Eurobasket 2015, Gir. A: Koponen gela la Russia

Eurobasket 2015, Gir. A: Koponen gela la Russia

Commenta per primo!
Il tiro vincente di Koponen. Foto: eurobasket2015.org

La Finlandia trova il primo successo ad Eurobasket battendo la Russia 81-79 con il canestro di Koponen, compiendo così un passo importante verso la qualificazione alla seconda fase. Non è bastato a coach Pashutin un clamoroso secondo tempo da 22 punti di Fridzon.

La Russia cerca di imporre subito la propria fisicità con Zubkov e soprattutto Vorontsevich che trova canestri facili da sotto (9-1o al 4′). Le criticità evidenziate dalla Finlandia mostrate nelle prime due gare ovvero scarse percentuali da tre e troppi punti concessi in area, si notano da subito e la Russia rimane avanti di due possessi (11-16 all’8′). Uno dei duelli più importanti della gara è quello tra i playmaker Koponen e Khvostov, con il primo ancora nascosto mentre il russo dirige con autorità i suoi portandoli a chiudere il quarto avanti 13-17.

Reagisce la Finlandia nella seconda frazione con tutto il talento offensivo di Murphy che riporta i suoi +1 (24-23 al 13′). Ora l’inerzia è a favore dei ragazzi di coach Dettman con Huff che entra in partita con cinque punti consecutivi e Salin che colpisce da tre (30-25 al 15′). Ci vuole tutta l’esperienza di Monya e Vorontsevich per riportare la Russia sul 32 pari per poi terminare il quarto sul 36-38.

Alla ripresa la partita diventa più frizzante, la Finlandia si appoggia al solito Murphy e Koponen si sblocca finalmente da tre, la Russia dal canto suo trova due triple di Fridzon e Khvostov serve con continuità i tagli dei compagni (50-48 al 26′). I ragazzi di coach Pashutin riescono, con l’andare del quarto, a portare l’inerzia dalla loro grazie ancora a un clamoroso Fridzon (17 punti nel terzo quarto per lui) che mette a segno due giochi da tre punti consecutivi conditi da una tripla (55-59 al 28′). La reazione finlandese però non tarda ad arrivare tornando avanti con cinque punti consecutivi di Salin, ma dall’altra parte è Khvostov a battere la sirena con la tripla del 63-64.

Ancora fuochi d’artificio nel quarto quarto con Fridzon e Kaunisto che mandano a bersaglio una tripla a testa, è poi il turno di Koponen per salire i cattedra: tripla e assist per Kaunisto per il +4 Finlandia (73-69 al 34′). La partita continua ad essere piacevolissima con le squadre che rispondono colpo su colpo, la Russia rimane incollata alla partita tornando in vantaggio con la tripla di Zubkov (78-79 al 38′). Dal canto suo la Finlandia può recriminare viste le sanguinose palle perse di Wilson. La partita potrebbe girare con il fallo antisportivo di Khvostov ma Salin fa 1/2 dalla lunetta e Koponen sbaglia quattro tiri consecutivi. La Russia però non trova la zampata della vittoria e con tre secondi dalla fine ancora Koponen si prende sulle spalle i suoi e nonostante gli errori precedenti mette a segno il jumper del +2. Sul possesso successivo Fridzon non trova il canestro e la Finlandia festeggia la prima vittoria in questi europei.

Mvp Basketinside: Petteri Koponen (12 punti, 3 rimbalzi e 6 assist).

FinlandiaRussia 81-79 (13-17; 20-18; 27-26;)

Finlandia: Koivisto 0, Huff 10, Lee 4, Salin 16, Kotti 7, Koponen 12, Nuutinen 4, Kaunisto 5, Cavèn n.e, Ahonen 2, Wilson 2, Murphy 19.

Russia: Zubkov 11, Baburin n.e, Pateev 1, Fridzon 22, Vyaltsev 5, Antonov 6, Monya 7, Khvostov 11, Ponkrashov 1, Vorontsevich 13, Desiatnikov n.e, Kurbanov 2.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy