziale di 12-9 che vale il +13 agli israeliani guidati da un Casspi in grande forma (10 punti nel primo quarto).
Nel secondo periodo i bosniaci rientrano in gara nonostante il giocatore dei Sacramento Kings continui a martellare (10 dei 16 punti di squadra nel secondo quarto sono messi a segno da lui), complice un miglioramento delle percentuali al tiro dalla distanza. All’intervallo il tabellone recita 45-35 e l’impressione è che la partita sia ancora apertissima.

Israele parte con il piede sull’acceleratore realizzando un bel 6-0 iniziale, poi a metà del terzo quarto qualcosa cambia: Stipanovic si infiamma letteralmente segnando 7 punti in 3’30”, i suoi lo seguono e difensivamente le cose cambiano verso.
Gli uomini di Ivanovic si ritrovano sul -8 (58-50) prima di infilare un altro fantastico parziale di 10-0 che li porta addirittura in vantaggio. Mekel ci mette una piccola pezza ed alla penultima sirena il match è in perfetta parità a quota 60.
Nel quarto periodo nessuna delle due compagini riesce a spiccare il volo, la caparbietà difensiva diventa decisiva ed il risultato si abbassa. A due giri di orologio dal termine Eliyahu firma la parità poi Casspi fa 1/2 dalla lunetta mentre lo stesso Eliyahu, dopo gli errori al tiro di Sutalo e Stipanovic, non trema e ne mette dentro due: 73-70 ad 1’15” dalla sirena.
La Bosnia ha un paio di occasioni di pareggiarla ma non ci riesce, Israele decide di fare fallo a 8″ dalla fine per non rischiare di subire la tripla del pareggio e la scelta è azzeccata: 1/2 di Gordic e possesso per Casspi e compagni.
Ma questo è un match che non vuole finire mai!
Fischer spreca l’opportunità del +4 ed i suoi devono nuovamente commettere fallo, Renfroe ricambia il piacere e l’1/2 e tocca di nuovo agli israeliani, ma altro 1/2 di Fischer.
Ultimo possesso, questa volta Israele non commette fallo e Kikanovic punisce: tiro da tre dal coefficiente di difficoltà a dir poco elevato che va a segno per il 75-75, è overtime!

A questo punto l’inerzia sembrerebbe dalla parte dei bosniaci ma se il basket è lo sport più bello del mondo un motivo ci sarà. Israele invece di piegarsi si rialza prepotentemente ed inizia con un sontuoso 7-0 firmato da Casspi e Mekel che vale l’82-75 ma il risultato, e visto l’andazzo dell’incontro non ci sorprende affatto, è nuovamente capovolto da un 7-0 di Gordic e compagni.
Casspi non vuole saperne di perderla ed inchioda il +2 che risulterà però l’ultimo canestro di Israele. Gordic infatti la pareggia dalla lunetta, l’ala dei Kings sbaglia il tiro della vittoria a 6″ dalla fine e Kikanovic non perdona: palla in post medio e canestro della vittoria appoggiato comodamente da sotto.

Una partita incredibile con un epilogo quasi inaspettato ma che ci ricorda ancora una volta quante emozioni possa regalare questo sport. Ora la Bosnia se la vedrà con la Finlandia, mentre Israele incrocia la Polonia.

MVP Basketinside.com: Elmedin Kikanovic. Partita che entrerà nella sua mente e difficilmente ci uscirà più. Sul 75-72 decide di pareggiarla, all’OT addirittura di vincerla. Serve altro o bastano due canestri di tale importanza sulla sirena? I 17 punti finali contano relativamente, grazie per il divertimento Elmedin!

Israele: Yivzori 2, Dawson 1, Mekel 14, Eliyahu 14, Casspi 29, Limonad 6, Kadir 0, Ohayon 6, Fischer 12

Bosnia-Erzegovina: Pasalic 3, Buza 0, Stipanovic 16, Sutalo 12, Bavcic 0, Gordic 22, Kikanovic 17, Persic 0, Milosevic 2, Renfroe 12, Vrabac 0, Albijanic 2, Rothbart n.e., Timor n.e.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy